Parcheggio

Parcheggio

Spread the love

La prima volta che mi ha portata in un parcheggio è stato un po di anni fa.
Avevamo sentito di questa pratica e abbiamo voluto provarci.
gli accordi erano che però mi sarei limitata a a mostrarmi e a toccare quello che si sarebbe presentato.
non mi sarei fatta scopare
Senza mutande.calze a rete e mammelle pronte da essere tirate fuori da un bel vestitino rosso bello scollato.Ovviamente delle belle scarpe da troia che il marito un po feticista dei piedi apprezza molto.
Siamo andati in questo parcheggio che avevamo trovato cercando su internet dove diceva che era un luogo spt per coppie e guardoni vari.
in effetti c’erano diverse macchine alcune con luce accesa e altre no.
Ci siamo un po appartati e abbiamo acceso la luce interna.
io ho cominciato a toccarmi mentre il marito mi liberava le tette e cominciava sia a toccarmi che a mostrarmi.
l’intento era evidente….
sono bastati pochi minuti e sono apparsi due uomini di mezza eta che hanno cominciato a guardarmi figa e tette.
ho preso anche un piccolo vibratore e ho iniziato a masturbarmi perchè tra il marito e quei due mi ero proprio eccitata.
i due si sono aperti i pantaloni e hanno iniziato a masturbarsi.
avvicinandosi bene al finestrino aperto.
avevo i loro cazzi vicinissimi .
tenendo la portiera chiusa ho iniziato a toccarli e a masturbarli.
sono bastati pochi minuti e mi hanno inondata di sperma .prima uno poi l’altro,infine il marito.
ho cominciato a venire anche io spt perchè avevano iniziato a palparmi e a strizzarmi forte le tette e a toccarmi la figa .occupata però dal dito del marito.
sono venuta come una cagna.
poi come se niente fosse i due si sono allontanati e anche noi abbiamo preso la strada del primo motel della zona.
 

One thought on “Parcheggio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.