Moglie da religiosa a puttana! Parte 2

Moglie da religiosa a puttana! Parte 2

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Moglie da religiosa a puttana !! Parte 2

Ho scoperto che Tiziana in questi ultimi mesi mi ha sempre mentito: non andava a fare volontariato con la caritas , dove andava allora ? Forse ha un amante , questo dubbio ha cominciato a sorgere dentro il tarlo del dubbio si è insinuato nella mia testa . Dovevo scoprire la verità , non potevo andare a casa e chiedergli che sapevo che non andava a fare volontariato , avrebbe inventato un’altra balla , io volevo scoprire la verità . Torno a casa senza dire nulla e tutti e tre andiamo al centro commerciale, poi a sera andiamo a mangiare una pizza , mia moglie parlava a mezza bocca , tornati a casa mi metto a vedere un po di tv in salotto i poi si va a letto , ognuno girato dalla propria parte. La mattina mi alzo e quando esco dal bagno , lei mi domanda ma non vai al lavoro ? No gli rispondo rimango a casa per un po ‘di giorni tanto ci sono gli operai che fanno i lavori io mi voglio riposare un po ‘,e poi ho da fare alcuni lavori qui a casa. Mi chiede ma quanti giorni sei a casa ? Non ho deciso , otto dieci , forse di più , fino alle ferie cosi faccio più di un mese . La vedo che si è rabbuiata, come mai tutto questo interesse per i giorni che sono a casa , in passato era sempre contenta , ora invece non proferisce parola , anzi e sicuramente scocciata, gli chiedo ma non sei contenta che passiamo parecchio tempo noi tre insieme , mi dicevi sempre che non c’ero mai con voi , ora ci sono , mi guarda accenna un sorriso a mezza bocca , e se ne va in bagno . Dopo un po ‘mi avvicino alla porta del bagno e sento che sta parlando al telefono molto piano , le uniche parole che capisco sono: rimane a casa per parecchi giorni , vedremo , ti richiamo io non chiamare. Non c’erano più dubbi: aveva un amante , mi tradiva , dovevo scoprire chi era assolutamente , ero talmente arrabbiato che avrei spaccato tutto . In pochi minuti il mondo mi era crollato addosso , tutto quello che avevo costruito era svanito più di 20 anni buttati al vento e ero distrutto . Da quel giorno mi trasformo in un investigatore , dovevo assolutamente sapere il nome del suo amante, mi organizzo con i dipendenti della mia ditta e prendo un mese di ferie tanto loro erano in grado di fare i lavori senza di me , sono quasi sempre presente in casa , cerco di scoprire delle prove , sono anche arrivato a controllare il cellulare di mia moglie cosa che non avrei mai immaginato di fare , era troppa la fiducia che in passato avevo in lei , ma ora era svanito tutto , ero troppo incazzato dovevo fargliela pagare a lei e al suo amante . Passano un paio di settimane ma non scopro nulla , lei era sempre più agitata , con la mente era spesso altrove , non mi potevo nemmeno avvicinare a fargli una carezza che si scostava , non era più la Tiziana di cui mi ero innamorato , la donna che per 20 anni era stata felice con me e mia figlia , anche con lei era più nervosa , spesso la trattava male . Io dentro di me ero combattuto tra amore e odio verso di lei , stavo impazzendo dovevo risolvere la cosa . Per non pensare mi metto a fare dei lavori in giardino , poi un giorno mi viene l’idea di piantare due ulivi in giardino , vado in casa lo faccio presente alle mie donne , e gli ho detto che il giorno dopo avrei preso il furgone e sarei andato a Pistoia dove conoscevo un vivaio che aveva degli ulivi grandi e che quindi sarei stato fuori tutto il giorno . La mattina esco e vado in ditta per prendere il furgone ma non lo trovo , telefono al capo operaio e mi dice che lo avevano loro per lavoro e sarebbe stato libero il giorno dopo . Si erano fatte le 10, 30 cosa faccio torno a casa , poi mi viene un’idea . Vado a vedere le condizioni della casa che avevo in montagna . Questa casa si trovava a 20 km da dove abitavo, era un eredità dei miei nonni, la avevo ristrutturata e dato che era sui 1000 metri di altezza ci andavamo a vivere d’ estate quando in città faceva caldo . Prendo e vado , dopo circa mezz’ora sono a destinazione , arrivato vedo di fianco al cancello parcheggiata una macchina che non conosco , penso saranno forse degli escursionisti che sono venuti a fare una passeggiata in montagna. Mi avvio verso il portone di casa e noto che stranamente l’ingresso della veranda è tutto pulito , strano erano almeno cinque mesi che non venivamo li di solito era pieno di foglie e erba , apro la porta vado per girare le serrature , quella della porta di sicurezza era aperta, era chiusa quella con la chiusura a scatto e basta. Apro con il pensiero che forse ci erano stati i ladri o forse la macchina fuori era la loro ed erano in casa. Entro facendo piano e vedo sul tavolo della cucina una borsa da donna , mi avvicino e riconosco la borsa di Tiziana mia moglie . Cosa ci faceva mia moglie lì a questa ora quando doveva essere a casa con nostra figlia, vado per chiamarla e sento la voce di un uomo e lei che ride. Mi paralizzo , faccio mente locale e vedo che la casa è abbastanza pulita , non era la casa che di solito era dopo mesi di abbandono , qualcuno la frequentava , poi vedo su una poltrona una giacca nera da uomo , mi avvicino e nella tasca interna trovo un portafogli lo prendo e penso ora finalmente scoprirò con chi mi tradisce . lo apro e mi viene quasi un collasso non potevo credere a quello che vedevo , con il cuore che stava per scoppiare mi avvicino alla camera per vedere , la porta era aperta a metà . Sul letto c’era quest’uomo seduto sul bordo del letto di spalle completamente nudo , e mia moglie in ginocchio sul tappeto con la testa in mezzo alle sue gambe che gli stava facendo un pompino . Si sentiva e vedeva che ci stava mettendo tutto il suo impegno , lo ingoiava fino in gola come sa fare lei poi risaliva su e tirava fuori la lingua e leccava la punta come se fosse un cono gelato e poi ridiscendere fino a metterlo tutto dentro . Io non potevo trattenermi , avrei voluto entrare e con un bastone della legna del focolare e massacrarli di botte , mi sono trattenuto non mi potevo rovinare per una puttana , dovevo pensare a mia figlia . Ho iniziato a fare delle foto , poi si sono alzati i hanno fatto un 69 , dopo alcuni minuti che lui gli leccava la fica ho sentito che stava godendo , dopo di che lo ha fatto distendere e prendendo in mano il suo cazzo se lo è infilato dentro iniziando a cavalcarlo come piace a lei , si alzava poi si lasciava cadere verso il basso facendolo entrare tutto dentro e lanciando grida di godimento sempre più forte tanto nessuno la poteva sentire casa era isolata e il montagna. Io rimango esterrefatto e sempre più incazzato nel vedere la puttana godere come non la vedevo da molti anni , con me non si comportava cosi oramai ta tanti anni . Finalmente sono riuscito a fotografare tutte e due in viso vicini al momento che lui ha goduto dentro di lei , lui se non si è capito era Danilo il nuovo parroco polacco . Tutto si è svolto in 40 minuti , poi si sono stesi affiancati baciandosi come due fidanzatini . Con il mio bottino di foto sono uscito e ho ripreso la macchina e me ne sono andato . Dovevo schiarirmi le idee , dovevo in qualche modo vendicarsi non la dovevano passare liscia , la zoccola aveva adibito la casa dei miei nonni a sua garconier dove faceva le sue scopate con il Prete , li non li disturbava nessuno , ne era sicura perché fino a che non veniva le giornate di afa non ci andavamo . Mi sono chiesto ma dopo aver scopato chissà se la confessava e gli dava l’assoluzione dei peccati ? Sono tornato a casa nel primo pomeriggio e lei era in cucina , quando entro la vedo più allegra ,certo aveva scopato e aveva rivisto il suo amante , si gira sorridendo e mi chiede come era andata con l’acquisto delle piante di ulivo , gli dico che non ero potuto andarci per un problema di lavoro e di conseguenza ero rimasto a lavorare.
Faccio l’indifferente , cerco di evitarla il più possibile , la mattina dopo mi reco da un mio amico avvocato gli faccio vedere le foto e gli dico di preparare le carte x il divorzio , poi vado in banca tolgo tutti i soldi dal conto ci lascio solo 2000 euro per eventuali pagamenti di bollette e ne apro uno a mio nome , torno a casa senza far trasparire nulla . Intanto ho pensato come vendicarmi , due giorni dopo torno in ufficio della mia ditta ove ho una stampante a colori , scarico le foto fatte ai due amanti e ne stampo 8 fronte retro su ogni foglio A4 . Si vedono proprio bene , lei con il cazzo in bocca , oppure quando gli sta leccando la fica e lei gli spinge la testa contro , quando con il cazzo in mano lo sta inserendo dentro e si vedono bene tutte e due i visi . Finalmente è arrivato il giorno della vendetta , domenica . Esco da casa un po ‘prima di andare a messa e gli dico a madre e figlia che devo passare al bar a comprare le sigarette e che ci saremmo visti in chiesa . Mi affretto arrivo in chiesa mancano ancora 45 minuti alla messa non c’è nessuno , inizio a fare il giro dei banchi e in mezzo all’opuscolo che è sui banchi con le preghiere inserisco piegata la stampa delle foto dei due amanti , altre copie le metto nei libretti del coro dove canta la puttana , vediamo che succede fra poco quando arriverà la gente , esco e vado al bar.
Alle 11 sono di ritorno in chiesa 5 minuti prima che inizia la messa , ci sono molte persone , inizia la messa , la gente prenda in mano l’opuscolo lo apre e subito si sente un chiacchiericcio sempre con tono più alto , e le persone che erano in chiesa cominciano ad uscire dicendo che schifo , che scandalo , anche le persone del coro si sono alzate e sono andate via , mia moglie quando ha visto le foto è rimasta paralizzata è sbiancata ha guardato verso di me e sua figlia poi con le mani tra i capello è uscita piangendo . Quando sono uscito dalla chiesa fuori c’erano parecchie persone , ho pensato ora sentirai quanti commenti di scherno , invece si sono avvicinati tutti i miei amici e conoscenti e addolorati a me e mia figlia ci hanno detto di farci coraggio e che la vita prosegue. Siamo tornati a casa , entrando non vediamo Tiziana la puttana ci rechiamo verso la camera e sentiamo piangere , e dire povera me come ho potuto fare una cosa del genere. Mi avvicino e dico a mia figlia di lasciarci soli ma non esce perché ha paura che io commetta qualche sciocchezza , prendo mia moglie per un braccio e la rigiro con forza sul letto , e gli dico perché questo , cosa ti mancava , perchè non ne hai parlato , da quanto tempo va avanti questa tresca? Lei inizia a chiedere perdono è stato uno sbaglio , una debolezza , con le mani giunte come se pregasse , era due mesi e mezzo che la cosa andava avanti , è stata una sbandata , quando ho iniziato a frequentare il gruppo di volontariato ed ero vicino a lui mi ha attratto il suo modo di fare gentile , dolce , poi quando anche lui ha capito che non mi era del tutto indifferente come uomo , ci siamo lasciati andare , la prima volta abbiamo scopato in un locale affianco alla sacrestia , io dopo che lo baciato mi sono appoggiata con le mani su di un banco , ho alzato la gonna calato le mutandine e sporgendo il culo indietro gli ho fatto capire che lo volevo dentro di me , subito mi ha scopato con trasporto . La cosa mi ha eccitato tanto che non so quante volte ho goduto , probabilmente perché era una cosa proibita , il posto , la trasgressione . Continua ad implorare pietà , perdono ma sono fermamente convinto di come agire e gli dico che già è tutto in mano al avvocato e che deve lasciare casa prima possibile , non ha più nessun soldo sul conto gli ho lasciato 1500 euro , dato che lei non ha mai lavorato , tutto quello che abbiamo è mio , anche nostra figlia ha scelto di rimanere con me . Disperata per aver perso tutto , la famiglia e 20 anni di matrimonio , due giorni dopo si trasferisce ad abitare in un comune poco distante , perché vuole rimanere vicino alla figlia che gli ha detto che per adesso non la vuole più vedere , forse in futuro ci sa . Lo scandalo è scoppiato e per alcuni giorni i giornali locali e regionali ne hanno parlato , poi come ogni cosa è andata scemando , sempre dai giornali ho appreso che don Danilo era arrivato trasferito dal nord precisamente da Udine perchè anche lì aveva avuto una relazione con una parrocchiana e l’aveva anche messa incinta . LO scandalo era stato messo a tacere e il parroco era stato trasferito. Ora si è scoperto che è stato mandato in un convento in Francia su un luogo montano e isolato . Da quando è successo il fatto sono quasi quattro anni , io sono rimasto da solo , ho provato a frequentare altre donne ma dopo poco finisce tutto , mia figlia frequenta l’università , si è fidanzata e comincia ad avere una sua vita . Ogni tanto ripenso alla vita passata ai bei momenti belli con la figlia piccola , a quando eravamo felici in vacanza , mi mancano , e soffro spesso di solitudine , da mia figlia ho saputo ora che alcune volte si sente con la madre che anche lei è sola non si è più rifatta una vita , nessun compagno . Mi domando quante volte avrà rimpianto la famiglia che ha distrutto ! Speriamo di riuscire a dimenticare e a trovare una compagna per trascorrere la vecchiaia in compagnia.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.