Il ritorno di Luca

Il ritorno di Luca

Spread the love

Il ritorno di Luca

Ci eravamo sentiti il lunedì mattina come sempre la mattina presto ed il mio amico, con un po’ di timore, mi aveva chiesto il favore se poteva dormire da me la sera del sabato !! Ero felicissimo, ma feci di tutto per non darlo a vedere. Luca era un bel ragazzo giovane magro peloso e super dotato e gli piacevano i maturi come me ed era un grande amatore ! con aria indifferente gli dissi che lo avrei ospitato volentieri.
Il sabato mattina il mio boy mi aveva svegliato con un bel “cucchiaio” riempendomi il culo di tanto latte caldissimo, che io trattenni fin che mi fu possibile e feci di tutto per tenermi lubrificato e dilatato per il mio Luca.
Arrivò puntuale per le nove ed io mi feci trovare con la solita t-shirt e pantaloncini corti senza slip ! lui aveva con se due zaini e li depose vicino al letto mentre io mi ristendevo flaccidamente steso sul letto . Gli dissi con aria naturale di mettersi a suo agio e diedi anche a lui un pantaloncino ed un t-shirt. Li indossò e stava per stendersi mi guardò con la sua aria furbetta e disse, levandosi i pantaloncini, che non gli servivano !!!
Giù le maschere ! Sapevamo entrambi che ci desideravamo a vicenda. Lui grande Amatore super dotato ed io grande Troia con una stupenda accogliente Fica Anale.
Lo guardai lo aveva già duro e svettante risi e ….glielo presi subito in bocca ! Amavo quel cazzo morbido e liscio di pelle morbida lungo ed appuntito con una cappella rosa così attraente ! Avevo voglia di consumarglielo ! poggiai la testa sulla sua pancia pelosa ed inizia ad ingoiarlo ! lo presi tutto fino alle palle e lui già mugugnava dal piacere . Leccai e baciai a lungo la bella cappella e poi giù di nuovo e poi si ricominciava in un’altra posizione . Lui in ginocchio io di lato steso e lui a scoparmi in bocca fino a farmi soffocare. Sentirlo godere mi piaceva e volevo farlo impazzire ancora di più . Presi io le redini del gioco e lo feci stendere comodo e scesi sulle palle che succhiai leccai e alzandogli le cosce leccai e baciai interno cosce e culo e la sua piccola rosa. Impazzì il suo mugolio divenne un rantolo ! Ritornai sul suo uccello per continuare il mio pompino e lui mi bloccò con le mani la testa e riprese a scoparmi in bocca fino a sentirmelo in gola ! Stupendo ! si alza in ginocchio e sebbene io pesante per la mia ciccia mi gira rapidamente mi posiziona a pecora ed in una sola botta entra nel mio culo caldo ! Prima del suo arrivo avevo provveduto a curare il mio buco con crema ed un grosso cetriolo così sarei stato ben aperto e lubrificato ! Lo sento godere già alla prima penetrazione e come ogni volta mi commenta abbassandosi sul mio collo….”come sei caldo” ! Per me è un bellissimo complimento. Mi butta dentro fino all’intestino il suo Cazzone ! un paio di volte poi lo costringo a mettersi il guanto !!! Se prima senza era stato violento ora era un vero martello pneumatico ! Quanto mi piace la sua violenza ! Voglio fargli provare la posizione a farfalla con la quale non può esprimere la sua naturale violenza ma in compenso crea molto attrito nella penetrazione facendo godere molto entrambi ! Ovviamente vuole cambiare posizione ed io ne sono felice. Penso che mi voglia sfondare a pecora ed invece mi mette steso completamente a pancia sotto. Inizia a possedermi brutalmente una vera macchina di trapanazione, ma lui sa bene che a me piace solo così ! Ogni tanto mi si stende sopra completamente ma il suo bacino non si ferma mai e anche se completamente appoggiato sulla mia schiena mi continua a penetrare brutalmente. La sua violenza è tale che fa muovere me ed il materasso. Mentre sento le sue brutali penetrazioni mi continua parlare vicino all’orecchio facendomi complimenti per la mia totale accoglienza e soprattutto per come riesco a “donarmi” ! E’ vero io godo da impazzire alla sua violenza e soprattutto a non ostacolare mai il mio Uomo qualunque cosa desideri da me !! Con una disinvoltura che è un dono mi prende mi gira mi alza le cosce sulle sue spalle e ricomincia a penetrarmi ! Il suo viso è contratto dalla voglia di possedermi e di farlo con violenza e glielo si legge sul viso ! Credo che nel suo subconscio desidererebbe che io gridassi di sofferenza, ma invece io godo pazzamente ! Mentre il suo mega cazzo lungo mi penetra mi sento che sto per contrami ed eccolo che il mio buco si chiude e riapre facendomi godere tantissimo . Stringo il suo cazzo in una morsa e espello tutti i miei umori che rendono il mio Culo una vera Fica ! Mentre penso a questo il suo viso si contrae le gocce del suo sudore mi bagnano il viso e mi chiede se può sparare il suo latte caldo, non faccio in tempo a rispondergli di si che con l’accompagnamento di urla si svuota ! Mi dispiace non potermi riempire della sua sborra ma prendo le giuste precauzioni. Vorrei trattenere quella bella mazza dentro di me ma lui così come è “caldo” mentre scopa diventa distaccato dopo la sua meravigliosa, da record, penetrazione ! Eccolo steso al mio fianco non vuole coccole si lava si riveste e subito a dormire ! Peccato io lo avrei tenuto sveglio tutta la notte !!!!
Chi sa quando mi ricapiterà una così straordinaria coincid

 

One thought on “Il ritorno di Luca

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.