Alberghiero 1

Alberghiero 1

Spread the love

Avevo scelto la scuola alberghiera , estate facevo exstra e mi guadagnavo dei soldini ,e siccome era lontano da casa mia , ho scelto pernottamento , ci stavano camere da 2 , 4 , 6 , nei cameroni chi era della stessa regione , e chi pagando a parte come hanno fatto i miei ,stanza due lettini .17 anni magro , alto , capelli lunghi e un bel viso , il mio coinquilino un bel ragazzo fisicato , sardo Alessandro , io mi chiamo Adriano, scorpione , ci presentiamo e ci studiamo mentre ci diamo le informazioni e mi dice che Lui è al secondo anno , mi spiega le dinamiche ,e consigli ,poi sistemo la mia roba nell’ armadio ,mentre lui si faceva la doccia ,la porta accostata ,entro per sistemare i dentifrici e butto un occhio all’ inguine ,e devo dire che è vero cio’ che dicono sui sardi , che sono dotati e se lo palpeggiava lavandolo e poi il culo bello sodo e peloso .la vita scorreva mi sono ambientato bene ,e avevo fatto una amicizia ,con un ragazzo della cucina io facevo il corso di sala , e la sera o io andavo nella sua camerata o lui veniva in stanza da me e parlavamo . Alessandro era diventato strano da quando frequentavo questo ragazzo, sembrava geloso .Una sera rientro in stanza esco dalla doccia ,e lui fa per entrare in bagno e ci intruppiamo , mi blocca e mi dice che cazzo fai ? Da me che vuoi? lo guardo e gli dico Hooooo ma che ti prende ? Vai dal tuo amichetto , ci manca solo che dormite insieme ,e mi dice che cerchi il cazzo ? Mi prende la mano e la porta sul pacco , sentiloooooo questo ti piace e troiaaaaaa mi sbatte alla parete e mi cade asciugamano sono completamente nudo ,faccio per abbassarmi , mi blocca noooooooo fermo adesso vediamo se io so meglio del tuo amichetto cuoco , mi tiene fermo il viso e mi bacia infilando la lingua , faccio un po’ di resistenza ,e mi strizza un capezzolo e apro la bocca , il suo cazzone infilato tra le coscie , faccio finta ,di resistergli e di volere mandarlo indietro , ma la sua forza mi tiene bloccato . il mio cazzo si eccita ,e inizio a lasciarmi andare , cadiamo sul letto ,restiamo abbracciati e ci baciamo a lungo e le mani che corrono sui corpi , Mi piaci Adriano non o avevi capito ? mi hai fatto ingelosire quando ti vedo con altri , poi scende e mi lecca e succhia , io lo tengo fermo e ansimo , piano se no vengo , allora si gira a 69 e mi trovo questa sberla dura di cazzo davnti la faccia , e lo lecco e lo succhio ,Allora ti piaccioooooo dico siiiiiiii scemo , mi apre le coscie mi guarda e mi bagna il buchetto , poi mi dice ,faccio piano , e appoggia , io spingo verso di lui ,e sento che mi apro e lo faccio entrare , con fatica ma scivola , mi riempie le viscere ,si muove piano quando vede che scivola e con foga mi incula , ci baciamo per tutto il tempo , lo sento che si fa duro e di colpo mi viene dentro ,e mugola e ansima ,lo stringo forte ,e si toglie si abbassa e me lo prende in bocca , succhia e sega sto per schizzare , cerco di togliere la sua bocca ma resta inchiodato e io sborroooooo ero carico , tossice ma la ingoia tutta , poi viene e con la bocca piena di sperma mio mi bacia , gli dico mentre lo accarezzavo che altro era solo un amico ,e che aveva bisogno di una spalla ,e che poteva stare tranquillo che io ero solo suo ,come lui usciva con i suoi amici , io non ero geloso , ci siamo fatto una doccia e poi abbiamo ricontinuato solo che stavolta ero io a prendere Lui e devo dire che è piaciuto a tutti e due …

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.