Vacanza cuckold

Vacanza cuckold

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Era inizio di settembre la nostra vacanza cuckold di una settimana era appena iniziata io con il mio cuck(franco) eravamo ospiti a casa del mio bull(tony) a circa 250 km dalla nostra residenza. Tony era il mio Bull fisso da 2 anni e per quella vacanza mi aveva chiesto che mi voleva solo per lui senza lo stress del cuck che doveva stare obbligatoriamente in gabbietta per l’intera vacanza. Infatti è risaputo che se metti la gabbietta al cuck esso diventa molto docile servizievole è ubbidiente quindi un valore aggiunto per me e tony per goderci in pieno la vacanza. Franco è stato messo in gabbietta appena arrivati a casa di tony che per l’occasione gli ha regalato una “the vice” l’ alcatraz delle gabbiette che io stesso ho provveduto a metterla. La prima notte è stata stupenda dopo sei mesi che nn ci vedevamo abbiamo scopato x tutta la serata fino a notte fonda franco da bravo cuck ha fatto da supporto x noi ci ha preparato ad entrambi cn la lingua e ogni volta che veniva chiamato x la qualsiasi obbedire come un cagnolino. Ci siamo addormentati che erano le tre di notte io con tony nel lettone grande franco nel divano in salotto, in tarda mattinata come accordato franco ci ha portato la colazione a letto ho notato che aveva le palle piuttosto gonfie e il cazzo gli sbrodolava vistosamente, la cosa mi ha fatto eccitare notevolmente perché significava che la gabbietta e noi stavamo facendo il nostro compito perfettamente. La giornata è passata tra sole e mare io e tony come due fidanzatini a coccolarci sotto l’ombrellone e franco leggermente in disparte con la gabbietta bene in vista. Devo dire che vedere la gente che passava e ci guardava intuendo la situazione cuckold mi eccitava da morire e anche tony nn poteva nascondere la sua eccitazione con vistose erezioni. Arrivata la sera dopo avere cenato con una pizza, ritornati a casa, io e tony ci siamo messi sul divano con franco che ci massaggiava le spalle a un certo punto gli ordinò di mettersi davanti a lui e farliUn pompino la cosa mi fece eccitare tantissimo vedere il mio cuck in ginocchio con il suo ridicolo cazzo in gabbietta pompare il mio tony, ero tutta bagnata e da lì a poco sarebbe stat un altra serata di fuocoIl nostro cuck era ovviamente sempre in gabbietta al nostro servizio lo vedevo piuttosto sofferente palle gonfie il cazzo gocciolante liquido prostatico sguardo pietoso che parlava da solo. La serata era terminata franco mi ha chiesto che aveva bisogno di sborrare mi ha implorato di liberarlo x pochi minuti il tempo di una sega, mi girai verso tony che mi fece un cenno di no cn la testa era quello che volevo, vederlo sofferente impotente dentro la gabbietta di cui tenevo le chiavi mi dava un senso di onnipotenza volevo la sua agonia sessuale fosse la più tremenda possibile nn volevo liberarlo anzi quella sera capii che nn gliela avrei tolto x tutta la settimana mi avvicinai a lui le ho toccato le palle erano gonfie e durissime e gli ho detto: sei un cornuto ti meriti la gabbietta x tutta la settimana nn lamentarti e cerca di abituarti perché nessuno te la toglieràI giorni passavano io e tony ci stavamo godendo una vacanza stupenda eravamo come due fidanzatini scopavamo più volte al giorno, franco si stava godendo la gabbietta come nn aveva mai fatto dopo quattro giorni ingabbiato era completamente succube di me e tony Obbediente come nn mai docile come un agnellino. Per l’ultima sera franco mi propose una sorpresa x il cuck invitare un suo amico trans attivo che si sarebbe occupato a tempo pieno del mio cornuto. In prima serata ho messo un plug anale a franco gli ho detto che in serata un amico trans di tony si sarebbe occupato di lui, e come pensavo la gabbietta aveva fatto ottimamente il suo compito visto che ha fatto il minimo cenno di ribellione. In serata si è presentato un trans brasiliano che tolto il plug lha sodomizzato in tutte le posizioni possibili facendolo urlare di piacere dolore ovviamente sempre in gabbietta

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.