Capodanno in piazza

Capodanno in piazza

Abbiamo deciso di mangiare a casa e di passare la notte di capodanno, in piazza ,io e Andrea ,17 anni tutti e due stessa scuola dalle elementari e grandi amici , Lui fidanzato ,io storielle ma finite presto ,ci siamo portati lo spumante e in mezzo alla folla ballare e urlare ,le canzoni ,Ecco che inizia IL CONTO ALLA ROVESCIA , io tenevo i bicchieri e lui lo spumante BOOOOOMMM Auguriiiiii tappi che volavano e versa lo spumante e poi mi abbraccia e ci scambiamo gli auguri , mentre ci baciamo , nella calca che spingevano , le nostre bocche si sono toccate ,cantiamo e beviamo passa il tempo eravamo mezzi brilli ,decidiamo di tornare a casa , i miei erano dai nonni e cosi gli ho chiesto se voleva venire da me e farsi passare la sbornia ,arrivati beviamo , e puzzavamo di vino , che spruzzato in aria in piazza , e cosi mi spoglio nudo e vado a farmi la doccia , mi stavo insaponando che entra Andrea. nudo ,e semi eccitato e rideva , viene sotto la doccia insieme , poi prende il bagnodoccia e io ero di spalle ,e mi lava la schiena , poi scende , e mi accarezza le chiappe e mi dice ” Hai le chiappe meglio della mia ragazza ..e giu risate , io mi stavo eccitando , lo avevo sempre capito che ero innammorato di lui ,e lui lo aveva capito , eccitato di brutto , con questo cazzone duro e grosso , me lo strofinava sul culo . “LO avevo capito che ti piacciono i maschi ” “MI guardi come guarda una donna ….. Divento rosso e gli dico ti prego non lo dire a nessuno , faccio tutto quello che vuoi ,Bravo sarai la mia puttanella , succhialo mi abbasso e inizio a leccarlo e succhiarlo , ” Che troiaaaaa ti piace da come lo succhi sembra che lo hai gia preso , faccio di si , con la testa ,e mi chiede chi è stato il primo , mi alzo lo guardo e gli dico mi baci in bocca , se te lo dico ? Ok ricordi quando andavo a ripetizione , dopo la scuola ? Con il professore sostituto giovane , siciliano , la terza volta sono andato ,si era accorto che gli guardavo il pacco ,e cosi me lo ha mostrato era piu’ grosso del< tuo e doppio ,e mi ha insegnato come succhiarlo e mi ha sverginato ,e facevamo solo sesso quando andavo ,mi scopava io mi giravo cosi come adesso con te ,mi piegava e appoggiava dopo averlo ben lubbrificato , ecco cosi bravoooo senti come sono aperto , appoggialoooooo siiii cosiiiii spingilo fallo entrare tutto , haaaaaaahhh lo sentoooo mmmmmmmm scopami come una troia , li si eccitaTO ALLA GRANDE mi dava colpi forti e mi diceva all’ orecchio , e cosi che ti piace ? Sono meglio io ? Gli ho preso la< mano e lo portata sul mio cazzo ,e gli detto fai godere anche me insieme a te , mi ha girato buttato sul letto e a coscie aperte alzate mi ha inculato ,e mi segava , poi si è sdraiato e i nostri visi uno davanti altro , il mio ansimare e il suo , di colpo mi ha detto , stronzo ti ho sempre amato , prima da amico e poi da amante ,ora sei solo mio , capito ? E ha iniziato a muoversi dentro di me ,ci baciavamo con passione e non lo so’ come successo che la sua mano accellerato e ho sentito salire il piacere eccoooo sto per venireeeeeee ,e lui allora ha dato due colpi secchi e poi si è fermato sopra di me ,e ho< sentito schizzare la sborra dentro il mio culo ,e ci baciavamo lo accarezzavo e siamo rimasti cosi per un po’ .dopo un oretta abbiamo ricominciato e questa volta anche lui ha voluto provare a prenderlo ,ha lasciato la ragazza e stiamo insieme ,stiamo decidendo di cambiare citta’ e vivere insieme , intanto quando possiamo ci scopiamo fino ad esaurirci ..

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.