Giovanissima ma espertssima

Giovanissima ma espertssima

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Ciao, sono Luca, vivo in romagna dopo una vita trascorsa a bologna. Ho 61 anni, sposato, insospettabile dal punto di vista della mia integrità morale. Infatti fino a quanto mi è successo sabato ero oltre che insospettabile, indiscutibilmente inattaccabile.. Sabato come dicevo ci hanno raggiunto nella casa al mare amici di reggio emilia, marito moglie e due figli, un ragazzino biondo alto e bellissimo, e lei, bellissima, mora, con due occhi scuri che fin dal suo primi sguardo ho sentito affondare dentro ai miei, non altissima, un seno non grande, ed un corpo da atleta, tonico, perfetto e fin dal primo momento mi sono accorto della tonicità dei suoi muscoli. Lei indossava dei pantaloncini di jeans cortissimi, sfrangiati ed una t shirt che toglieva alla fantasia qualunque ambizione, praticamente era nuda, ho potuto notare immediatamente i suoi capezzoli eretti e sporgenti dalla maglia.
Dopo i primi convenevoli ci siamo preparati per la spiaggia, le mogli hanno preferito recarsi in un grande centro commerciale qua vicino. Casa nostra dista due minuti a piedi dal mare, durante questo tragitto, i due ragazzi avanti a noi ridevano e scherzavano tra loro, io parlavo ovviamente con il mio amico delle solite cose, il lavoro, il caldo, il governo, lui nel frattempo non perdeva occasione di girare il suo sguardo verso le ragazze che incontravamo, ovviamente , praticamente tutte vestite poco o niente, come sua figlia d’altronde. Lei ogni tanto si girava verso di me , sorridendo e continuando con quel suo sguardo furbo e penetrante, devo ammettere mi stava mettendo in imbarazzo, lei mi piaceva davvero. Arrivati al nostro ombrellone padre e figlio immediatamente decidono di noleggiare una moto d’acqua cosa che a me non interessa molto e anche la figlia preferisce rimanere sul lettino, loro trovato quel che cercavano partono, ma qui comincia quello che per me è stato un sogno meraviglioso, che non vorrei mai diventasse un incubo. Lei mi chiede se posso aiutarla nel darsi l’abbronzante, ovviamente pur sapendo ciò che sarebbe potuto succedere inizio ad ungerle il corpo, prima sulla schiena, lei indossa un due pezzi microscopico, le lascia le natiche praticamente totalmente scoperte. Cerco di adempiere a quanto richiestomi senza indugiare in punti delicati come l’interno delle cosce, ma è lei a chiedermi di farlo, poi ovviamente si gira, e qua vedo tutto lo splendore del suo corpo si esalta, fisico perfetto, pancino piatto e posso vedere il suo monte di venere dal quale sporgono le sue labbra, chiaramente depilate. Lei con un gesto fulmineo si toglie il costume che aveva slacciato prima e rimane a seno nudo, socchiude gli occhi e mi esorta a finire il lavoro. Avevo gia una importante ed imbarazzante erezione, lei con la mano m i aveva già sfiorato ed immediatamente sorriso, mentre le davo l’olio sul corpo e sulle cosce si passava la lingua sulle labbra, e apriva gli occhi cercando il suo sguardo. Non ce la facevo davvero piu, non capivo cosa stesse succedendomi, non potevo pensare quel che stavo pensando, la desideravo immensamente. Finalmente questo dolce supplizio era terminato, io avevo bisogno di rinfrescarmi, non potevo certo sdraiarmi sul lettino con quella vistosa erezione, le dico che vado a prendere un caffe al bar, in realtà dovevo e volevo farmi una doccia fredda. Vado sotto la doccia, ripensando a quanto mi stava accadendo, mai e poi mai avrei pensato di provare per una minorenne quello che stavo provando, tra l’atro figlia di una coppia di amici. Ad un tratto sento una mano che mi scivola lungo la schiena, mi giro ed è lei, mi guarda ancora, come sa fare lei e mi dice, vado in bagno , ti dispiace stare davanti alla porta per favore?…. ovviamente la seguo, ma quando siamo davanti alla porta , mi prende per mano e mi tira dentro, mi bacia e mettendosi in ginocchio mi abbassa il costume, sento la sua bocca calda , il mio corpo bagnto pieno di brividi, lei mi fa raggiungere l’orgasmo in pochi minuti, ingoia tutto ed alzandosi mi bacia con la lingua, sussurandomi, oggi pomeriggio voglio di piu….. se volete vi racconto come è andata….

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.