Il mio bukkake con Laura e Martina

Il mio bukkake con Laura e Martina

Spread the love

Il gran giorno era arrivato.
Laura e Martina mi avevano coinvolto e io avevo accettato con piacere di farmi coinvolgere in un bukkake.
Per me era il primo, per loro il terzo.
Poche semplici regole, bastava seguire loro e tutto sarebbe andato a meraviglia.
Noi tre eravamo in una stanza a prepararci, loro, 9 ragazzi, in un’altra.
Chiesi subito a Laura se dovevo mettermi nuda o come, lei mi disse “mettiti come più sei a tuo agio, se vuoi lasciati su qualcosa”.
Domandai loro come avrebbero fatto, Martina disse “mi lascio il perizoma”, Laura disse “io solo i sandali”.
Ci pensai un attimo e decisi di stare nuda e scalza, in modo da essere ancor più travolta dalla cosa.
Così preparate entrammo in una stanza, e Laura bussò a una porta da cui subito vennero fuori i ragazzi.
Uno spettacolo di cazzi, ben 9 tutti già in tiro.
Laura mi disse “inginocchiamoci, noi due stiamo sotto, Martina li prepara segandoli e facendosi toccare”..
Pochi istanti e mi trovai in ginocchio, circondata di ragazzi con il cazzo in mano, avevo il cuore a tremila e mi sentivo già tutta bagnata.
Senza troppo pensarci iniziai a spompinare il primo, per poi passare subito dopo a un altro.
Come mi aveva suggerito Laura, tanti brevi minipompini, durante i quali vedevo lei fare lo stesso e Martina in piedi a provocare e a farsi toccare.
Passavo da un cazzo all’altro, era una sensazione stupenda in una situazione eccitantissima.
Ero lì, nuda in ginocchio, ad assaggiare cazzi a volontà… mi sentivo fichissima ma anche tanto puttana.
Ed era molto intrigante vedere le mie amiche anche loro travolte dalla cosa.
Dopo circa un quarto d’ora iniziarono le sborrate.
Laura mi aveva avvisato, inizia uno e seguono tutti!
Il primo schizzò proprio su di lei, sul viso e sul collo. Mi godetti la scena spompinando quello che per me la in mezzo era il cazzo più bello.
Dopo pochi istanti fu proprio questo cazzo a colpirmi: una raffica di sperma tutta in faccia, seguita subito dopo da un’altra raffica fra viso e tette.
Le sborrate seguirono così, 4 io e 5 Laura, mentre Martina stimolava chi voleva fare un secondo giro.
Il secondo giro fu fichissimo anche.
Meno raffiche ma più fantasia… non solo sperma sul viso ma sulle spalle e da parte di uno dei ragazzi sulla pianta di un piede.
Man mano che i ragazzi esaurivano la carica si ritiravano e ci guardavano.
In due si avventurarono nel terzo giro, uno io e uno Laura… e il mio era proprio quel cazzo stupendo che tanto mi aveva colpito e che avevo deciso di omaggiare con un pompino di lusso.
21 schizzate in due, che esperienza formidabile.
Rimasta solo con Laura e Martina, dopo una ricca doccia, mi prenotai subito per una nuova occasione.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.