Sesso di gruppo con tre brasiliani

Sesso di gruppo con tre brasiliani

Emanuela ha deciso per il secondo di fila a fare una vacanza in Brasile, in una di quelle zone dove tutto è lecito e qualsiasi cosa viene fatta nell’assoluto anonimato e senza alcun tabù. E’ proprio dallo scorso anno che lei aveva trovato finalmente una soddisfazione sessuale che dagli uomini italiani non aveva mai avuto forse perchè troppo limitati ad alcuni standard che ormai ad Emanuela, fin da giovane innamorata del sesso, avevano stancato. Ritornata dalla sua appagante vacanza alla quale io non ho potuto partecipare perchè troppo impegnata con il mio odioso e stressante lavoro, mi ha raccontato di ogni sua esperienza piccante. In particolar modo sono stata colpita da una delle tante che sto per raccontarvi. Emanuela ha scelto di soggiornare allo stesso residence dell’anno precedente facendosi però assegnare una stanza che non affacciasse sulla piscina per questioni di privacy. Una volta posato le valigie si è recata ad un bar della zona per incontrare un “amico”, Andreas, con il quale lo scorso anno si era estremamente divertita. E’ proprio da questo incontro che è iniziata la sua avventura purtroppo durata solo 7 giorni. Dopo una lunga nottata di sesso sfrenato, durante la quale Emanuela ha visto invadere ed occupare ogni suo orifizio, al suo amico è giunta una proposta indecente. Emanuela ha infatti chiesto all’amico di portare un altro uomo al loro prossimo incontro perchè amava essere posseduta da due persone nello stesso momento. Andres l’ha rassicurata dicendole che per lei avrebbe optato solo per il meglio e le ha proposto di vedersi il giorno seguente. La serata successiva Andreas ha bussato alla sua porta ma non era in compagnia. “Andres ti avevo chiesto di portare un tuo amico questa sera per una cosa a tre. Perchè sei solo?” ha chiesto Emanuela un po’ delusa. “Non preoccuparti piccola, stasera sarà tutta una grande e piacevole sorpresa” le ha risposto in modo molto convincente Andreas il quale ha poco dopo bendato la mia eccitata amichetta. Una volta bendata Emanuela si è stesa su un tavolo e dopo qualche minuto dalla porta della stanza è entrata un’altra persona. D’istinto ha cercato di togliere la benda ma Andreas l’ha bloccata: “Non puoi vedere niente. Sarà tutto eccitante, sarai posseduta da una persona che non hai mai visto e ti renderai conto di quanto sarà bello solo una volta iniziato il nostro giochino”. La vagina di Emanuela alla sola immaginazione di quello che sarebbe potuto succedere di lì a poco si è bagnata e la sua voglia di sesso e cazzi ha iniziato a scalpitare. Andreas e il suo amico hanno così iniziato a spogliarla, prima la maglietta, poi i pantaloncini ed infine il perizoma e il reggiseno. Rimasta totalmente nuda, uno dei due le ha chiesto di spalancare più che poteva le sue gambe. Il panorama che hanno trovato i due maschioni è stato sicuramente un successo poichè Emanuela non molto tempo fa ha deciso di fare il piercing proprio sul suo sesso che depila con estrema accuratezza. “Rilassati” le ha poi detto Andreas e pochi istanti dopo lei ha sentito una mano sfiorarle tutto il corpo, stringere delicatamente le tette, scoprire il bordo esterno dell’areola e poi inumidire il capezzolo con la saliva di non si sa chi. Bagnatissima i due hanno iniziato ad accarezzare anche il suo ano e la sua vagina. D’improvviso Emanuela ha poi avvertito un cazzo forzarle le labbra ed entrarle tutto in bocca fino alle palle mentre l’altro era intento ad aprire ancora di più le sue cosce e leccare ogni centimetro della sua vagina. Lei non si è spaventata, aveva voglia di fare qualsiasi cosa le venisse chiesto ed è per questo che agitando un po’ il bacino dall’eccitazione ha iniziato a succhiare quell’uccellone di uno dei due uomini. Mentre succhiava il tizio che le ha leccato la vagina le ha infilato con grande impeto il suo cazzo nella figa. Arrivata al primo orgasmo i due le hanno tolto la benda e con estremo piacere ha potuto finalmente vedere chi era l’uomo che la stava letteralmente stuprando, anzi, si era accorta che in realtà ne erano ben tre. I tre avevano dei cazzi enormi, duri e neri. Ha pensato immediatamente a quanto avrebbe potuto godere anche dal culo che la sera prima era stato già abbondantemente sfondato da Andreas e che dopo 24 ore era ancora completamente in fiamme. Emanuela ha deciso quindi di adagiarsi meglio sul tavolo per poter essere presa ancora una volta dai tre brasiliani super dotati. Uno dei tre ha continuato a farle assaporare il suo membro mentre l’altro l’ha afferrata per la vita e a cavalcata come un toro. “Mettiti a pecora” le ha poi chiesto l’altro ed ecco che Emanuela si è spostata sul piccolo divano che c’era in stanza per poter godere come non mai con un cazzo infilato nel culo, l’altro nella figa ed un altro ancora in bocca. Poco dopo i tre uomini hanno iniziato ad alternarsi e ad infilare uno per volta il cazzo nella sua figa che era talmente bagnata da fare addirittura rumore. Mentre veniva sbattuta violentemente qualcuno la sculacciava, uno si segava davanti ai suoi occhi e i suoi mugolii crescevano sempre di più tanto da essere costretta ad abbassare la voce per paura di essere sentita. Le spinte erano talmente forti da sentire addirittura dolore, quelle cappelle erano talmente doppie ma far paura anche una esperta di sesso come lei! Prima di arrivare agli orgasmi tutto si è fermato, i tre hanno continuato a masturbarsi da soli e al momento dello schizzo di sborra Emanuela ha aperto la sua grande bocca per accogliere il denso e caldo sperma dei tre tutto in una volta per poi ingoiare e ripulire i tre uomini con la sua esperta lingua. Purtroppo quell’incontro è stato l’unico della sua vacanza poichè i tre avevano altri appuntamenti ed altre donne da soddisfare. Che dire, la sua è stata sicuramente un’esperienza unica che farei volentieri anche io. Magari al suo prossimo viaggio io sarò la sua primissima accompagnatrice!

Offerto da www.itaporn.com

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.