tradimento

tradimento

Spread the love

(PUNIZIONE1) antefattoPresento mia moglie sotto i 50 anni scura di capelli alta 1,68 falsa magra con belle tette una terza abbondante quasi una quarta scura di capelli lunghe gambe ben tornite un bel culetto che regge bene malgrado non sia più giovanissima pelosa che rimedia con depilazione costante delle gambe, delle ascelle e della figa. Abitualmente adotta abiti attillati o gonne corte abbinate a magliette o camicette che mettono in evidenza i seni che si reggono ancora su permettendo sovente l’assenza di reggiseno.
Le piace mettersi in mostra ed esibire gambe e tette, non porta quasi mai reggiseno ed a volte è senza mutandine. Al mare o sul fiume è quasi sempre nuda. Il rapporto era ottimo ed aperto con trasgressioni con altre coppie o in trio con miei amici singoli anche sue donne. A volte potevano essere incontri occasionali miei o suoi in assenza del partner ma che veniva puntualmente raccontati e condivisi. Non avevamo segreti tra di noi, ci siamo sempre raccontato le nostre avventure. In casa veste pochissimo a volte solo una vestaglia appena sotto le natiche ed aperta sulle tette, va sul balcone, riceve portalettere, l’addetto alla lettura dei contatori ed anche il ragazzo delle pizze così vestita. Il sesso tra di noi era direi quasi giornaliero senza nessun limite. Avevo però notato che diventava sempre più restia ad avere rapporti con me e sempre più misteriosa nell’uso del telefonino interrompendo sovente conversazioni quando ero presente, l’abbigliamento variava passando da vestiti ordinari ad altri estremamente sexi, il suo telefono era quasi sempre bloccato, questi atteggiamenti mi hanno portato a dubitare di lei ed ad un controllo che mai avrei pensato fare. Una mattina già vestita normalmente quando riceve un messaggio, lo legge e poi “Mi sono dimenticata che oggi ho un incontro di lavoro con dei clienti, è consulente in una banca, e andrò a pranzo con loro, devo mettermi in tiro” Posa il telefono e si precipita in bagno. Lo raccolgo e leggo il tenore del messaggio. “ci vediamo alle 11 al bar XYZ di via ABC, mi raccomando vestito sexi niente slip e reggiseno, depilazione integrale, soggetto giovane” Leggo due volte il messaggio poi busso alla porta del bagno dicendo che esco, un ciao ed un bacio frettoloso e la lascio. Passo in un autonoleggio vicino casa e prendo un’anonima Panda con la quale prima delle 11 raggiungo il bar che è in periferia con un piazzale davanti per auto e tir, armato di macchina fotografica con zoom attendo un po’defilato dall’ingresso del bar. Alle 11 arriva puntuale, lascia l’auto vicino l’ingresso e sale su un’auto tipo suv con due ragazzi sui 25 anni. Riesco a fotografare la discesa dalla sua auto e la risalita sul suv con le cosce beni in vista. Li seguo dopo un paio di chilometri si fermano davanti motel, scendono ed entrano tutti e tre, riesco a fotografarli. Ritorno davanti al bar ed attendo dopo un paio d’ore ecco il suv che arriva, lei scende e risale nella sua auto e riparte, scendono anche glie altri due ed entrano nel bar. . Entro anch’io tranquillamente e noto che uno dei due è dietro il banco mentre l’altro seduto su uno sgabello di fronte sta bevendo una birra, Ordino una birra e poi tranquillamente. Mentre mi serve la birra rivolto ai due “Ragazzi chi è quella gran figa che è scesa dalla vostra auto, veramente notevole, se è una puttana datemi l’indirizzo che la contatto, è veramente una bella donna” mi risponde quello al bar “Hai l’occhio giusto, è notevole, ha delle gran tette ed una figa depilata che sono solo da leccare, non è una puttana, è una donna a posto che si diverte a cornificare il marito, io sono solo l’accompagnatore, se è un amico facciamo le cose a tre se invece è uno come te li accompagno solo al motel e poi mi chiamano quando vado a riprenderli. E’ una che la da quasi gratis, costa solo un 100 euro di motel e qualcosa per il mio disturbo diciamo 200 in tutto. Per la figa che è sono pochi fa tutto, figa culo e bocca senza limiti, se ti interessa passi di qui e ci accordiamo quando puoi venire, oltre al cornuto ha anche un lavoro in banca” Finisco la birra, pago ed esco. Rientro a casa, dopo aver restituito l’auto, scarico le foto sul telefonino e poi esco.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.