Tutto per puro caso

Tutto per puro caso

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Ciao, mi chiamo Natalie, sono dell’Ungheria e vivo in Italia da qualche anno
Ai tempi del mio racconto avevo 19 anni, ero e sono,a detta di tutti, molto bella e sexy, classica bellezza nordica dai colori chiari
Conobbi un ragazzo, massimo,di Bologna, anche lui in vacanza a Viareggio, iniziammo a uscire e così decisi di stabilirmi da lui in seguito, vicino Bologna
Inizialmente fu un po’ difficile, specialmente per trovare lavoro, ricevevo spesso proposte indecenti e tutti cercavano di portarmi a letto
Pur essendo molto aperta riguarda il sesso e ho iniziato a scopare in giovane età, ma essendo fidanzata,ero molto fedele a Massimo
Trascorse qualche mese ed ero riuscita solo a fare qualche promozione per alcuni prodotti nei centri commerciali, stavo perdendo le speranze ormai quando improvvisamente mi squillò il telefono,era Giovanna,una donna che gestiva un centro di accoglienza per animali, diciamo in pensione oppure salvati da situazioni particolari, la paga era buona e in più non era neanche molto lontano da casa
Ci diamo appuntamento al centro così mi può mostrare il parco e mi fa conoscere gli animali e mi spiega un po’ meglio cosa ci sarebbe da fare
C’erano tanti animali che si godevano la vita in tranquillità, la loro mascotte è Jared, un asinello di 4 anni che è al centro fin da piccolino
Jared appena mi vide, come un cagnolino mi venne incontro e mi faceva le feste e Giovanna disse che non l’aveva fatto mai a nessuno,si vede che le piaci molto
Accettai il lavoro e instaurai un bel rapporto con Jared che mi seguiva passo,passo ed era triste la sera quando andavo via
Una sera rientrai prima a casa perché la mattina dopo dovevo aprire io il centro e quindi dovevo riposare un po’
Al rientro, purtroppo una brutta sorpresa mi attendeva, Massimo a letto con un’altra donna
Una lite furibonda,presi alcune cose e andai fuori casa
Non sapevo che fare, è tardi e non conosco nessuno ancora che possa ospitarmi
Decido quindi di tornare al centro e di dormire in ufficio dato che ho le chiavi
Entro e chiudo a chiave il cancello
Lascio le mie poche cose e vado a salutare Jared
Entro nella stalla di Jared che appena mi vede impazzisce di gioia, è così affettuoso e quasi piange dalla felicità
Lo abbraccio e gli do dei bacini
Mi siedo accanto a lui sulla panca e noto per la prima volta il suo cazzo, è completamente fuori ed è durissimo
Si è eccitato per me,gli piaccio
Jared, monello che sei e ora?
Mi dispiaceva che non potesse sfogare
Mi avvicino un po’ di più e allungo la mano portandola sotto di lui e inizio a segarlo
Fui invasa da una strana sensazione di perversione
Ero arrappata più che mai e sentire quel cazzo grosso e duro mi stravolse letteralmente
Istintivamente mi abbasso di più e lo prendo in bocca
Un sapore forte, ma buono
Lo comincio a succhiare con gusto e succhio e sego veloce
Lui inizia a muoversi sempre più e io intensifico il ritmo, all’improvviso un getto forte di sperma mi inonda la bocca e viso era tantissimo e ingoiare tutto fu impossibile
Accarezzai Jared,ti è piaciuto? A me tanto sai
Torno più tardi ok?
Andai a mangiare un panino e dopo qualche oretta torno nella stalla
Questa volta vado subito al sodo e afferro subito il cazzo e lo sego per farlo venire duro e lui mi accontenta
Mi spoglio e metto la panca sotto di lui
Prendo il cazzo e me lo infilo nella fica,godo da morire e vengo incredibilmente subito
Lo tolgo e lo metto nel culo
Poi ancora in figa e così via
Quando lo vidi muoversi più veloce capì che stava venendo e mi feci sborrare nella figa
Fu meraviglioso e questa mia nuova esperienza era solo l’inizio
Mi facevo scopare tutte le sere e spesso anche di giorno
Ma Giovanna un giorno mi scoprì perché arrivò senza preavviso e mi beccò mentre lo prendevo in bocca
La sorpresa fu che, invece di licenziarmi e denunciarmi,mi venne dietro e mi leccó figa e culo perché anche lei, anche se anziana d’età,piaceva farlo con gli animali, specialmente con il suo cane
Mi leccava con foga e perversione mentre io succhiavo il cazzo di Jared
Mi fece allargare le gambe,si mise sdraiata sotto di me sulla panca e mi chiese di pisciarle in bocca ora
Era la prima volta che facevo questo
Pisciai e lei beveva tutto e mi succhiava avidamente la figa
Jared sborrò e lo sputai in bocca a Giovanna e poi ci baciammo leccandoci tutto
Mi fece sdraiare e pisciò lei in bocca a me
Era la prima volta che bevevo il piscio fu meraviglioso
E non ho più smesso,andai a vivere con Giovanna, dove tutt’ora sono, abbiamo una bella relazione nonostante lei è molto più grande,ma godiamo tanto ancora e facciamo tanto sesso, spesso molto perverso che mi fa letteralmente impazzire, purtroppo non posso scrivere tutto qui,ma sto davvero bene e mi sento appagata
Un bacio a tutti e spero vi sia piaciuta la storia assolutamente reale
A presto con altre storie

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

3 thoughts on “Tutto per puro caso

  1. ladyTT

    ma insomma certe cose accadono inaspettatamente, come potevo mai pensare che fare le faccende di casa da sola e nuda per il caldo il mio cane mi potesse saltare sulla schiena appena mi sono inginocchiata per prendere le mie ciabatte da sotto il letto, avevo notato che mi veniva dietro mi seguiva in ogni stanza ma pensare che mi volesse montare non mi passava minimamente per la testa, cavolo che esperienza impossibile da spiegare, non saprei come raccontarla, fu tutto un misto di sensazioni stranissime tra le paura che mi bloccò, poi lo stupore per l’assurdità che stavo vivendo, non sapevo che fare, avevo lui sopra la mia schiena che mi penetrava con velocità e vigoria, prima impaurita poi incuriosita ho lasciato che facesse il suo porco comodo, poco dopo lo sentii uscire e staccarsi dalla mia schiena, pensai avrà finito ii porco cane, invece altro stupore misto a piacere sentirmi lappare tra le cosce, roba da impazzire la lingua lunga e appena ruvida che mi rilassava, ma in un attimo di ragione mi appoggiai con le mani al letto per alzarmi e scappare, non ci riuscii, mi saltò sopra un altra volta penetrandomi, ero appoggiata con l’addome al letto e lui ancora sopra e dentro me a scoparmi come un forsennato, non credevo e ragionavo più, non mi capivo se avevo paura o piacere per il godimento, ad un certo momento sento gonfiarsi il pene, provai il terrore non sapevo cosa stesse accadendo, non sapevo nulla fino a quel momento del nodo, rimasi ancora bloccata e impaurita ma ad ogni piccolo movimento suo o mio venivo avvolta da un piacere intenso mai provato prima, ero schifosamente dilatata e avvolta da orgasmi, mi passò perfino la paura di quel nodo che mi teneva prigioniera, godevo ma non mi aspettavo che uscisse di colpo da procurandomi dolore, mi lamentai e nel mentre cercavo di capire se potevo muovermi senza provare altro dolore ecco di nuovo la sua lingua a procurami piacere fino a far scomparire il dolore, non credevo a cosa mi stesse succedendo, ansimavo come se avessi corso la maratona ma ero estasiata con la mente in subbuglio, si allontanò da me, io mi alzai e andai in bagno a lavarmi e pensare all’assurdità che avevo vissuto in quei 15 forse 20 minuti con il mio cane, da quel giorno è cambiata la mia vita, senza di lui mi sentirei vuota, lo amo e lui ricambia senza risparmiarsi, se mi scoprisse mio marito mi lascerebbe con divorzio addebitandomi tutto, oppure mi amerebbe di più? Chi lo sa! Credo sia impossibile saperlo. Come ho letto negli altri commenti, una volta avuta questa esperienza non si torna indietro, diventa essenziale per me donna, mi vedo e trovo più tranquilla e rilassata, me lo dicono in molti che notano in me questo salutare cambiamento.

     
  2. karteS

    sai che novità! La sessualità è complessa, ad esempio ci sono ragazzine che perdono la verginità con i loro cani, hanno pulsioni sessuali anche in adolescenza e non si fanno problemi ad amare il loro animaletto fedele, allo stesso modo ci sono ragazze maggiorenni single, fidanzate o sposate che si fanno montare dai loro cani, in certi casi più amati dei loro mariti, i cani di famiglia diventano i loro partner sessuali preferiti o completano la loro vita sessuale forse insoddisfatta, fatto sta che le smanie femminili sembrano essere più forti di quelle maschili, non le giudico non sono in grado, se la natura permette al cane di accoppiarsi sessualmente con una femmina umana provando piacere reciproco senza incorrere in problemi non vedo dove sia lo scandalo il reato o l’amoralità.

     
    1. dozz

      vidi per caso la moglie di mio zio sbocchinare il cane mi prese un colpo, ma poi compresi, sapevo che lo zio se la trombava poco vista la differenza d’età, lei 53 lui quasi 70! Fu matrimonio d’amore per lui e per interessi lei, chiaro che prima o poi doveva aspettarselo che il marito invecchiasse, ma pensare di trombare il cane è roba da femmine insaziabili, non lo scrivo per offendere la mia zia preferita, lo scrivo perché la sessualità femminile è più complessa della nostra come dici tu karteS, non sono un medico nemmeno uno psicologo tanto meno sessuologo ma giustifico le smanie femminili, non sanno nemmeno loro quanta roba hanno dentro e quante complicazioni psicologiche comportano, sono strane creature ma belle e delicate fatte d’amore e per l’amore, hanno i nostri stessi diritti e se stimolate anche non volendo possono trasformarsi in esseri capaci di fare qualunque cosa per placare ed espletare i propri istinti e diritti al piacere sessuale, dunque perché non il cane? E’ di famiglia, curato, sano, non è compatibile biologicamente, non parla non si vanta e come sanno tutti ha prestazioni superiori ad un uomo, poi se aveste visto lei in azione come si divertiva e godeva insieme al cane l’amereste come l’amo io, peccato che non ho il coraggio di corteggiarla per godermi lei insieme al suo cane.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.