Quell’inatteso “follow” su Instagram

Quell’inatteso “follow” su Instagram

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Era da tanto tempo che non tentavo di fare nuove conoscenze sui social: Facebook ormai non lo usa più nessuno, se non per chattare tra amici su Messenger, Instagram è “attivo”, è vero, ma mi sembra solo una grande vetrina, un social in cui tutti pensano ad apparire e non hanno, in realtà, la minima intenzione di conoscersi.

A questo si aggiunge il fatto che non sono mai stato di certo un “casanova”, vedere che i messaggi che invio alle ragazze rimangono sempre lì, neppure visualizzati, è una cosa che mi demotiva, per questo se ho la possibilità di mandare un DM ad una ragazza che non conosco, prima ci penso su due volte.

Eppure, qualche settimana fa ho ripreso ad “osare” e mi sono ritrovato una sorpresa del tutto inaspettata, che vi racconto subito.

Mi invia il follow una ragazza della mia città: è una bella ragazza, non particolarmente appariscente, ma è molto interessante e raffinata, dalle sue fotografie mi sembra una tipa un po’ snob, ma ovviamente non è detto che sia così.

Ricambio il follow e la cosa rimane lì, io non le scrivo, lei neppure, e dentro di me pensavo già che avrebbe smesso di seguirmi di lì a breve perché sperava solo di recuperare un follower in più, ma così non è.

Siamo rimasti followers l’uno dell’altra per diverse settimane quando una sera decido di inviarle un messaggio commentando una sua storia.

Lei mi risponde, cerco subito di aprire un dialogo e, fortunatamente, la cosa va a buon fine.

Si parte con le classiche domande di rito: di dove sei? Cosa fai nella vita? Vai spesso in quel locale che ho visto nella storia? Lei risponde, in modo gentile ed educato, ma non si sbilancia, d’altronde non lo sto facendo neppure io.

Passano appena 24 ore e la sera successiva, a contattarmi è lei; è strano, non mi capita spesso una cosa del genere, ma ovviamente non può che farmi piacere.

Iniziamo un breve dialogo e poi accade quello che mai mi sarei aspettato: lei mi invia improvvisamente una sua foto sexy.

Non si vede nulla di particolare, dal punto di vista erotico, ma la sensualità della foto è davvero indiscutibile: lei è seduta sul letto, indossa dei jeans, è di spalle e sopra non ha nulla, la sua schiena è coperta solo dai suoi lunghi capelli castani.

Lo ammetto, mi sento spiazzato, non sono abituato a “provocazioni” come queste, foto così erotiche sono abituato a vederle solo in portali di escort come torinoerotica.com, e francamente e inizio a pensare di tutto: mi chiedo se non sia un profilo falso, magari è qualche amico che vuol divertirsi a farmi uno scherzo, ma decido di stare al gioco, accendendo degli argomenti un po’ piccanti.

Trovo coraggio e le chiedo: ma perché non ci vediamo? Lei mi dice che oggi non è possibile, che è ormai tardi, ma che per la sera successiva si sarebbe potuto fare.

Mi chiede di andare a casa sua e il giorno dopo, dopo averla nuovamente sentita via DM, mi metto in macchina per raggiungerla: sono intrigato, tantissimo, ma allo stesso tempo ho un certo scetticismo, temo che qualcosa possa deludermi o andare storto.

Arrivo lì, apre il cancello del condominio e mi accoglie proprio come era in foto, con addosso i jeans e nulla più.

Il resto è storia: abbiamo trascorso davvero pochissimo tempo a parlare e ci siamo lasciati travolgere dalla passione.

Non ci conoscevamo, non sapevamo nulla l’uno dell’altra, e questo non faceva che rendere il tutto ancora più eccitante, raramente mi sono ritrovato a farlo con un simile trasporto.

Dopo almeno due ore di fuoco, ma veramente di fuoco, finalmente ci rilassiamo un po’ sul letto, lei fuma una sigaretta, io mi limito a guardare il soffitto.

Parliamo, del più e del meno, fino a che non la saluto e vado via, con la promessa di risentirci molto presto.

Le scrivo il giorno dopo, le dico che era stata una serata magnifica e inaspettata, ma non mi risponde, e non lo farà mai più.

Ecco, a questo punto riesco già ad immaginare il classico commento del tipo “evidentemente non le è piaciuto!”, ma sono sicuro che non è così.

Semplicemente, quello che abbiamo vissuto è stato un gioco piccante, un gioco per pochi, e se si vivono emozioni così forti e inattese bisogna aspettarsi che non si verifichino di nuovo, anzi, probabilmente è questa la cosa più giusta.

Rimarrà una serata indimenticabile, quella, e la ricorderò per sempre, anche perché abbiamo ancora il follow l’uno dell’altra e ogni volta che vedo una sua nuova foto il pensiero cade subito lì, a quella sera di passione che non avrei mai potuto immaginare.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.