Viola

Viola

Spread the love

Ciao sono Viola, una donna di 40 anni, divorziata da 10 e che proprio grazie al divorzio ha scoperto nuovi mondi.
Da subito ho iniziato a volermi divertire in giro, dopo essere stata per 14 anni col mio ex marito e averlo fatto solo con lui avevo voglia di scoprire il sesso.
Così andavo a ballare e rimorchiavo. Facile. Veloce. Ma a volte estremamente deludente, gli uomini possono essere molto egoisti in fatto di godimenti e io non ero abbastanza esperta. Ho anche comprato un vibratore per provare da sola. Ho iniziato così a conoscermi meglio e capire come fare per godere. Ho incontrato nel frattempo altri uomini e 4 sono iniziati ad essere abbastanza fissi. 1 sposato, 1 fidanzato e 2 single. Ci si sentiva, vedeva e si scopava. Con soddisfazione da parte di tutti. Niente cose troppo strane o complicate, tutto molto semplice. Col tempo quelli impegnati li ho eliminati e sono rimasta a frequantarmi con i due single. Soprattutto uno mi piaceva, aveva un bel cazzo, di belle dimensioni e voleva giocare con me, sempre di più. A volte quando uscivamo a cena, mi metteva la mano sul culo pubblicamente oppure quando arrivava il cameriere mi metteva una mano sulla figa. Non ci avevamo messo molto a capire che la cosa mi eccitava molto. Un giorno mi chiede di mettermi la gonna molto corta e il tacco molto alto. Poi mi porta in un bar dove lui conosce tutti e mentre prendiamo il caffè al banco mi mette la mano sul culoe poi scivola sotto fino a toccarmi la figa. Io lo guardo. Lui sorride e mi infila il dito dentro la figa e poi tira fuori la mano e girandosi dice “chi vuole annusare una figa?” I 4 vecchi avventori del bar si avvicinano subito e annusano poi si girano verso di me e mi dicono ” che buon profumo… possiamo avvicinarci?” Il mio amico aprendo la mia camicetta e mostrando le mie tette dice “toccate pure che lei è una cagna in calore” i 4 non se lo fanno ripetere due volte. In un attimo ce li ho addosso e mi palpano le tette, mi tirano i capezzoli, mi tpccano il culo e mi infilano il dito nella figa. Uno mi infila il dito nel culo, io non me lo sono mai fatto fare e mi ritraggo subito. Il mio amico mi si avvicina e mi dice “stai tranquilla” e poi fa cenno al vecchio che mi riinfila il dito nodoso nel culo. Un altro mi sta sgrillettando per bene. A quel punto sono con la gonna sulla pancia, la camicia aperta e le tette di fuori. E sono fradicia. Loro commentano “guarda che cagna che è questa” ” come le piace” ” proprio una gran troia” A quel punto il mio amico interviene. Li fa allontanare e gli dice “ora gpdetevi lo spettacolo” poi mi fa girare e allargare il mio bel culetto, io sono così eccitata da non capire più nulla, in un attimo mi entra nel culo, io salto, urlo, mi ha fatto male, ma lui mi tiene ferma dai fianchi e sta fermo. Quando passa il dolore inizia a muoversi avanti e indietro, riprendendomi anche a sgrilletare. Lui va sempre più veloce e io sempre meno male, alla fine sento l’orgasmo arrivare forte e urlo venendo in un bar di fronte a 4 sconosciuti che mi guardano con i loro cazzi in mano. Anche il mio amico viene e si stacca. Il vecchio di prima viene si inginocchia e mi lecca il culo e lo sperma del mio amico. Pulisce tutto, facendolo viene per terra ai miei piedi. Ci ricomponiamo, salutiamo come se nulla fosse e usciamo.
Ora ho capito che la mia scoperta del sesso è appena cominciata.
Mi chiamo Viola e sono una gran troia.

 

One thought on “Viola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.