La nonna in calore…

La nonna in calore…

Spread the love

Fin da ragazzino sono stato sempre attratto dalle donne mature e posso assicurarvi che ho avuto varie esperienze e le più troie le ho sempre trovate in famiglia.
Sono stato sverginato giovanissimo da mia nonna, vedova a 53 anni, due grosse tette e una gran voglia di cazzo.
Scoprí che si faceva scopare da un “tuttofare” che chiamava a casa per qualche riparazione e poi con la scusa che la luce in camera non funzionava bene si appartavano…dicendomi bello di nonna tu aspetta qui che nonna ha da fare…deve far vedere una cosa al signore…
Un giorno attraverso la sala da pranzo andai in terrazzo dove affacciava la sua camera e da dietro la persiana osservai nonna che faceva l’amore con questo tizio.
All’inizio rimasi molto male pensai di entrare ed urlare…Smettetela!
Poi decisi di allontanarmi…ma quell’immaggine mi rimase impressa nella mente e così comincia a guardare mia nonna con un altro interesse…direi con un altro…scopo.
Una sera dissi a mia nonna che preferivo farmi la doccia prima di andare a letto così la mattina avrei potuto ripassare prima di andare a scuola.
Lei acconsentí, anzi per non fare troppo tardi si offrì nel darmi un aiuto…dicendomi…Ti aiuto a lavare la schiena così facciamo prima.
Inizió ad insaponarmi, prima la schiena, poi il collo, le braccia…poi mi disse…Dai girati che faccio pure davanti…io mi girai e lei cominciò ad insaponarmi il petto, le gambe…
Nel frattempo cominciai a provare piacere da questa situazione e da queste mani che insaponavano
tutto il mio corpo…infatti il piacere aveva preso certe caratteristiche e soprattutto certe dimensioni.
Lei cominció ad osservare il mio cazzo in erezione e con la mano insaponata cercava di avvicinarsi sempre di più.
Ad un certo punto disse già che ci stó facciamo un lavaggio completo e inizió ad insaponarmi il cazzo…più lo insaponava e più diventava grosso e duro, cominció ad insaponarmi e massaggiarmi i coglioni, poi tornó ad insaponarlo e poi iniziò a scappellarlo…poi mi chiese…Ma tua madre lo sá che in mezzo alle gambe hai una biscia…
Poi mi sciacquó e mi disse di andare a letto, dormivamo insieme, che poi mi avrebbe portato la biancheria pulita.
Io mi infilai completamente nudo sotto le lenzuola, dopo un pó arrivó nonna e a differenza delle altre sere cominció a spogliarsi in camera davanti a me.
Rimase completamente nuda si mise il suo profumo preferito e si infiló sotto le lenzuola dicendomi…che ne dice se stanotte rimaniamo così…
Poi allungó la mano dicendo…Fá un pó sentí se stai ancora armato…
Trovo il cazzo nella massima erezione mi guardó e mi disse…Amore mio bello ti va di giocare un pó con nonna…senza aspettare risposta infiló la testa sotto le lenzuola ed inizió prima a baciarmi la cappella poi a succhiarmela…io sia dall’emozione sia dalla maestria iniziai a sborrargli in bocca…
Lei continuó a succhiare ed ingoiare fino all’ultima goccia poi mi ringraziò e si mise a dormire.
Si mise su un fianco io mi avvicinai e le chiesi se potevo toccargli un pó le tette, lei mi dissi sono tutta tua tesoro mio…
Cominciai ad appoggiare il cazzo sul suo culo, lei tiró su un pó la gamba per darmi spazio, io avvicinai il cazzo alla sua passerona, che trovai già bagnata, piano piano iniziai a penetrarla.
Lei mi disse dai tiralo fuori, ma non tutto e poi respingelo dentro… dai cosí ancora, dai così bravo…
Mi chiese se avevo già scopato altre donne, io risposi di no…Lei mi disse che mi avrebbe insegnato lei anche se già promettevo bene.
Si mise a cosce larghe e mi disse dai vieni quá vicino a nonna tua che stanotte c’è la spassamo.
Io mi avvicinai ed infilai il cazzo nella sorca di nonna e iniziai a scoparla…lei all’inizio mi aiutó un pó a stabilire il ritmo ma dopo poco iniziai ad andare da solo.
Lei inizió a godere, urlava dal piacere dicendo le peggio parolacce…ad un certo punto inizió a bestemmiare Dio e la Madonna…la cosa mi lasciò molto meravigliato visto che nonna era molto religiosa e credente e frequentava sempre la chiesa.
Ho scopato nonna per anni, la sera del mio matrimonio mi fece un pompino nel bagno del ristorante e mi disse…Stasera quando scopi quella puttana, non aveva torto, di tua moglie…sburragli dentro la sorca e pensa a nonna tua…Io l’accontentai.

 

2 thoughts on “La nonna in calore…

    1. Priapo

      Prova anche tu con qualche donna della famiglia…Mamma é più troia di quello che immagini, ti sembra impossibile ma fidati.
      Tirati fuori il cazzo e mettilo in bocca alla mamma, all’inizio farà un po’ di storie, ti dirà metti via subito quell’ affare, sei matto, come ti permetti, sono tua madre, lo dico a tuo padre…tutte cazzate, tu insisti, anche con un po’ di forza, non troppa, perché poi si spaventa…
      Invitala gradualmente inizia col dirle…dai toccamelo senti quanto é duro…Lei ti risponderà…Lo tocco e poi basta e lo metti via…Dopo che te lo ha toccato chiedele se ti da un bacino sulla cappella e poi lo metti via…fagli una decisa pressione dietro la testa per avvicinarle la bocca al tuo cazzo…deciso non mollare…vedrai inizierà prima a baciartelo poi a succhiartelo senza nemmeno chiederglielo…
      Vedrai, mamma diventerà la tua puttana.
      Fammi sapere buona scopata e salutami la mamma.

       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.