La vera storia di Marta la vacca da monta

La vera storia di Marta la vacca da monta

E’ bastato chiederlo:
-Vuoi fare la troia?Vuoi provare tanti cazzi nuovi? Ti va di farti sbattere in gruppo con uomini porci e decisi mai incontrati prima di quel momento?-
E lei rispose:
-Magari! E’ il sogno di tutta la mia vita!-
Io sapevo. La differenza rispetto al marito, rispetto alle amiche, rispetto ai suoi figli è che io sapevo. Sapevo quanto fosse intimamente zoccola!
L’avevo scopata decenni prima, io e tanti altri. Una nomina da gran puttana in paese. “La regina dell’ingoio”, veniva chiamata, per la sua propensione ai pompini con vero ingoio (ribadisco vero!) e pulizia totale del cazzo! Una figa più sfondata di una prostituta da strada e una bocca vorace. Solo il culo era vergine!
Io sapevo quanto era stata troia, lei andava in terza media e io maggiorenne. Quello che sapevo era niente rispetto a quanto fosse stata realmente puttana. Il primo cazzo a 11 anni sia di bocca sia di figa e poi una lunga collezione fino 17 anni ! Almeno una cinquantina di cazzi presi!
Poi, i misteri della vita, si innamora e si sposa con un tipo gelosissimo che la reclude e lei, dopo poco, impazzisce dalla voglia di far la puttana. Tutte le sere si masturba sul tappetino del bagno infilandosi quello che possa essere utile per farla godere e se lo infila in figa.
Dopo decenni arrivo io! La trovo su facebook, ha appena lasciato il marito ma vive ancora con lui. Abitiamo distanti a circa 100 km uno dall’altra.
Poi la sua manfrina di madre e mamma perbene finché non mi svelo: io so quanto è stata troia!
E’ lei a invitarmi a fare sesso porco al telefono in bagno all’insaputa dei familiari. E’ sincerissima! Mi dice cosa vorrebbe. E quello che vorrebbe sono cazzi in circolo, sborrate in bocca, scopate animalesche accompagnate da un bel trattamento da puttana.
Finora sono solo parole poi mi da appuntamento a Firenze. Non lo da solo a me, ma anche a un suo ex. Appena mi vede mi caccia la lingua in bocca, dopo pochi minuti scopiamo come maiali. La sera arriva l’altro. Lui è ignaro che ci sono anche io nella camera a fianco. Lei lo accoglie e dopo cinque minuti è già alla pecorina che si fa sbattere come una cagna. Tra me e lui le sborreremo in bocca cinque volte quel giorno.
Poi lascia il marito e si fa ospitare da una sua zia ignara pure lei di quanto sia zoccola. Ci troviamo di nuovo. Al secondo incontro le propongo di andare in un club privé. Accetta al volo.
Purtroppo sono presenti solo tre giovani sfigati che lei stende al primo colpo.
Poi alzo il tiro, io non posso essere presente. Le chiedo se le va di uscire da sola con dei tori da monta trovati su un sito dedicato.
Mi pone delle condizioni: li devo scegliere io, niente convenevoli ma subito in motel e poi devo raccomandare al porco due cose. La prima un trattamento da puttana, la seconda è che la prima sborrata deve essere categoricamente nella sua bocca.
Un giovedì esce con il primo, io al telefono con il cazzo in mano mentre la sento godere. Da quando esce a quando chiamo non passeranno mai più di venti minuti tra ritrovo, arrivo al motel e inizio monta.
Il giorno successivo, giovedì, sale in auto,ma non davanti dietro perché uno la aspetta con il cazzo già fuori mentre un altro si fionda in una casa dove ci saranno altri due ad aspettarla. Si farà scopare da quattro sempre con me al telefono. Ho solo sette foto, ma molto significative.
La domenica pomeriggio altro giro con altro porco. Un pomeriggio intero a casa sua. Un supertoro certificato, rinomatissimo, dotatissimo e molto, molto ambito! Un pomeriggio intero. Io al cinema (il toro non voleva intromissioni telefoniche) e lei alla monta! Anche qui solo tre foto, ma significative!
Altri tre tori incontrati da sola, poi il fattaccio. E’ lei stavolta a contattarli e a mettersi d’accordo con un porco depravato. Sta di fatto che va in motel per farsi scopare da tre maschi.
Lingua in bocca, viso deformato dalla godurie e prima doppietta di figa!
Poi le rompono il culo! Sangue sulle lenzuola! Mi chiamano e mi danno del cornuto, lei, seppur timidamente conferma. Si danno il cambio nell’incularla mentre uno dei tre le sborra in bocca!
Poi la prima doppietta figa-culo mentre lei limona con quello sotto!
Io mi arrabbio. Volevo essere io a romperle il culo ma non ho fatto in tempo. La lascio, ma lei mi raggiunge a casa mia. Mi giura che non farebbe più la troia!
Io la metto alla prova e dopo due giorni assisto alla prima monta nel mio letto con un ennesimo nuovo porco.
E’ una vacca da monta e la devo tenere così se voglio stare con lei!
Poi seguono alcuni ragazzi giovani alcuni molto carini e resistenti.
Ora siamo ufficialmente insieme. Per tutti. Parenti compresi.
Ora siamo rinomati nel sito. In mia presenza si fa riempire da cinque tori in un retro di un bar, un sabato in pieno ciclo mestruale si fa brutalmente inculare alla pecorina in uno spogliatoio da otto porci mentre io fotografo.
In una villa riesce a far godere di bocca ventitre maschi (letto bene: 23 !) tutti rigorosamente con ingoio e pulizia!
Nel frattempo appena può esce anche da sola.
Finisce il primo anno con oltre ottanta cazzi nuovi provati.
Quando la zia si assenta di casa e approfitta (in mia presenza ) per farsi scopare da tre tori diversi: uno ogni sera! Inizia così la lunga raccolta di foto e video in cui lei bendata nel letto accoglie il porco di turno tastando il cazzo per poi impugnarlo e divorarselo. Le monte sono quasi sempre animalesche anche perché lei sollecita con le parole a trattarla da zoccola!
Ora è anche una regina del turpiloquio.
Poi conosce un toro che diventerà uno dei suoi preferiti. Lui ci ospita a casa sua in due circostanze con altri porci ogni volta diversi. Memorabili doppie penetrazioni, anzi triple per il cazzo in bocca!
In seguito con lui passerà due notti complete,con me a casa che registro le sue urla di godimento.
Sì, perché nel frattempo siamo andati a vivere insieme.
Qui il rituale è il medesimo. Lei in camera pronta e bendata e io scendo ad accogliere il porco di turno per portarlo a casa nostra. Decine di video e migliaia di foto con tori diversi.
Talvolta ne aspetta uno ma gliene presento tre o quattro ma per lei non è un problema.
Ed è in una di queste circostanza che (ancora bendata) conoscerà il primo nero! Anche qui un bel caffelatte in doppietta con altri porci.
Quando ritiene di aver a che fare con uno carino, o solo per cambiare, talvolta decide di accoglierlo o accoglierli in sala. Comunque raramente fanno in tempo a mettersi seduti che lei è già in ginocchio.
In una circostanza due cugini ricevettero le telefonate dalle rispettive mogli. In pieno imbarazzo,accampando scuse su dove fossero, lei (eccitatissima dalla situazione) si mise in ginocchio con i due cugini ancora al telefono e fu lei a tirar fuori i loro cazzi!
Io oltre che filmare, in genere, partecipo con un copione quasi fisso. Lascio a lui la monta mentre io anticipo cosa esige lei da lui.
Le sborro in bocca, anche urlando dal piacere, facendo vedere come lei beva tutto e pulisca per bene ed è quello che si aspetta alla fine!
La zoccola nel frattempo ha alzato il volume delle sue godute: urla dal piacere! Infatti ora nei video compare spesso una musica di sottofondo: è la tv accesa.
Vivendo insieme mi accorgo che tutte le sere in vasca si masturba, anche se ha scopato durante la giornata. Sento distintamente il rumore dell’acqua che si sposta mentre sfrega con furia il clitoride.
E’ multi orgasmica e ninfomane!
Esempio calzante. E’ una domenica mattina . Il programma prevederebbe che nel pomeriggio ospitassimo un porco che dovrebbe arrivare da un centinaio di chilometri, quindi l’arrivo è incerto. La sera dovrebbe incontrarne un secondo, stavolta in motel da sola in quanto lui si ritiene più libero. Alle 7,30, appena svegli, io la monto dandoci dentro e ricordandole (lo sapeva benissimo) il programma da zoccola della giornata.
Lei ha un paio di orgasmi e io le vengo nel culo. Mentre siamo al bar riceviamo sms di un altro toro che dovremmo incontrare in seguito: fortuitamente è nella nostra zona. Ci incontriamo al medesimo bar e a lei piace da impazzire. Andiamo a casa e già sull’ascensore lei gli mette le mani sul cazzo mentre limonano lingua con lingua. In casa lui è deciso, porco e fantasioso. Io mi eccito ancora e guardandolo in viso gli anticipo ciò che vorrà la vacca alla fine: sborro in bocca alla troia poi non ne ho più! Lui la monta in due sedute. Nella seconda lei gli lascia solo pochi istanti per riprendersi ed ha già il suo cazzo in bocca. Il porco se ne andrà soddisfatto alle 11,30 e lei avrà avuto la sua nuova dose di orgasmi. Alle 14,30 arriva comunque il toro che aveva “prenotato” la monta con la vacca. E’ deciso, quasi violente, amante del culo. Verrà fuori un buon video molto porco. Io non ne ho più e di sborrare ancora non se ne parla, quindi mentre lui la monta (in sala sento i suoi gemiti) vado sul sito e scopro che si era proposto un altro toro.
Stavolta per le 17 circa.
Giusto alle 16,30 se ne va il secondo, io chiedo alla vacca se le andasse il terzo e lei accetta! Il tempo che esca il secondo, una rapida doccia e inizia una altra monta.
Questo è un po’ più timido ma ha un cazzo duro e lei ne approfitta per cavalcarlo con furia. Alle 19,00 se ne va. Giusto il tempo di una cena fugace e la vacca è pronta per il quarto cazzo diverso e nuovo della giornata. In motel stavolta. Io la chiamerò al telefono tre volte e per tre volte lei starà urlando dal godimento !
Quel giorno avrà avuto una ventina di orgasmi!
Vuole fare anche esperienze bisex quindi ospitiamo varie coppie, anche se lei legherà con una in particolare. Ovviamente, ed è lei a dirlo, dopo l’incipit con la donna vuole i cazzi. Tanti cazzi. E gli incontri misti bisex più cazzi si fanno intensi.
I video oramai sono a decine.
Montata da sopra, lei a cavallo,alla pecorina, in doppia penetrazione, in tripla penetrazione, primi piani di ingoio di sperma, inviti verbali a essere inculata e trattata da troia. Di ogni gusto quindi!
La zoccola alza il tiro.
-Mi piacerebbe essere pagata per scopare. Ma non da tutti. Solo da quelli che mi piacciono!-
E l’occasione si verifica! Un amico di porcate comuni la segnala a un gestore di privé.
E l’accordo è fatto. Lei passa i pomeriggi nel privé. Non ha alcun obbligo. Se il tipo le piace ci scopa. viceversa no. E lui la paga a prestazione!
Una puttana vera, quindi! Lo farà per un paio di mesi poi il privè cambierà gestione.
A tutti dice che va ad accudire un bambino in realtà va a montare! Io la chiamo, se risponde è libera, se non risponde è alla monta!
Ora i cazzi nuovi sono qualche centinaia. Di tanto in tanto va ancora da sola in motel, ma ora si porta la video camera per poi farmi vedere.
Ovviamente è sempre più insospettabile: Su facebook posta cuoricini e canzoni romantiche e poi fa la zoccola.
Sul sito hard prendiamo sempre più piede! I feedback aumentano. Da dieci subito venti, poi trenta, quaranta, cinquanta, sessanta, ottanta!
Ora siamo primi tra migliaia e migliaia di iscritti !
A casa nostra nessuno scrupolo, se il porco le piace limona davanti a me e io la filmo. Con vari porci diversi. Con uno in particolare ci da dentro in modo particolare ( è giovane e le piace molto fisicamente) e in più di una circostanza. Sempre a casa nostra davanti a me. Lingua con lingua in piedi e poi quando lui è sopra in procinto di sborrarle in figa lei lo limona per minuti interi, le lingue fuori e lei che ruotano all’impazzata. Poi lei allunga la testa per leccargli il petto e succhiargli i capezzoli. E godono! Insieme! Lei che urla l’orgasmo mentre lui geme sborrandole in figa!
Non ha limiti. Mi chiede di farsi un suo ex ma senza poter dire al tipo che io sono a consenziente. Teme che lui non accetti .
Io non acconsento, non mi va di fare la figura del cornuto ignaro! Lei lo incontra comunque pensando che io non lo avrei scoperto.
In quel periodo mi accorgo che ha scopato con centinaia di maschi ma mi dico che non è mai capitato che venisse presa di sorpresa. Organizzo a casa nostra mentre lei è ai fornelli. Entro con due nuovi tori. Lei è in tenuta domestica, risultato, devo spegnere io i fuochi perché lei è già all’opera dopo pochi secondi. Il video che uscirà la vedrà completamente nuda (non ha fatto in tempo a prepararsi) con i capelli raccolti da una molletta e un cazzo in figa e uno in culo mentre guarda la telecamera. Uno dei porci mi chiede se fa la battona !Non ha mai visto una cosa simile nonostante sia esperto. Una doppia penetrazione da urlo!
La volta successiva cambio sorpresa, ma sempre con tori nuovi, mai incontrati prima d’ora.
Esco al mattino presto fingendo di andare a lavoro e rientro con un tipo. Lei è ancora a letto. Entro in camera insieme al maiale e mi assento giusto il tempo di andare a prendere la videocamera. Quando rientro ha già il cazzo in bocca. Il trattamento del toro è da vera vacca da monta, anche a parole. Stavolta mi eccito pure io oltre il consueto. Appoggio la videocamera sul comodino, mi sdraio e lei mi viene a cavallo. Pochi istanti e sento il cazzone del porco che le sta entrando in culo.
Altra doppietta!
Una terza sorpresa che le faccio è molto diversa. Guido un toro molto intraprendente e che a lei piace da impazzire. Lo guido al telefono fino all’uscio di casa mentre lei è al telefono con me. Anche qui è in tenuta da casa e quando lui suona alla porta lei (basita!) lo fa entrare (sempre con me al telefono) e lui (come da accordi) le mette subito le mani addosso. La vacca dopo pochi secondi è già che geme. Il video che uscirà vedrà un letto ancora disfatto, la troia nuda e lui che le ricorda che pochi istanti prima era al bar con le amiche. Cosa risponderà la troia?
-Si, ma pensavo al cazzo! Avevo proprio voglia di cazzo-
Non sono fantasie, un video e un audio lo possono testimoniare.
-Vedrai porco che una volta te la farò io la sorpresa!- mi dice poco dopo la zoccola- e stavolta guido io. Lo scelgo io e lo contatto io! Ti chiamerò al telefono mentre sei a lavoro. Magari con i tuoi colleghi e mi sentirai godere e non saprai con chi. Lo capirai solo quando a casa vedrai il video!-
Passò del tempo. Mi dimenticai di quella promessa/minaccia.
Fu così che accadde!
E non solo una volta. Per ben quattro volte con quattro tori diversi. Stavolta però scelse porci che aveva provato e che voleva riprovare. Scelti tra centinaia con cui aveva scopato.
Tre video su quattro sono significativi. Si vede distintamente quando prende il telefono e mi chiama. In un caso non prese la linea. Richiamai io (ignaro) e la sentii godere.
Ero con colleghi e dovetti trovare una scusa per appartarmi.
Nel video si vede bene il porco imbestialito dall’eccitazione che la pompa da sopra e lei che impugna il telefono e ci urla dentro!
Ci fu il caso in cui la zoccola scelse un porco che io facevo di tutto per non farla rincontrare.
Il motivo? Le piaceva troppo (un poco di gelosia da parte mia) e lui la faceva godere troppo.
Il video è devastante per la zoccolaggine che ci mette lei. L’inquadratura è perfetta. Le inculate animalesche, il trattamento a parole da vera puttana. Lei alla pecorina con il viso appoggiato sulle coperte e rivolto verso la telecamera. Sorride e gode, gode e sorride e lui la incula come un vero toro!
E le parole della vacca, I suoi “tutto nel culo! Si! Tutto nel culo” Lui che le chiede se le piace il suo cazzo e se la scopa bene e lei che risponde entusiasta!
Per poi arrivare all’apoteosi della troiaggine a parole.
La zoccola non risponde a nessuna domanda. Lo dice spontaneamente:
-Non ricordo più il sapore della tua sborra!-
E lui che (incredulo!) glielo fa ripetere e lei lo ripete!
Il finale? Da zoccola nonostante non si veda nessun cazzo. Lei si siede sui bordi del letto, una voce fuori campo che dice:
-Guarda che bel cazzone tutto per te! Voglio che lo succhi!-
E lei? Lei si passa la lingua sulle labbra!
Dopo questo un altro ancora. Uno che non incontrava da quattro anni! Il contrasto tra la bruttezza di viso del tipo e il suo cazzo è impressionante! E lei lo ha scelto comunque!
Come mai? Me lo dirà apertamente: è un grande inculatore!
Lei accende la camera e pochi istanti dopo è alla pecorina!
Una inculata memorabile! Nessuna furia ma un metronomo! Un buon ritmo per minuti e minuti.
Ho contato 500 colpi decisi e almeno una cinquantina di “sii” della troia!
E poi quelle parole della vacca. Bugiarde ma fatte apposta per eccitare il porco:
-Era tanto che non lo prendevo in culo!-
Paradossalmente essere così vacca ha, nel corso del tempo, inibito molti porci. Ciò ha comportato iscriversi a più siti per trovare un numero di tori nuovi destinati a soddisfare questa vacca.
Ma è possibile soddisfare questa vacca ?
E siamo a oggi!
Cosa le manca da provare ancora?

mail: [email protected]

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *