Zio cazzuto, madre puttana

Zio cazzuto, madre puttana

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Ero un maschietto di16 anni e già svariati cazzi mi erano passati per le mani, ma uno che avrei veramente desiderato e non avrei potuto avere, era quello di mio zio, non sapevo quanto fosse grande ma il rigonfio che si vedeva da sopra ai pantaloni prometteva ben, inoltre mio zio mi piaceva come uomo.
Come dicevo, non potevo averlo finché un giorno..
Mi recai in bagno per fare pipì e lo vidi, nudo sotto la doccia, con il cazzo che faceva mostra di se, nonostante fosse a riposo, aipiyeva, stimare una lunghezza di venti centimetri o giù di lì.
Rimasi a guardarlo umettandomi le labbra.
O la va o la spacca pensai.
Mi denudai, entrai in doccia con lui e presi il suo cazzo in mano, mi fissó stupito ma mi lasció fare. Iniziai a segarlo lentamente e man mano che andavo avanti il cazzo si ingrossa a diventando duro e bollente, quando fu completamente in tiro stimati che grosso modo aveva una lunghezza di 28 centimetri e una circonferenza di diciotto. Segai per un bel pó strappandogli mugolii di piacere, venne contorcendosi per il piacere scaricando un fiume di sborra.
Caro nipotino sei una brava puttanella disse, dai adesso fammi un pompino, quelle parole mi eccitarono al massimo, mi inginocchiati e iniziai a leccare la cappella per poi continuare lungo il cazzo, fino ai coglioni che mi soffermai a inglobare in bocca e succhiarli, risalii per tutta la lunghezza e lo presi in bocca completamente, iniziai in lento estenuante pompino facendolo fremere di piacere, con la lingua che roteava intorno al cazzo e la saliva che lo inumidiva del tutto, lo sbocchinai a lungo strappandogli dei veri ululati di piacere portandolo a venirmi in bocca e ingoiando tutta la sborra.
Allora zietto, che mi dici?
Sei favolosa, cento volte meglio di…e si interruppe.
Meglio di chi?…di mia madre?…mi fissó senza parlare…dai,lo so che te la fai con quella zoccola e ti diró di più.
A me piace il cazzo, è vero, ma è anche vero che non rinuncio alle donne e tra loro c’è proprio lei, quella puttana di tua cognata che non perde occasione di succhiarmelo è di farselo sbattere nella fregna e nel culo e ancora non si crea problemi a farsi sbattere da due o tre uomini contemporanramente.
E un’ultima cosa, che credi chi sia stata a farmi prendere il cazzo di un altro uomo?, mentre lui si faceva sbocchinare, lei mi inculava con uno strapon.
Si caro zio, le cose stanno così..
Benissimo, grandioso rispose, andiamo a chiamarla prima di incularti io, voglio vederlo come ti sfonda lei mentre mi fai di nuovo un blocchino coi fiocchi.
Mhhhhh, siiiiiiii, si zietto mi fai eccitare, si, chiamiamo la zoccolacosì dopo che mi avete sbattuto sbattuto glielo mettiamo nel culo contemporaneamente…

Author

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *