La mia prima volta a battere

La mia prima volta a battere

Spread the love

Con mio marito si giocava spesso al gioco della puttana,
uscivamo la sera zona paesini est di milano e in macchina mi cambiavo diventando una vera zoccola da strada.zatteroni da troia camicetta aperta su un bel reggiseno nero e trasparente gonna corta e mutande col buco centrale.
Cercavamo qualche bel vialetto appartato po i mi faceva scendere e si allontanava di qualche metro faceva inversione e tornava.
io rimanevo sul bordo del vialetto in bella in vista alle auto di passaggio
tornava e giocavamo come se io non lo conoscessi.
si faceva una belle trattativa mi esponeva le mammelle in modo che le macchine che passavano capivano subito chi ero.poi salivo e scopavamo ambedue super eccitati.
una sera mentre si allontanava un flusso di macchine gli impedì di girarre subito dando il tempo adun auto di accostarsi.
Ero molto perplessa ma dall’altra parte se voleva una moglie zoccola l’avrei accontentato .ero eccitatissima….
vidi l’auto del marito girare e parcheggiare a qualche metro.
Salii in auto con un uomo non particolarmente bello….anzi
ci fermammo pochi metri poi da vera troia gli tirai fuori il cazzo e lo pulii bene ccon un fazzolettino umido gli infilai il profilattico gli chiesi i soldi e divaricai le gambe –
intanto lui mi palpava le mammelle che ho belle grosse.
Gli dissi che c’era un supplemento per quello ma disse di non preoccuparsai.
Mi chiavo male e in fretta .
finito lo ripuli bene e mi riporto alla mia zona.
caricata dal marito mi presi un ceffone poi infoiati come mai volammo al primo motel disponibile….
poi ci organizzammo meglio….

 

2 thoughts on “La mia prima volta a battere

  1. Ibra

    Ho postato in passato una storia dove raccontavo di una donna da me pagata. La differenza è che cercavo e trovai una moglie, una casalinga, una donna qualunque per proporle quella proposta indecente. Donna che poi rividi ancora senza più offrirle nulla. Se ne vuoi parlare [email protected]

     
  2. Corrado

    Ero giovane volevo avere soldi o cominciato a vedere il mio culo prima a un amico aveva dieci anni più di me a quel tempo mi pagò cento mila siamo andati in aperta campagna distese una coperta per terra mi stringe a lui baciandomi io ero nudo. Mi leccò il mio buco del culo poi volle penetrarmi aveva un bel cazzo di diciotto cm mi fece un male tremendo mi bruciava molto dentro ma poco dopo era passato tutto io godevo mi piaceva mi pompo’ per dieci minuti poi mi sborava dentro nel mio culo dopo dieci minuti volle incularmi di nuovo questa volta volle pisciarmi dentro nel culo mi ha fatto un clistere di piscio mi ha pulito il buco del culo dalla sbora

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.