Una giovane ragazza prende il sole in topless, uno sconosciuto abusa di lei da dietro

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Una giovane ragazza prende il sole in topless, uno sconosciuto abusa di lei da dietro

Spread the love

Quel pomeriggio avevo deciso di andare da sola in un posto che conoscevano pochi, si tratta di un piccolo spazio isolato tra delle scogliere, mi piaceva sdraiarmi al sole in costume e prendere un po’ di sole senza essere disturbata.

Non era la prima volta che andavo li, non avevo mai trovato nessuno e la cosa mi faceva stare bene, perché io amo i momenti di solitudine.

Comunque, sono arrivata nel mio piccolo paradiso, mi sono messa in costume e mi sono sdraiata al sole, la giornata era ideale per fare una nuotata, così decisi di buttarmi nell’acqua e stare un po’.

Prima di sdraiarmi nuovamente, mi guardai intorno, era chiaro che non sarebbe venuto mai nessuno, così decisi di togliermi la parte di sopra del costume, se c’è una cosa che odio è il segno che si fa abbronzandosi.

Mi misi a pancia in su e chiusi gli occhi, dopo mezz’ora cambiai posizione, mettendomi a pancia sotto, fu dopo qualche minuto che presi lo spavento più grande della mia vita.

Mi sentii schiacciare dal peso di un uomo, era un ragazzo che avrà avuto più o meno la mia età, intorno ai 24 anni, che mi sussurrò all’orecchio che mi stava osservando da un po’ di nascosto e che glielo avevo fatto venire duro.

Cercai di divincolarmi ma era troppo forte, gli dissi più volte di lasciarmi ma non mi diede ascolto, sentii la sue mani correre lungo il mio corpo, mi toccò le tette, strizzò i capezzoli, poi infilò una mano tra le gambe e mi toccò la figa.

Me la massaggiò di prepotenza mentre io cercavo in tutti i modi di reagire, a quel punto si stancò e mi disse di smetterla, mi diede uno schiaffò sul culo, poco dopo sentii anche il suo cazzo duro, mi scostò il costume e mi penetrò nella figa da dietro.

Per tutto il tempo stette su di me tenendomi ferma e ci diede dentro velocemente, mi scopò fortissimo, tanto che sentii il mio buchetto bruciare, non ce la facevo più, mi stava facendo male mentre lui godeva e gemeva.

Il porco ha provato anche a infilarmelo nel culo, ma io mi sono opposta stringendolo forte, allora me lo ha rimesso dentro la figa e ha continuato ad abusare di me, fino a quando non si è lasciato andare a un forte orgasmo schizzandomi il suo sperma sul culo.

Subito dopo è corso via senza darmi nemmeno il tempo di guardarlo in faccia.

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.