La moglie si scopa un’amica all’insaputa del marito cornuto

La moglie si scopa un’amica all’insaputa del marito cornuto

Spread the love

Sono sposata da ben venti anni, oggi ne ho quaranta, quando ho detto di si a mio marito non ero nemmeno molto sicura di quello che stavo facendo, eravamo troppo giovani, ma la situazione di quel tempo mi quasi obbligò a fare questo passo.

Abbiamo avuto una vita abbastanza tranquilla che ci ha portato un figlio che amo molto e non rinnego, ma non sono mai stata davvero soddisfatta del nostro rapporto, soprattutto sessualmente, non è riuscito a soddisfarmi come avrei voluto.

Forse la colpa è anche mia, perché quando ero più ragazza aveva molto dubbi sulla mia sessualità, a volte pensavo che mi piacesse una mia amica dell’epoca ma per paura di indagare, lasciai stare e mi fidanzai con il mio attuale marito.

Comunque sono qui per raccontare di come le cose sono cambiate recentemente, dopo che ho conosciuto Monica, una donna della mia età molto bella e affascinante che mi ha colpito fin da subito.

Lei lavora come parrucchiera in un grande salone, abbiamo iniziato a chiacchierare e fare amicizia, siamo finite anche a vederci qualche volta al di fuori e la sua compagnia è diventata sempre più costante.

Un giorno avevo bisogno di fare i capelli, perché la sera sarei dovuta andare con mio marito a una festa, ma ero troppo stanca per andare al salone, sapevo che Monica non lavorava quel giorno ma le chiesi il favore di venire a casa per darmi una sistemata.

Quando entrò, la prima cosa che fece fu farmi i complimenti per la casa, poi mi chiese dove voleva che le facessi i capelli, non so perché ma la mia risposta fu spontanea: “Facciamolo in camera da letto”.

Avevo lanciato un doppio senso che Monica colse, mi sorrise maliziosamente, finalmente quella sintonia che era scattata fin da subito stava per esplodere, entrate in camera da letto abbiamo iniziato a baciarci con passione.

In pochi secondi eravamo nude, sentii la sua lingua dal collo scendere lungo il seno, mi succhiò entrambi i capezzoli che al contatto divennero duri, mi lasciai andare a un gemito di piacere, poi proseguì il percorso fino ad arrivare in mezzo alle mie gambe.

Si prese tutto il tempo, con calma mi leccò il clitoride, poi le grandi labbra, sentii la sua lingua entrare dentro la figa e scoparmi, poco dopo aggiunse le dita e continuò quei movimenti fin quando non senti l’orgasmo travolgermi.

Ero eccitatissima, ne volevo ancora, così la feci sdraiare vicino a me, le salì sopra e facemmo un bel 69, ci leccammo a vicenda, prese dalla voglia e dalla passione di quel momento, scopammo per più di un’ora.

Mio marito non si è mai accorto di nulla, io e Monica continuiamo a vederci a casa e a scopare tutte le volte che vogliamo ed io finalmente mi sento appagata e felice.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.