Mamma milf sbattuta dal figlio

>>> WEB CAM PER ADULTI ? CLICCA QUI <<<

Mamma milf sbattuta dal figlio

Mia madre è la classica milf che si vede nei film porno, i miei amici sbavano quando la vedono passare e spesso si lasciano andare a commenti spinti anche davanti a me.

Lei si è sempre presentata all’esterno in modo provocante, indossa solo capi attillati e non perde occasione per mettere in mostra le sue grosse tette; si è separata da mio padre cinque anni fa e da quel momento è sbocciata nella sua femminilità e sensualità.

Io sono figlio unico e vivo con lei, sto terminando l’università, mi manca un anno poi probabilmente andrò via per cercare di darmi un futuro, però, intanto, sono sotto il suo totale dominio.

Dico dominio, perché lei dice sempre che fa tutto per me, il che è vero, ma mi controlla molto, vuole sapere di tutte le ragazze con cui esco e non manca volta in cui non trova difetti, addirittura, una volta mi ha proibito di uscire con una di loro.

Comunque, a lei piace sedurre i ragazzi più giovani, un mio amico mi ha detto che ci ha provato con lui, io non sapevo se credergli o meno, poi ho avuto le prove, mi ha mostrato una foto delle tette di mia madre senza reggiseno e coi capezzoli duri.

Alla vista del suo seno mi è diventato duro, penso sia in quel momento che ho iniziato anche io a fare pensieri spinti su di lei; se prima, vederla girare per casa con indosso poche cose non mi faceva ne caldo ne freddo, improvvisamente me lo faceva indurire di brutto.

Una pomeriggio si era messa in costume, voleva sdraiarsi in giardino a prendere il sole, io la guardavo di nascosto dalla finestra, mi soffermavo sulle sue tette e il culo, sicuro di non essere visto, tirai fuori il cazzo e iniziai a segarmi.

Dopo qualche minuto la vidi alzarmi e rientrare in casa, io cercai di sistemarmi velocemente ma si accorse del mio cazzo in tiro, sorrise e mi disse che ero un porcello, masturbarsi guardando sua madre.

Ero convinto che si arrabbiasse, invece, si avvicinò e me lo tirò fuori, la vidi chinarsi, lo prese in bocca e lo succhiò per bene, era una bravissima pompinara, poi si mise a pecorina appoggiandosi contro la finestra e allargò le gambe.

Scostò il costume mostrandomi la sua figa bagnata, glielo infilai tutto dentro fino in fondo, la tenni per i fianchi e la scopai forte nella patata.

Quella porca di mia madre gemette e si contorse dal piacere, dicendomi che ero un bravo figlio e che amava il mio cazzo.

Me la sono fatta, ho scopato mia madre come fosse una troia e poi l’ho ringraziata per avermi concesso la sua figa, bagnandogliela di sperma.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 0 Media: 0]


>>> MUTANDINE USATE E BIANCHERIA INTIMA IN VENDITA? <<<

2 thoughts on “Mamma milf sbattuta dal figlio

  1. peterpan55

    Se non inserivi quella dell’amico con la foto delle tette era più credibile. Perché non credo che un amico (se non glielo dai tu il la) si permetta di dire che tua madre (o sorella) ci ha provato con lui, appunto, scrivi che ci ha provato, ma se ha uno scatto nudo all’ora se le fatta, è qui che non tornano i conti, se era vero, tu minimo gli avresti spaccato la faccia.

  2. misia

    questo sembra un mondo di matti, ho visto di nascosto mio fratello scopare nostra madre! In quell’istante avrei voluto morire, sono rimasta impietrita a guardare i due maiali, anzi mia madre godeva più di lui, poi sono scapata via in silenzio, pensavo a mille motivi, ma quale quello giusto per non giudicarli amorali, capivo mia madre ancora giovane 46 anni e divorziata da anni e che io sapevo non avere altre relazioni, va bene gli ormoni impazziti di mio fratello di 19 anni, ma a tutto esiste un limite, il giorno dopo mia madre mi dice che vuole parlare con me a tu per tu, mi chiese perché ieri la stavo spiando, mi cadde il mondo addosso, domandai io spiegazioni, mi spiegò che capiva la mia rabbia e assurdità di cosa avevo visto, ma avrei capito con glia anni cosa stava facendo e cosa voleva ottenere da mio fratello con quella relazioni assurda, non capivo, spiegò che mio fratello per noi era l’unica speranza di migliorare la nostra vita, in effetti dopo il divorzio siamo caduti in povertà, mia madre lavorava in nero per 5 € l’ora 10 ore al gg per pagare affitto e tutto il resto, la spiegazione fu complicate da capire per me, mia madre ha forgiato mio fratello ad essere un uomo in tutto e per tutto e per avere successo nella vita un uomo deve sentirsi autorevole e maschio virile e potente, tale condizione prevalentemente psicologica può avvenire in tanti modi e uno è il sesso in cui il maschio predomina sulla femmina ancora di più se la madre, feci notare che era un rapporto incestuoso amorale e per di più culturalmente arcaico del maschio sulla femmina, ma lei mi disse sorridendo, quando crescerai capirai che non è cambiato nulla nei rapporti tra i sessi, la femmina “subisce” la virilità del maschio che trova forza psicologica e consapevolezza di essere uomo, capiscimi mi diceva, non voglio metter su famiglia già l’abbiamo, nemmeno sconvolgere i sentimenti d’amore, vedrai che appena troverà una ragazzina si staccherà da te e me senza strascichi psicologici, non capivo era sempre più complessa la cosa, volevo sapere di più, allora mi chiarì tutto, disse: tuo fratello a breve potrebbe firmare un contratto con una società per una cifra di 350mila euro! Ma deve formare un carattere sicuro delle sue potenzialità capisci? Deve mostrarsi rispetto ai suoi colleghi più uomo e matura per ottenere dei vantaggi, incominciavo a capire cosa intendesse, infatti per farla breve ottenne quel contratto annuale per quella cifra che a noi cambiò la vita, anche negli anni successivi con ingaggi raddoppiati e triplicati, portandoci via dalla povertà da quel piccolo paese in una grande città, in un bel quartiere in una bella villa da sogno, grazie a lui oggi viviamo nel benessere assoluto, io studio all’università mia madre è una Regina come merita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *