Una coppia si diverte con un’amica

Una coppia si diverte con un’amica

Mi chiamo Michela e sono una casalinga e moglie, sono sposata da ventidue anni e non ho mai pensato di tradire mio marito, lui è l’unico uomo che mi attrae e so che nessun altro potrebbe mai prendere il suo posto.

Si chiama Mariano e, nonostante i suoi 54 anni, è ancora molto affascinante e soprattutto a letto mi fa godere, cosa non così tanto scontata in una coppia sposata da tanti anni.

Da quando i nostri figli sono andati via di casa per motivi di studio e lavoro, abbiamo più tempo per noi e questo forse ha portato un po’ di monotonia nella nostra vita, prima cercavamo di ritagliarci il momento nella giornata per appartarci in camera da letto e fare sesso, a volte, anche sveltine.

Adesso abbiamo tanta calma e non c’è più il brivido di doverlo fare di corsa o di nascosto, per questo motivo le cose tra noi sono andate un po’ a rilento nell’ultimo periodo.

Siccome Mariano ha paura che tra di noi possa terminare l’attrazione e il buon sesso, una sera mi ha fatto trovare una sorpresa davvero strana per me ma anche per noi come coppia: un’altra donna.

Questa donna si chiama Elena ed è una sua collega, dichiaratamente bisessuale, la conoscevo anche io da un po’ di tempo e quando l’ho trovata a casa ho pensato che fosse venuto a trovarci, invece, mio marito aveva pensato di provare qualcosa di nuovo.

Ammetto che inizialmente l’idea di fare sesso con un’altra donna non mi aveva per niente eccitato, però più la vedevo spogliarsi davanti a me e più sentivo di bagnarmi, mio marito si era messo seduto sul letto e aveva il cazzo in mano, si faceva una sega, gli diventò duro in pochi minuti.

Mi spogliai completamente sotto suo ordine, Elena mi guardò negli occhi e mi sorrise, mi disse di rilassarmi, mi assicurò che mi sarebbe piaciuto. La mia figa aperta e pelosa era davanti a lei, sentii la sua lingua leccarmela e poi soffermarmi sul clitoride, me lo ha succhiato divinamente, mentre con le dita mi scopava.

Mio marito, intanto, mi aveva messo il cazzo in bocca, lo spompinavo e desideravo solo che me lo mettesse dentro, prima di farlo, però, inculò Elena, la sentii gemere di piacere sulla mia figa, se la scopò per bene, poi passò a me, infilò il cazzo tutto fino in fondo e ci diede dentro forte e veloce, talmente tanto che venni due volte e lui mi riempì di sperma caldo, poi si fece ripulire la cappella dalla bocca della sua collega.

Non lo avevo mai fatto con una donna e devo dire che mi è piaciuto molto, ora Elena viene a trovarci spesso.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *