Alice nella fattoria delle meraviglie

Alice nella fattoria delle meraviglie

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Ciao,io sono Alice, voglio raccontare la mia storia di qualche annetto fa,per l’esattezza circa 20, di quanto ero ancora adolescente e spensierata
Vivevo vicino Firenze con i miei genitori in un palazzo di tre piani dove negli altri appuntamenti vi risiedevano altri parenti con due mie cugine della mia età e con cui ero molto legata
In estate,a chiusura della scuola io e le mie cugine trascorrevamo alcune settimane in campagna, nella fattoria dei nonni dove ci divertivamo un mondo, ma un po’ prima di partire, entrambe le ragazze avevano conosciuto due ragazzi e iniziarono a uscire insieme e iniziando così a scoprire i piaceri del sesso, ricordo che ne parlavano ogni giorno e io ero esclusa e cominciarono ad allontanarsi da me, ero un po’ invidiosa perché non ho mai avuto un ragazzo e non avevo mai provato quello che a loro dire era meraviglioso
Iniziai a esplorare il mio corpo, anche se mi piaceva molto, non era soddisfacente come raccontavano loro due
Arrivò il giorno della partenza, ovviamente loro due non c’erano, così fui costretta a partire solo io
Ero molto giù di morale
Anche quando una volta arrivata dai nonni, nonna Rosa e nonno Gino di 65 e 66 anni, non ero più la stessa e i miei pochi interessi destavano preoccupazione ai nonni
Nonna cercò in tutti i modi di tirarmi su e capire il mio stato d’animo,ma non ci fu verso,ero muta e non mi andava di fare nulla
Poi,un sabato mattina, nonna, con una vicina di casa andò in paese perché c’era il mercato e io ero fuori seduta sul dondolo
Vidi nonno Gino correre con degli stracci
Nonno, nonno, che succede??
La Susanna sta per dare alla luce il suo piccolo..
La Susanna era una bella mucca e stava per partorire
Corsi con lui nella stalla e cercai di rendermi utile
Il nonno ci sapeva fare e il piccolo venne al mondo sano e salvo
Vidi gli occhi del nonno lucidi,era visibilmente emozionato e mi fece tanta tenerezza
Il mio vestitino era tutto macchiato come la canottiera e il pantaloncino del nonno
Andammo in fondo alla stalla e ci sedemmo sul fieno per riposare un po’ e nonno accese il suo sigaro
Sei stata molto brava piccola, davvero
Hai fatto tutto tu, nonno
No,mi hai aiutato molto
Davanti a noi divisi solo da una recinzione, c’erano due cavalli,un maschio e una femmina
Nonno perché sono separati?
Perché altrimenti la monta di continuo,disse sorridendo
La monta??
Si,per fare quello insomma..
Ahhh ho capito, non ho mai visto accoppiarsi i cavalli…
Vuoi vedere come fanno?
Si dai sono davvero curiosa
Il nonno si alzò,tolse il divisorio e avvicinò lo stallone alla puledra, vidi allungarsi quello che come dimensioni superava il mio braccio e così montò la cavalla e la penetrò tutta
Quella visione mi provocò delle strane sensazioni
Brividi lungo il corpo
Quando lo stallone finì,la figa della puledra era slargata e inzuppata di sperma
Visto? Ti è piaciuto? Chiese il nonno
Si è stato bello
Il nonno richiuse e ci sediamo di nuovo
Le tue cugine ho saputo che hanno il fidanzato eh?!
Si
E tu?
Nulla nonno
Strano,sei la più bella tra loro
Verrà il tuo momento
Insomma, non sono tanto bella..
Scherzi? Sei bellissima,poi guarda che bel fisico ti è venuto su
Non è nulla di che
Se permetti io me ne intendo,tu sei molto bella
Grazie allora nonno,mi fanno piacere tutti questi complimenti
Perché sono la pura verità e tu sei davvero molto meglio di loro e di tante altre, fidati
Lo abbracciai e stavo per dargli un bacio sulla guancia ma lui si girò e ci toccammo le labbra
Lui imbarazzato chiese subito scusa e che non lo aveva fatto apposta
Non preoccuparti nonno non è successo niente di male
Però ti confesso che sei il primo che ho baciato, dissi ridendo
Si?? È stato un bacio un po’ di merda allora, disse ridendo
Perché? Chiesi io
Beh non si può definire bacio quello, così appena sfiorato le labbra..
Si,in effetti non è proprio un bacio vero e proprio
Sai come baciare?
No nonno, non ho alcuna esperienza in materia,zero proprio,ed è anche per questo che mi sento così insicura sai?! Mi vergogno che se qualche ragazzo esca con me e vede che sono così imbranata poi non riuscirò a trovare più nessuno
L’esperienza si acquisisce provando via, via
Ma ormai io sono cresciuta già abbastanza nonno e non ho fatto niente ancora
Alice, piccola mia,ti dico una cosa, però prometti che resta un nostro segreto?
Va bene,lo giuro
Vuoi che sia io ad aiutarti a fare esperienza?
Vorresti davvero farlo nonno?
Se a te va bene,si
A me va bene lo voglio fare
Segreto?
Segreto!!
Va bene,chiudi gli occhi e segui i miei movimenti come prima cosa
Chiudo gli occhi e sento avvicinare il suo viso al mio
Le sue labbra sulle mie
La lingua comincia a entrarmi in bocca e si muove
Così faccio anche io lo stesso
Inizia a piacermi fin da subito e provavo già piacere
Ero sempre più sciolta nel baciare
Lui iniziò poi ad accarezzare il mio seno e i capezzoli erano duri
Piano piano scese tra le cosce
Io allargai le gambe e lui spostando le mutandine mi accarezza leggermente la figa che è già bagnata fradicia,godevo tanto e tremavo dal piacere intenso e venni più volte
Lui poi tirò fuori il cazzo,era duro e largo parecchio
Mi prese la mano e la portò al suo membro caldo
Mi fece stringere e mi fece vedere come segarlo
Dopo alcuni minuti venne in copiosa quantità e chiese di assaggiarla,ne presi un po’ e la leccai,un sapore strano
Ci baciammo ancora e tornammo in casa
Che la nonna poteva rientrare a momenti
Mentre eravamo a pranzo,da sotto il tavolo il nonno mi prese la mano e la portò nei suoi pantaloncini e lo segai mentre nonna mangiava ignara
Cominciai a segarlo tutti i giorni e lui mi leccava e facendomi provare sempre nuove esperienze
Venne il giorno del pompino e mi spiegò prima come fare e poi durante l’atto mi guidava
Ero nata per quello, secondo lui, ero molto brava da subito tanto che venne dopo alcune succhiate e iniziai a ingoiare ,cosa che lo faceva impazzire
Mi disse, tesoro, neanche tua nonna l’ha mai ingoiato e te sei anche più brava a succhiare
Ogni occasione era buona per succhiare il suo cazzo
Mi piaceva da morire e non mi bastava mai
Nonno,avevi ragione, mi sento molto più sicura e ho voglia di provare tutto
Voglio che mi scopi oggi
Nonno ingrifato come un demonio,mi leccó prima tantissimo e finalmente mi entrò dentro fino in fondo e fu una delle più belle esperienze mai provate
Quando si muoveva, godevo molto e sempre più e raggiunsi l’orgasmo più bello di sempre
Fu meraviglioso e non riuscì più a farne a meno
Scoprendo anche le svariate posizioni nel quale farlo e a novanta è la mia preferita
Nonno era esausto,io non riuscivo più a farne a meno davvero,ne volevo sempre più
La scoperta del sesso fu davvero meraviglioso
Chiesi a nonno cos’altro fare e lui mi disse che era arrivato il momento di prenderlo nel culo
Mi preparò bene, lubrificando tutto e quando finalmente entrò,dopo un bruciore iniziale,fu ancora più devastante l’orgasmo, godevo forse più che averlo in figa e da li non ho più smesso di prenderlo nel culo
Erano gli ultimi giorni, nonno era davvero esausto e non riusciva neanche ad alzarsi
Così andai a fare una passeggiata lungo il sentiero
Vidi delle pecore e un pastore sdraiato all’ombra sotto un albero e accanto a lui un altro uomo in piedi che fumava
Salve bella signorina, che ci fa da queste parti
Buongiorno,sono Alice, sono da mio nonno Gino per qualche giorno,ah il signor Gino
Vuoi un pezzetto di formaggio? È fresco lo facciamo noi
I due uomini erano piuttosto attempati e avevano sulla sessantina di anni
Grazie, volentieri
Vieni, siediti qui
Mise una tovaglietta accanto a lui e mi fece sedere
Io ovviamente sempre vestita con gonnellina corta e mutandine a vista
Formaggio freschissimo
L’uomo in piedi mi versó un po’ di vino
Ti piace?
Si è buono
L’uomo accanto a me intanto appoggiò la mano nel mio interno coscia
Ti piace? disse ancora
Si molto
L’uomo in piedi si appoggiò all’albero e io gli chiesi di sedersi
Ero così in mezzo a loro due
Sei bagnata già? Disse l’uomo
Si mi piace molto
E so che vi sembrerà assurdo,ma non è fantasia,scopai entrambi dopo aver succhiato i loro cazzi,ma niente doppia penetrazione perché uno venne subito e l’altro poco dopo
La storia continua, fatemi sapere i vostri pareri e racconterò il seguito
Un bacio a tutti e a presto

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.