La punizione

La punizione

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Avevo scoperto il tradimento di Greta,la mia ragazza nel più classico dei modi..guardando i messaggi nel suo telefono..non perché avessi un sospetto ma semplicemente leggendo un messaggio di sua madre che ci invitava a cena mentre Greta era sotto la doccia..lessi il messaggio e vidi la foto della sua fica mentre si toccava..inviata ad un suo ex compagno di scuola..
Mi incazzai di brutto e malgrado pianti e suppliche ero deciso a lasciarla..tradire così la mia fiducia non lo riuscivo ad accettare..
Certo che l’idea di Greta che si fa sbattere da qualcun’altro mi eccitava parecchio..
Andammo comunque a cena dai suoi la sera,e cercammo di non dare troppo nell’occhio..ne avremmo riparlato nei giorni seguenti..finita la cena ci rimettiamo in macchina e immancabilmente il discorso vertono sul suo tradimento..io sono irremovibile sulla decisione di troncare e lei mi supplica di non farlo..era stata solo un avventura..un volersi togliere lo sfizio con il suo amico che a forza di foto e messaggi aveva fatto salire il desiderio alle stelle..
E tu lo sai che quando ho voglia…sono un vulcano…
Ed era vero.. Greta non era una fotomodella..era un po’ in sovrappeso..seno e sedere importanti..come anche le gambe..ma a letto era una bomba..aveva la faccia da eterna ragazzina e due occhi verdi con lo sguardo da troia..contornati da una folta capigliatura castana riccia..
Ti ricordi della prima volta che mi hai portato a fare un giro in macchina?eravamo qui vicino e tu avevi quella bellissima Porsche cabrio che usavi per rimorchiare..
Si mi ricordo..ei ricordo che ci siamo fermati poco più avanti e mi hai fatto un pompino con l’ingoio..
Lei mi guarda e sorride..come ad invitarmi alla sosta..
Eh no..non te la cavi così!!!
Ok..cosa devo fare per farmi perdonare???
Sei disposta a fare tutto quello che dico?
Si certo!!
Ma tutto..se accetti non potrai più tirarti indietro..se ti tiri indietro non mi vedi più..
Ok..sai che sono disponibile a tutto!!
Ed era vero..non si era mai tirata indietro su nulla..farlo senza preservativo..farsi venire dentro..in bocca..in faccia..mi aveva dato il culo senza problemi..ma questa volta doveva andare oltre..dovevo punirla..volevo punirla..
Adesso ti fai scopare dal primo che troviamo per strada..io guardo e poi partecipo
Ma sei impazzito?io non lo faccio..non sono una puttana..
Beh di questo parliamone..e comunque o lo fai o ti scarico qua..anzi..spogliati..che ti porto in giro nuda..
Lei inizia a spogliarsi ed in breve tempo la sua pelle chiara contrasta con i sedili in pelle nera della macchina..
Accendo la luce di cortesia e la guardo..
Puttana come ti sei fatta scopare dal tuo amico?
Esita un po’..e poi confessa..
Mi sono messa sopra..sai che mi piace..
E poi?
Sono rimasta sopra ma girata di schiena e muovevo il culo sopra al suo cazzo..
Ti sei fatta venire dentro?
No ha voluto sborrarmi in faccia
Cagna
Dissi affondando due dita nella vagina che trovai bagnata..
Troia ti ecciti perché pensi a lui o perché voglio farti violentare da uno sconosciuto?
Tutte e due!!disse ansimando e allargando le gambe..
Mi fermai nel parcheggio di una piccola stazione dei treni..poco illuminate frequentata solitamente da spacciatori o stranieri.
Tolsi le dita dalla figa e gliele misi in bocca..lei subito inizio a mimare un pompino..
Non credere di farmi cambiare idea eccitandomi..adesso ti faccio fare la puttana di strada per davvero
No ti prego..faccio tutto quello che vuoi ma quello no!!
Infilati il pomello del cambio nella fica e vai su e giù..io ti cerco un cliente..
Lei si mise a cavalcioni del tunnel centrale e fece sparire la leva del cambio automatico..iniziando a muoversi..
Io scesi e mi avvicinai ad un ragazzo di colore con le treccine rasta che armeggiava con la bici..
Ehi capo..vieni qui un attimo che ti faccio vedere una cosa..
Titubante mi segui e stupefatto guardo la mia ragazza intenta a scoparsi il cambio della vettura..
Vuoi scoparla?accomodati!!
Lui apri la portiera del passeggero ed inizio a toccarla..sui seni..sulle gambe..
Dai sali che ce la fottiamo insieme!!
Apro la porta posteriore e mi accomodò..lui sale dalla parte opposta..
Adesso vieni qui in mezzo troia!
La presi per un braccio e la tirai in mezzo a noi..
Il ragazzo aveva già iniziato a segarsi ed aveva un bel cazzone enorme e nero..posiziono Greta a pecora e dopo una breve leccata la penetrò..mentre io la tenevo per la testa e le infilavo il mio cazzo in bocca..
Iniziammo a pomparla sempre più forte..lei dopo una breve resistenza stava al gioco..succhiava il mio cazzo massaggiandomi le palle e teneva il sedere inarcato per favorire il nostro nuovo amico che stava godendo come un pazzo..possedendola con forza e toccando i due grandi seni..
Sborrala dentro!!
No no non voglio!!
Disse staccandosi dal mio uccello e girandosi a guardare il ragazzo che la stava aprendo in due..
Ansimando le infilo il pollice tutto nel culo e con gli ultimi colpi profondi venne nella figa di Greta..che piangeva disperata..
Ah non ti piace farti sborrare dentro adesso?
Ci cambiammo di posto e mentre il mandingo si faceva leccare cazzo e palle aspettando una nuova erezione io sbattevo il cazzo nel culo di quella grandissima puttana..
Ad ogni colpo sentivo lo sperma dell’altro ragazzo colare dappertutto..e guardavo lei con la lingua su quei due enormi coglioni nerissimi..
Riempii di sperma quello stretto sfintere nel momento in cui il cazzone nero stava riprendendo vita…
Se vuoi puoi scoparla ancora..
E non se lo fece ripetere due volte..la giro e si mise sopra di lei..alla missionaria..io la tenevo per le spalle e lui la scopava nuovamente..restando aderente a quel corpo che fremeva e si dimenava..prese con forza la faccia di Greta con una mano..la strinse e la obbligo a ricevere la sua lingua in bocca..venendo nuovamente poco dopo quasi in contemporanea con lei..che urlo come non aveva mai fatto..io arrivai con una sega sborrando in faccia a Greta mentre lui si stava già rivestendo..
Non parlava italiano ma si capiva che la serata era stata di suo gradimento..
Greta cercava di ripulirsi dalla sborra e dalle lacrime..io volevo solo trovare un altro cazzo per farla sfondare nuovamente

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

One thought on “La punizione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *