Mamma…

Mamma…

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Mi scopo mamma da tanti anni…oggi lei è una bella signora ultra settantenne morbosamente attraente.
Ha corpo ben curato, è attenta all’alimentazione e nuota per più di un ora al giorno nella piscina privata di un Palazzetto del 1600, completamente ristrutturato al centro della città, lasciato da un carissimo zio che lei ha “guardato” fino alla morte.
È sempre leggermente abbronzata ed ha i capelli completamente bianchi…questo look la rende molto attraente, le piace essere corteggiata e desiderata…si concede spesso al suo autista, marito di una delle cameriere di casa.
Io ho sempre fatto finta di non saperlo e questo lei lo apprezza molto soprattutto quando dice di essere soltanto la mia troia.
Ultimamente io ho cambiato look, mi sono lasciato crescere la barba, color argento ed ho i capelli brizzolati cortissimi…questo aspetto leggermente invecchiato ci rende quasi coetanei e quando usciamo insieme a fare shopping o andiamo a cena fuori, a teatro, a cavallo…nessuno immagina che siamo mamma e figlio…anche se appena può è lei a dirlo spinta da una spregiudicatezza all’inverosimile.
Mamma dorme nella sua camera matrimoniale mentre papà ormai paralizzato e incontinente lo ha fatto trasferire al piano dove dorme la servitù.
Poche sere fa ero andato a fare visita al mio vecchio dopo un po’ mamma ci ha raggiunto e mentre era amorevolmente carina con papà ha iniziato a lanciarmi degli sguardi intricanti pieni di voglia di essere scopata.
La cosa mi ha eccitato moltissimo ed ho iniziato a contraccambiare il suo atteggiamento.
Mamma stava seduta su una poltroncina accanto al letto di papà, io mi sono avvicinato e con molta discrezione mi sono messo in piedi dietro di lei e appoggiando le mie mani sulle sue spalle ho iniziato a farle un delicato e casto massaggio sulle spalle e sul collo.
Lei ad un certo punto mi ha stretto forte la mano e mi ha detto…Tesoro mio che carino che sei, mi piace molto quello che mi stai facendo, dopo se non ti dispiace mi piacerebbe che mi facessi un massaggio completo sulla schiena e sulle gambe…sai sono stata a cavallo ed ho i muscoli tutti legati.
Io baciandola delicatamente sul collo le ho risposto…Ti farò tutto ciò che desideri…
Dopo qualche minuto è arrivata la governante per cambiare mio padre e subito mamma si è precipitata ad uscire dicendo…andiamo che fra poco qui ci sarà un odore nauseante che non voglio assolutamente sentire.
Siamo saliti al piano nobile ed abbiamo raggiunto la camera…la governante stava curando gli ultimi dettagli per la notte.
Mamma con atteggiamento autorevole la invitata ad uscire dicendole…Vai pure e ricordati domani mattina non mi disturbare fino alle 11…anzi non ci disturbare e mi raccomando la colazione per due ed abbondante…mio figlio si ferma a dormire con me e ti assicuro che domani mattina avrà una gran fame…e guardandomi mi ha lanciato uno sguardo pieno dì desiderio.
Mentre la governante usciva mamma si è raccomandate di non far parola con nessuno, sottolineando…Sá sono una signora per bene…
Appena rimasti soli ci siamo abbracciati forte e baciati come due fidanzatini follemente arrapati…mamma ha iniziato a togliermi la cravatta poi mi ha sbottonato la camicia…ha iniziato a toccarmi sul petto accarezzando delicatamente i miei peli…poi mi ha tolto la giacca e la camicia…nel frattempo anche io mi ero dato da fare togliendole la camicetta di seta…lasciandola con il reggiseno a balconcino di pizzo nero.
L’ho stretta forte e mordicchiandole il lobo dell’orecchio le ho sussurrato…Ti desidero molto mamma e lei…anche io tesoro mio, questa notte la tua dolce mammina sarà la tua troia.
Mamma va in bagno a prepararsi per la notte…puoi approfittare anche tu…anzi a te ci penso io come quando eri piccolo e mamma ti lavava il pistolino.
Mi ha fatto avvicinare al lavabo con maestria mi ha sbottonato i pantaloni e senza pensarci un attimo ha infilato la mano destra dentro le mutande e lo ha tirato fuori dicendo…Che bel pistolone…ma è tutto mio…!!?
Si è insaponata abbondantemente la mano ed ha iniziato a segarmi lentamente poi mi ha scoperto completamente la cappella dicendo bisogna pulirlo bene con il sapone e sciacquarlo abbondantemente…sai…il sapore del sapone in bocca mi disgusta.
Appena sciacquato mamma si è messa in ginocchio, ha iniziato a darmi tanti bacetti sulla cappella poi con la punta della lingua ha iniziato a picchettarla facendomi provare un piacere immenso e portando l’erezione al massimo.
Io eccitatissimo l’ho invitata a smettere dicendole…Dai mamma basta mi stai facendo venire…voglio godermi la nottata…e lei…Perché hai difficoltà a ricaricare…tranquillo io ci so fare non sono come la tua mogliettina…
ho annuito non potevo che darle ragione.
Mamma vuole un servizio completo voglio essere soddisfatta in tutti i buchini…fammi sentire una gran troia ti prego mamma ne ha tanto bisogno.
Mamma ormai completamente nuda stesa sul letto mi ha invitato a prendere dell’olio lubrificante…sai mamma non è più una bambina e non mi bagno più come una volta.
Tranquilla mamma a farti bagnare ci pensa il tuo bambino…davvero!!?
Le ho allargato le cosce e ho iniziato a leccarle delicatamente la sorca facendola bagnare come una troietta…poi ho iniziato a penetrarla delicatamente poi sempre più forte in tutte le posizioni e in tutti i buchini come mamma desiderava.
Poi ci siamo abbracciati e ci siamo addormentati.
Per rispetto di mamma non sto qui a descrivere dettagliatamente la sua troiaggine…mamma è una gran signora che frequenta i migliori circoli della città e non voglio mancarle di rispetto…voglio lasciare ai lettori la facoltà di immaginare e sognare…
Vi assicuro, mamma è veramente una gran Troia.

Author

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

8 thoughts on “Mamma…

  1. DOC

    mi scopo la mamma di mia moglie, porcazozza ha 66 anni e se li porta benissimo, me lo immaginavo che prima o poi finissimo a scopare, viviamo nella stessa casa, è divorziata le fanno la corte diversi maschi ma lei nulla non se li caga nemmeno, quella voleva me dal primo giorno che sono andato a vivere con loro, praticamente girava per casa come sua figlia, seminude, spesso senza mutande, diventando quasi una seconda moglie per me, lavava, stirava, mi preparava pranzo, cena e colazione come se fossi il marito, alcune volte mi portava il caffè a letto e il te a mia moglie, piano piano tra un abbraccio e baci sulle guance ci siamo baciati sulla bocca, fino a qualche strizzatina sul sedere, tutto questo davanti a mia moglie che non diceva nulla anzi, sorrideva e scherzava con sua madre dicendole: ehii non me lo consumare o stasera non mi rende capito? Ebbene, una mattina mia moglie esce di casa quasi all’alba per lavoro, mia suocera alle 7:30 vien con il caffè e si siede sul letto, mi appoggia la mano sul pacco già duro per esigenze fisiologiche e mi dice, a però mia figlia a scelto molto bene! Le rispondo che già mi aveva visto nudo, ma lei subito risponde: eee ma in questo eccelso stato di salute mai!!!!! Toccava e ritoccava, ahoo mi eccitava e le paso una mano sul seno, in meno che non si dica mi toglie le lenzuola, mi tira vie le mutande e mi pratica un pompino da urlo, si urlo perchè mia moglie non era in gradi di fare roba del genere hard, praticamente vengo dopo qualche linguata nella sua bocca, i miei gemiti di godimento li avranno sentiti anche i vicini di casa, ma la pazzia di mia suocera che ha fatto impazzire me è stato ingoiare il mio sperma gustandoselo come fosse una colazione meglio di un caffèlatte con cornetto al burro!!!!!!!!!! E da quel giorno abbiamo preso a scopare solo quando mia moglie non aveva voglia o non poteva per il ciclo, mia suocera invece sempre pronta, cazzo farà a 66 anni ad avere voglia di cazzo soprattutto del mio liquido seminale, le ho domandato se era ninfomane, mi diede un ceffone, dicendo che se lo fosse stata avrebbe rifiutato tutto quegli uomini? Effettivamente le diedi ragione, allora perchè io? mi disse: sei giovane, e il seme che ingraviderà mia figlia desidero averlo anch’io, rimasi perplesso…. come a 66 anni vorresti… ma non sciocco!!!! Non puoi capire sono cose di donne e tra donne! Come come risposi: tua figlia lascia che suo marito abbia rapporti con la madre? Esclama: Vedi che non capisci la complessa psicologia delle donne? Da prima che arrivassi tu cioè che ti conoscesse mia figlia, avevamo stretto un accordo, se trovi un uomo che ti ama farò di tutto per evitare che ti tradisca e ti lasci come ha fatto tuo padre con me, passando anni drammatici senza un soldo senza una casa senza un uomo marito/padre che si potesse prendere cura della sua donne, il trauma per noi è stato talmente forte che abbiamo stretto un patto irreversibile per non cadere nuovamente nella disgrazia, hai capito ora? Certo che ho capito, fate in modo che io non abbia desideri sessuali al di fuori della famiglia, cioè appagate il mio desiderio sessuale per non cercarlo con altre femmine! Ecco bravo hai capito, ma attenzione, non ne parlare con mia figlia, l’intesa era che non ne avremmo discusso o parlato viso a viso chiaro? Chiarissimo risposi, aggiungendo che avevo fatto bingo, come potevo cercare altre femmine se dovevo soddisfarne due?
    Durante il lock down è stata la prova provata, due femmine ti succhiano anche il midollo spinale, ma sono felice così, amo mia moglie e adoro mia suocera, deliziosa donna di casa tutta amore e divini pompini.

     
  2. tunder

    può darsi che siano stronzate, tra le mura domestiche succede di tutto da sempre, ovvio che tutto va ridimensionato anche perché non si hanno statistiche, ma chi non conosce fatti e fattacci incestuosi? Tanti e sono veri purtroppo, escludendo le ripugnanti violenze e domestiche i casi di sesso consenziente tra consanguinei esistono, la storia e l’attualità la raccontano, un mio amico, sottolineo amico d’infanzia con cui abbiamo condiviso molte avventure anche sessuali, mi confessò all’età di 16 anni che la sorella maggiore lo aveva “educato” a leccarle la figa per farla godere, perchè il fida non gliela leccava, non credevo alle mie orecchi e una volta mi mostrò un filmato su cell. porcomondo ma non ti fa schifo leccare tua sorella? Ma lui diceva che la figa è bona comunque se la ragazza è bella e pulita, in effetti la sorella era bella e bona, quanto a pulizia non lo so, ma comunque, mi confidò che lei lo aveva visto fare dal padre alla madre che godeva meglio di quanto la scopava, quindi il desiderio era talmente forte che ha instradato al sesso il fratello minore, non sai quante volte gli ho detto che al posto suo lo avrei fatto io volentieri, di parlarne con sua sorella che l’avrei leccata dalla testa ai piedi se avesse voluto, mi disse prova a leccare tua sorella! Ma che sei matto gli dissi, mia sorella è una ragazza di chiesa pare una santa! Mi rispose se se ma santa e santa a queste le brucia la figa, provaci e poi mi dirai, mi aveva messo il tarlo nel cervello, da quel giorno le pensavo tutte su come potessi farlo, nemmeno farlo apposta una fine settimana rimaniamo da soli a casa e il sabato ordiniamo pizza e birra, troppo birra per due, finiamo non ci crederai ma finiamo per guardarci come due vogliosi e ci slinguzziamo, io perdo ogni remora e vado subito al dunque in mezzo alle gambe a baciarla e leccarla, che esperienza assurda ma esaltante, strana ma dolce, calda umida e attraente come nessuna altra cosa al mondo, lei mi ricambia con una sega da schizzo top! Il giorno dopo a occhi bassi e pieni di vergogna abbiamo parlato e chiarito il casino della sera prima, allentata la tensione ci siamo confidati e lei candidamente mi dice: lo sai mi sei piaciuto moltissimo spero che anch’io ti sia piaciuta!
    Ecco quanto succede in casa in tranquillità senza forzature e violenze.

     
    1. turrik

      io ci ho provato solo una volta, ci sono riuscito, ma poi mi disse basta non ci saranno altre volte, che mi ero tolto lo sfizio e quindi dovevo cercarmi una ragazza con cui sfogare i mie istinti sessuali, le dissi che l’avevo una ragazza e però mi attizzava farlo con lei, appunto mi ribadì il concetto, mi ero tolto lo sfizio quindi stop.
      Ci provai ancora altre volte ma nulla da fare, nemmeno un bacio, credo sia comprensibile e giusto il suo diniego, peccato perchè l’esperienza è straordinaria.

       
  3. Andrealucia

    mio figlio mi ha talmente scocciata dopo avermi annusato per caso o per gioco tra le cosce che dopo settimane di corteggiamento per far sesso con me ho ceduto per stanchezza pur di zittirlo, ma non lo avessi mai fatto, non sono più in grado di dire di no, ammetto che mi piace perchè è capace, non so da chi abbia imparato non di certo da suo padre da cui ho divorziato, ma non mi lamento affatto, credo che la vita mi stia dando una seconda opportunità di espletare i mie diritti di femmina e donna. In fin dei conti non sono vecchia, ho 51 anni e me li porto molto bene, mio figlio ne ha 24 è un bel maschio sportivo e carico di vitale energia, non diamo scandalo non lo sa e saprà mai nessuno, la vita è meravigliosa va goduta anche quando certe relazioni sembrano amorali e contro natura son da vivere perchè non fanno del male a nessuno, ma solo del bene reciproco. Ci siamo domandati quanto durerà? Abbiamo posto una scadenza, io in primis ho concordato non più di due anni, cioè alla laurea di mio figlio diamo lo stop definitivo, ha una ragazza che lo ama e sposerà, quindi come per i cibi con la data di scadenza mangeremo tutto il mangiabile prima di quella data.

     
  4. Oreste

    Io ci ho provato con la mia sorellina (io 17 anni lei 11) – se mi guardate la guancia sinistra è ancora rossa, mostra chiaramente le impronte della cinque dita; morale le sorelle non sono tutte così come vengono dipinte.

     
  5. Gianni

    Peccato che non ci sia riuscito con la sorella. La sua età è davvero molto interessante! Riprovaci, non darti per vinto; forse non l’hai presa nel momento giusto (se è già mestruata è probabile abbia delle paure, cerca di spiegarle che in certi momenti non ci sono rischi di gravidanza). Comunque faglielo vedere e sentire almeno in mano bello duro e magari mentre sborra, vedrai che si incuriosirà e forse lo vorrà provare dentro la fighettina. Niente preservativo mi raccomando, che toglie la curiosità e poi rischia di farle male davvero nella figa ancora così stretta.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *