Quel giorno che mamma mi sego’

Quel giorno che mamma mi sego’

Mia madre e mio padre si sono separati quando avevo 10 anni
Lei non si è mai riaccompagnata con nessuno! É iniziato tutto qualche anno fa’ , io circa 18 lei 40 anni .
È successo d’estate, lei torno prima dal lavoro e mi trovo in camera mia a masturbarmi lei chiuse subito la porta e non mi disse niente , la sera stessa rientrando in casa in silenzio per non svegliare mia madre passando davanti camera sua , la porta era accostata e si sentiva dei brusii e pensai che lei si fosse addormentata con la tv accesa invece…si stava masturbando sul letto aveva una mano nelle mutandine ed era senza reggiseno una 3 piena che si toccova con l’altra mano .
Lei è una bella donna bionda capelli lunghi un po’ in carne come ho detto un bel seno , stavo cominciavo a vederla in maniera diversa…la cosa mi eccito rimasi qualche minuti a gurdarla dopo di checandai in camera e mi masturbai per la prima volta pensando a lei.
Dopo quella volta era tornato tutto normale non c’avevo più pensato , finché un giorno mentre mi stavo scaldando un po’ di latte urtai il pentolino facendomelo rovesciare sulle parte intime un dolore pazzesco chiamai mi madre e andammo di corsa al pronto soccorso.
Mi ero fatto una bella bruciatura sulle palle e cazzo ma per fortuna niente gravissimo , il dottore infatti mi diede una pomata da mette sopra per qualche giorno .
E così tornati a casa ,decisi di approfittare
“mamma mi brucia li” Gli chiesi se mi poteva spalmare la pomata
Lei non disse niente e prese la pomata ed incomincio a spalmare! Era davanti a me sedura sul letto che mi spalmava…il cazzo comincio a diventare barzotto ed io in finto imbarazzo gli dissi ” “scusami mamma mi sto eccitando sai toccando ” lei disse ” tesoro capisco è normale alla tua sta’ ma anche io sono imbarazzata però fai il bravo
” certo mamma…in verità ero contento il cazzo sempre più duro la cappella pulsava , lei cerca di non farci caso e continua a spalmare…fini’ di mettere la pomata e fece per andarsene ma io gli dissi…
” mamma dai continua dai ”
lei ” tesoro cosa dici sono tua mamma …”
” dai mamma solo questa volta rimane fra te e me. ”
dopo qualche secondo di silenzio
” ma stai scherzando tesoro ? ”
Le risposi ” dai mamma guarda come è duro…mi ecciti sei una bella donna e che tette che hai infatti indossava una camicetta e i primi bottoni erano aperti quindi si vedeva il reggiseno e i capezzoloni
Poi dissi “dopo quello che è successo oggi mi aiuterebbe”… stava li ferma ma sembrava lusingata che mi fossi eccitato per lei si mise nuovamente a sedere sul letto e disse
” ok pero’ solo questa volta poi non deve piu’ succedere ”
“cosa vuio che faccia la mamma tesoro ? ”
Io subito ” mamma apriti un altro po’ la camicetta e pantaloni lei acconsentì ….” ed io ero eccitattisimo , poi
lo prese in mano ed incomincio a segarmi , non spalmava più ma segava! Era bellissimo anche lei si stava eccitando infatti gli misi una mano sotto dentro le mutandine mi lascio fare ed era bagnata il boschetto grondava…quindi si stava eccitando
” dai mamma fammi vedere le tue belle tette”
“Ok …pero tesoro sei un porcellino” ” si sfilò la camicetta e il reggiseno quelle belle tette sode erano davanti a me
” vabbene così …? Era tutta nuda davanti a me
“Si mamma che bello ” e poi cominciai toccarle il seni e ci misi la faccia dentro e comincia ha masturbarla …. e “poi persi ogni inibizione e le dissi ” ciuccialo un po’
Mia mamma ” stiamo esagerando pensiamoci ” con la voce sempre più eccitata la
” ma dai mamma ho bisogno ” e non ci potevo credere apri la bocca lo prese tutto in bocca che era sporca di pomata e faceva da lubrificante….lo lecco’ tutto fino alle palle
” mamma sei bravissima ”
“Davvero ” ? Si che bello
dopo di che riprese a segarmi con le mani sempre più veloce
” ahhah mamma vengo ” siiii
Infatti venni schizzandogli in faccia e sulle tette in maniera copiosa …poi mi ripuli con un po’ di carta si alzò e andò via , s3nza dire niente , ero contento un sognio che si realizzava…ma non fini…

se qualcuno di voi ha avuto un esperienza del genere vorrei che mi raccontasse la sua esperienza scrivermi a [email protected]

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *