SCOPAMI

SCOPAMI

Lo sono che sono insopportabile a volte, lo so che spesso sbuffi perché non ne puoi più del mio essere impulsiva e permalosa, lo so che sono difficile da trattare, che hai tutte le ragioni del mondo per avercela con me ogni volta che ti aggredisco. Ma se solo tu sapessi, se solo tu potessi capire quanto ho dovuto affrontare, quanto è complicato vivere sospesi fra il tutto e il niente, esserti amica senza poterti avere, amarti in silenzio, desiderarti tanto da impazzire ma fingere indifferenza, se solo tu avessi la benché minima idea di quello che mi passa per la testa quando ti vedo o quanto ti insulto. Perché sai, quando litigo con te sono solo io ad alzare la voce, tu sei passiva, il tuo modo di difenderti è voltarmi le spalle e cercare di stare calma e così mi fai impazzire ancora di più.
Se solo tu capissi quanto vorrei che mi urlassi dietro…perché non lo fai ogni tanto?
Perché non mi metti con le spalle al muro e mi gridi in faccia la verità?
Perché non mi dici che mi vorresti anche tu ma che semplicemente non si può? Oppure mi urli che non mi vuoi affatto?
Perché non mi punisci, non mi tratti male?
Perché non mi fai crollare ai tuoi piedi mostrandomi chi comanda davvero?
Perché non mi dici che sono solo una ragazzina frustrata, cruda, piccola, immatura, che ha solo bisogno di essere scopata?
Perché non mi fotti come sai fare?
Perché non ti accorgi di quanto sono bagnata anche solo a parlarti?
Perché non mi ficchi la lingua in bocca per farmi stare zitta?
Perché non mi prendi la testa, non te la metti sulla figa e mi costringi a leccarti?
Perché non mi sculacci come merito di essere sculacciata?
Perché sono qua a novanta per te, a gambe aperte o come preferisci…e sto solo aspettando la tua figa sulla mia, sto solo aspettando di essere scopata fino a non avere più fiato, così da non poter più fare le mie solite scenate.
Voglio le tue dita dentro di me, inserite con così tanta forza da farmi male, voglio il tuo clitoride sulle mie labbra, voglio la tua figa, voglio il suo odore, voglio sentirla bagnata sopra di me…
Voglio sentire i tuoi ordini, voglio essere trattata come la porca immatura che sono, voglio che mi tiri i capelli, che mi costringi a guardarti negli occhi mentre mi tocco da sola – perché mi vergognerei tantissimo. Voglio venire tenendo lo sguardo sul tuo viso, voglio urlare il tuo nome, perché sei l’unica che sa sottomettermi, l’unica al mondo.
La prossima volta che mi arrabbio così, non tacere, non far finta di niente, sbattimi contro il muro e mettimi la bocca sulla figa…starò zitta, vedrai.
Avanti, cos’aspetti?
Scopa la tua bambina disperata per te, scopa questa ragazzina affamata di sesso, affamata di te…
Che se sono stronza e acida è solo perché non mi fotti.
Ti aspetto a gambe aperte.
Ti amo.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.