Finalmente lei accetta 3

Finalmente lei accetta 3

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Luisa tornò a casa il mattino successivo erano circa le 10, essendo i ragazzi al mare per 2 settimane con altri zii eravamo totalmente liberi ed avevo deciso che in quei giorni lei avrebbe assaggiato piu cazzi possibili. La sera precedente la fortuna mi aiutò e furono cinque i fortunati che godettero delle sue grazie . lei bussò alla porta e era vestita con ciò che le avevo dato , mini , niente slip e camicia bianca trasparente aprii la porta lei era come sempre bellissima mi abbracciò davanti alla porta e ci baciammo lei mi guardò e disse , puoi fare entrare una troia pronta a tutto per fare felice il suo amore e anche se stessa ? certo le dissi entra io ti ho fatto diventare ciò che sei e ora tocca a me avere a disposizione la mia puttana dopo come sempre voglio un racconto dettagliato di ciò che ai fatto . Non andai in camera la feci appoggiare sul tavolo della cucina e la penetrai da dietro senza tanti complimenti . Era ancora molto bagnata segue che qualcuno le era arrivato dentro e non da molto me la scopai per bene e lei mi incitava …cosi bravo scopami sono una puttana ora amore mio inculami dai ti meriti tutto il meglio , lo estrassi dalla figa lo puntai sul buchino e con un paio di colpi ero già completamente dentro il suo bel culetto lo sentivo anche questo bello morbido ed elastico seguo che anche qui vi erano entrati e in molti !! Finito di scoparla lei mi raccontò della serata , appena di la mi disse il primo amico era già pronto per prenderla di nuovo e non perse tempo subito in camera e giu a sbattermi di nuovo …sai amore già mi avevano scopato in cinque quella sera e anche per piu di una volta ma sapere che sarei stata ancora usata e scopata da loro tre mi eccitava moltissimo . Il primo fu molto bravo e molto resistente e mi fece arrivare all’orgasmo di nuovo . Io a quel punto andai in bagno mentre gli altri due erano nel salone una volta tornata il secondo mi prese e mi portò in camera sua e di nuovo mi penetrò in tutti i buchi , questo fu ancora piu resistente del primo passava dalla figa al culo e continuava a scoparmi senza sosta era scatenato mi diceva in continuazione che ero una splendida femmina una troia come mai nella vita lui aveva incontrato mi chiedeva sempre se mi piacesse come mi scopava …certo che mi piace come mi scopi lo senti come sono bagnata gli dicevo..in effetti ho continuato a bagnarmi per tutta la sera e anche con lui altro orgasmo violento . Ero però ormai stanca e anche l’ultimo amico vista l’ora tarda mi disse dai vieni di là che dormiamo insieme poi domani mattina prima di tornare da tuo marito ti scopo di nuovo. Restai nuda come lo era lui e dopo poco ci addormentammo . Stamattina erano circa le 9 nel svegliarmi lui non c’era allora sono andata in cucina e lui stava facendo il caffè mentre gli altri ancora dormivano lui mi bacio e vidi che era già in erezione e una volta finito il caffè andammo di nuovo in camere era tempo che di nuovo prendessi il suo cazzo dentro di me . Mi ha scopato per bene figa e culo quando fu pronto mi volle arrivare dentro la figa e cosi fece . Fu molto piacevole poi nel salutarmi mi disse che poi verso sera sarebbero passati tutti a salutarci se ci faceva piacere . Ottimo dissi vediamo di organizzare qualcosina anche per stasera bella troia mia. Essendo domenica tutti loro erano liberi e immaginavo che poterla avere di nuovo tutta per loro era già nei loro piani …si e lo era anche nei miei . Siccome le ore dormite non erano state poi molte quella sera decidemmo di buttarci ancora per riposare . Luisa si dimostrava ogni giorno piu puttana e eseguiva alla lettera tutto ciò che le chiedevo . Ormai si era fatta scopare da oltre dieci uomini diversi e dunque era sempre piu consapevole del suo ruolo e del fatto che non ci saremo certo fermati . Arrivò la sera e come d’accordo passarono i nostri vicini ai tre si aggiunse anche Raja che la sera precedente era dai suoi parenti in quanto era arrivato suo fratello dall’India . Io avevo già programmato tutto lei era già vestita in modo adeguato e cioè nuda e come era logico aspettarsi a turno se la scoparono ma stavolta nel nostro letto la sera precedente era stato tutto molto provocatorio passeggiate comprese ma ripetere la stessa cosa non mi andava dunque dissi a loro di andare nella nostra camere e se erano disponibili a lasciare la porta aperta sia per sentire tutto sia perchè dissi a loro se potevo fotografare mentre lei veniva scopata visi esclusi chiaramente a parte quello di Luisa . Nessuno di loro si rifiutò e la serata passò fra una birra e una scopata con lei che di tanto in tanto andava a rinfrescarsi sia la figa sia il culo . Documentai tutto con dovizia di particolari e lei come sempre godette e molto durante ogni scopata . Sarà magari per molti di voi una cosa da folli vedere la propria moglie essere presa e scopata da molti altri ma a me tutto questo piaceva immensamente e lei ne era pienamente consapevole come anche del fatto che a lei tutto questo andasse molto bene , essere desiderata da altri le piaceva ed abbandonarsi poi fra le loro braccia la eccitava moltissimo i suoi orgasmi erano innumerevoli durante i suoi incontri . Avevamo ancora una settimana a disposizione essendo soli senza figli e io volevo sperimentare altre situazioni piccanti nonché aggiungere magari qualche altro uomo alla lista . La fortuna mi accontentò il lunedì mattina passò per la prima volta da quelle parti un uomo di colore sulla trentina di colore per tentare di vendere qualcosa , calze piuttosto che accendini io lo vidi arrivare mentre ero in giardino stava bussando ad ogni porta ma in pochi erano interessati. Quando era ormai prossimo al nostro cancello lo vidi meglio i suo viso tradiva la fatica e senza pensarci due volte gli dissi di entrare e sedersi . gli preparai il caffè e parlammo il suo nome era Jhon [ nome vero] ed era arrivato dal Senegal , si devo essere sincero già lo immaginavo a letto con Luisa !!! Lei era andata a prendere due cose per la casa appena al di là della strada e sarebbe tornata da li a poco. Infatti non passò molto che la porta si apri e lei appoggiate le buste salutò il nuovo arrivato ed io versai anche a lei il caffè . Si misero a parlare loro due vedevo lei molto rilassata e lui nel fare vedere cosa conteneva il suo borsone le era davvero vicino . Cazzo non esitai nemmeno un secondo Jhon faceva al caso mio lei di tanto in tanto mi guardava e nel chiedermi cosa ci potesse interessare io non rispondevo di proposito lasciavo che lui stesse sempre vicino a lei e che le mostrasse tutto quello che vi era nel borsone . Luisa era si sa molto attratta dai uomini di colore ed avevo notato che lei di proposito non si spostasse ma che anzi in piu di una occasione lei ne approfittasse per andare sempre piu vicino a lui quasi a toccarlo . Dopo che lui ci mostro tutto quella che aveva da vendere mi decisi e dissi a Luisa di prendere delle calze sia per me sia per i ragazzi e chiesi a Jhon se accettasse ancora una tazza di caffè lui disse si volentieri . Ora volevo vedere se lei aveva già intuito il mio scopo e avvicinandomi a lei in modo provocante le dissi amore io faccio il caffè e pago il nostro amico tu perché non ti fai una doccia al volo visto che sei andata a piedi a fare la spesa ? tanto Jhon non scappa ti aspetta per salutarti …lui rispose certo che si se non disturbo resto ancora molto volentieri a riposare sempre se non disturbo aggiunse ..ma quale disturbo risposi io . Luisa andò subito a lavarsi e noi in cucina ad aspettare , dopo alcuni minuti dissi a Jhon che andavo anch’io in bagno e sarei tornato subito . Arrivato di là Luisa stava uscendo dalla doccia la guardai e senza dirle nulla le feci segno di venire una volta asciutta in camera io le stava intanto le avrei preparato ciò che avrebbe indossato . Decisi subito per la classica mini che copriva a malapena il pube poi misi sul letto uno slip bianco ed una canottiera ma niente reggiseno lei arrivò da li a poco senza dire nulla inizio a vestirsi ma mentre fece per indossare gli slip la bloccai e dissi no lascia stare non metterli lei mi sorrise si infilò la canottiera e la mini i suoi capezzoli erano duri e si notavano chiaramente lei prima di uscire mi baciò e come molte altre volte mi disse “grazie” . mentre andavamo verso la cucina io da dietro volevo che fosse chiaro a lui ciò che potesse avere da li a poco e afferrai Luisa da dietro la bloccai per un attimo e le sollevai ancora di piu la mini già cortissima di suo , ora la sua figa rasata era quasi tutta visibile e se lei si fosse anche di poco piegata si sarebbe visto tutto ma proprio tutto . Tornammo in cucina e subito Jhon posò gli occhi sul suo seno vidi che era perplesso poi il suo sguardo si abbassò e rimase a bocca aperta si intravedeva molto chiaramente la figa di Luisa lei troia com’era nel sedersi si mise proprio di fronte a lui e giusto per essere ancora piu eloquente apri leggermente le gambe ora si vedeva chiaramente tutta la figa splendidamente rasata e le labbra della passera si aprirono … devo dire che lei quel giorno fu molto puttana Jhon le piaceva e non vedeva l’ora di farsi scopare . Io agevolai il tutto salutai Jhon e dissi che avevo ricevuto una telefonata di lavoro e che dunque dovevo scappare ma aggiunsi tu rimani pure io non ho problemi e credo che Luisa voglia prendere anche altro da te !!!! Me ne andai eccitato chiusi la porta e scesi in taverna appena arrivato scrissi subito a lei dicendole di informarmi se tutto fosse andato per il verso giusto . Luisa mi rispose subito dicendomi che lui era in bagno aveva già chiesto se poteva darsi un rinfrescata ….dissi amore sei proprio una gran puttana fatti una bella scopata e godi con il tuo nuovo amico e li mi venne una nuova idea ….dissi amore non riattaccare lascia il telefono acceso e portatelo dietro . lei fece ciò che chiedevo e potevo sentire tutto , lui era tornato e le stava dicendo quanto fosse bella poi sentii chiaramente che si stessero baciando e jhon chiedeva se veramente poteva scopare con lei le chiedeva se io lo avessi saputo e se fossi tornato …Luisa disse stai tranquillo a me tu piaci e molto e se sono qui cosi provocante e perché non vedo l’ora di scopare con te e Giò sa tutto e lui che sceglie con chi farmi scopare e non torna ci ha lasciato soli di proposito . Li sentivo solo altri baci e sentivo lei ansimare ed immaginai che lui stesse toccando la sua figa . Dopo poco Luisa disse andiamo in camera che siamo piu comodi . Lei penso appoggio il telefono non lontano perché potevo sentire tutto chiaramente immagino fossero già nudi perché i rumori erano chiari lui le stava leccando la figa e lei stava godendo lo incitava di continuò durò veramente poco ed ebbe il suo primo orgasmo . Poi lei disse ora sdraiati che tocca a me farti impazzire inizio penso subito a succhiarli il cazzo di tanto in tanto aggiungeva mamma mia come è lungo cazzo come è grosso voleva farmi partecipe e farmi sapere che anche questo aveva un cazzo notevole . Passò del tempo e lei disse ora scopami sentii chiaramente lui la stesse penetrando e dai suoi gemiti capivo che lei stesse godendo alla grande sentivo molto trambusto e immaginavo cambiassero piu volte posizione poi Luisa disse ora da dietro di prego che mi fa impazzire essere scopata da dietro ….lo sentivo sbattere la mia troia con forza lei era sempre piu scatenata e di nuovo ebbe un altro orgasmo lui a quel punto le faceva dei gran complimenti sei una splendida figa grazie per tutto questo ai un culo da favola …lei lo blocco e disse se vuoi inculami mi piace prenderlo nel culo . La sentii a quel punto cacciare un gridolino di dolore penso per il fatto di avere un cazzo notevole ma subito dopo la sentivo di nuovo godere di quel cazzo ben piantato nel suo culo . Andarono avanti per un bel po. Io potevo sentire tutto e infine sentii anche lui arrivare poi capivo che si erano spostati in bagno ma lei aveva lasciato il telefono in camera per non fare capire a lui che era acceso . Da li capii che erano tornati in cucina le voci arrivano molto lontane dopo non sentii piu nulla fino a quando Luisa mi disse amore è andato via vieni la tua puttana ora è libera . Il mio gioco ora era diventato il nostro gioco e lei ne godeva appieno . Io rientrai e chiesi subito com’era andata lei disse alla grande amore sa scopare da dio ed ha un cazzo strepitoso…Grazie amore grazie per tutto lo so sono puttana ma ti amo moltissimo. Io le chiesi se essere diventata una puttana le desse fastidio ho altro e lei mi disse no amore se per te va bene io mi farò scopare da chiunque tu voglia importante che tu continui ad amarmi anche se sono diventata una troia senza ritegno . Si le risposi io ti amo per ciò che eri e per ciò che sei mi piace farti scopare e tu lo farai per molto tempo . Ancora oggi [abbiamo per ovvi motivi anche cambiato casa] abbiamo i nostri incontri anche con persone molto piu giovani a lei i cazzi giovani e duri sono sempre piaciuti .
Al prossimo racconto .
Se qualcuno vuol vedere Luisa in azione [senza viso chiaramente] la può trovare su “solopornoitaliano.it “cercando “moglie scopa con bull nero in camera da letto” quella è Luisa mentre si fa una scopata con il suo Jhon . Lui non ha mai voluto che io guardassi mentre se la scopava ed io nascondevo la telecamera per riprendere il tutto .
Buona visione .

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.