Serata con mia figlia, davvero brava a montarmi

Serata con mia figlia, davvero brava a montarmi

Ho sempre amato mia figlia, oggi è una bellissima ragazza di 18 anni, li ha compiuti da poco e ne vado fiero, credo sia la mia opera migliore mai riuscita.

Il suo nome è Ilenia, occhi verdi, mora, un fisico mozzafiato, una piccola donna, molto attraente, so che questi non sono pensieri da padre, ma a volte non riesco proprio a trattenermi.

Sono tante le volte in cui la osservo da uomo e mi viene solo voglia di prenderla e sbattermela, in quel momento mi dimentico di essere suo padre e vorrei solo che assaggiasse il mio cazzo.

Mi è successo tante volte, ogni volta avrei voluto fare qualcosa di concreto, poi ho potuto approfittare di una serata da sola con lei in casa, per dare libero sfogo alle mie voglie.

Ebbene, ho organizzato una serata pizza, birra e film, come piace a lei, so che mi ripeta un padre figo e moderno, sarà che sono giovane, ho 40 anni, comunque siamo molto in sintonia.

A metà serata, mia figlia si è distesa con le gambe sulle mie, è una cosa che ha sempre fatto, anche quando era piccola, indossava un pantalone corto, questo mi permetteva di osservare le sue gambe e le cosce.

Quasi senza rendermene conto, ho iniziato ad accarezzargliele, lei non ha detto nulla, abbiamo continua a guardare il film in silenzio, poi ad un certo punto, ho osato, sfiorando l’inguine.

Lei si è fatta scappare un gemito, la vidi chiudere gli occhi mentre la mia mano si fece largo nelle sue mutandine, la trovai bagnata, con le dita le tintinnai il clitoride.

Il mio cazzo era già diventato durissimo, mia figlia mi ha guardato sorridendo e si è chinata verso di me, lo ha tirato fuori e lo ha preso in bocca, le sue labbra e la sua lingua erano così calde, quel pompino è stato fantastico.

Poi mi è montata sopra e lo ha preso nella figa, ha spinto finché non ha sentito le palle e mi ha cavalcato per bene, si è sbattuta sulla mia asta godendo come una maiala, non mi ha dato la possibilità di cambiare posizione, dettava il ritmo e lo ha fatto fino a bagnarmi il cazzo dei suoi umori.

A quel punto si è abbassata di nuovo con la bocca sul cazzo e lo ha spompinato fino a farmi esplodere, l’ho ringraziata con una bella sborrata e poi abbiamo continuato a vedere il film in silenzio.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.