Io e mia sorella.

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Io e mia sorella.

Spread the love

Sono nella mia camera che sto guardando un video di Mia Khalifa nuda. Annoiato, mi calo i pantaloni e inizio a segarmi. All’improvviso entra mia sorella nella camera. Lei ha un anno meno di me, ha le tette grosse, il culo sodo, le cosce belle, è magra ma non troppo, è alta poco meno di me ed è carina. “Cosa stai facendo?” Mi chiede stupita “Se lo dico a mamma sei finito.” “Non glielo dirai” “Perchè?” “Perchè io potrei dirle di cosa fai con il tuo ragazzo.” “Io non faccio niente” “Davvero? La settimana scorsa lui e te avete scopato per due ore in camera tua. Quindi taci e fai ciò che ti dico.” Le dico di avvicinarsi. Lei si avvicina. “Spogliati!” Lei lo fa, anche se controvoglia. Io inzio a toccarle le tette. Poi inizio a penetrarle la figa con le mani. Dopo un pò, io la stendo a pancia in giù sul letto. Metto le sue mani dietro alla schiena, mi corico su di lei e la penetro da dietro. Lei quasi grida.”Taci!” Lei dico. Per evitare guai, le metto il reggiseno in bocca. La penetro per un bel pò, poi la inginocchio e le vengo sulle tette. La masturbo per un pò, poi la faccio uscire nuda dalla camera.
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

3 thoughts on “Io e mia sorella.

  1. greenday

    per forza quando hai una sorella bona ma veramente bona come le veline che fai? non la vedi come una sorella ma come una femmina da scopare. E io l’ho fatto! Sono femmine e amano essere corteggiate vezzeggiate e sopratutto comprate con regali tanti regali per essere belle, ci sono riuscito con costanza e delicatezza fino a quando ha ceduto consapevolmente bevendo prima una birra di troppo per perdere la ragione e lasciarsi andare, la prima cosa in assoluto che le ho fatto e succhiarle la fica fin dentro, era un chiodo fisso gliela avevo vista spiandola mentre si faceva il bidè e rimasi sconcertato per la bellezza, in quell’istante diventai gelosissimo, non volevo che nessun altro la toccasse e la scopasse, anche se lo avevano già fatto due stronzi maledetti suoi ex, ma da circa un anno non aveva nessuno e pensai fantasticando che sarebbe ritornata vergine e spurgata di ogni residuo dei precedenti maschi, che libidine la figa di una 20enne appena depilata esteticamente perfetta! Mi sorprese anche sapere da lei che i due ex non erano propensi a leccarla, le dissi che erano due froci incapaci per non esaudire il suo desiderio d’esser lappata e assaggiata, meglio così risposi, adesso il maschio vero e virile lo hai a disposizione! Da allora compresi il significato di, la debolezza della carne! E che carne raga!!!!!!!!!! Ma perchè al mondo ci sono strafiche come mia sorella?

     
  2. secondo

    mia sorella me la faceva leccare al posto del fida che non le piaceva, bohh! certi maschi so proprio froci! Ancora oggi a 46 anni e due figli ha una fighetta perfetta come le migliori pornostar, poi è sana pulita odora di buono anche durante la giornata e incredibile l’attuale marito non gliele lecca! Se non l’avesse messa incinta due volte direi che è frocio anche lui! E che cazzo l’avessi io mia moglie con un fighetta perfetta da baciare e scopare con la lingua fino dentro, tutte le fortune capitano agli altri..froci, meno male che ogni tanto glielo lappo io facendola godere sulla mia bocca, non esiste di meglio per un uomo far venire in orgasmi bagnati la propria donna per assaggiare la rugiada che le cola come melassa calda, lo faccio anche con mia moglie ma non si bagna e cola allo stesso modo, ci sono periodi che mia sorella smania non si regge dal desiderio di sbattermela sul viso per farsela leccare e venire in più orgasmi, dice che io la svuoto anche il cervello, la rilasso dallo stress accumulato, vabbè a me che me frega basta che me la da lappare io ci starei anche più volte al giorno.

     
  3. pig

    pensavo d’essere un depravato ma leggendo sul web non solo qui certe storie mi devo ricredere che certe esperienze non sono malvagie ne malate, per noi era normale vedere accoppiarsi sessualmente animali da cortile che di allevamento, abitavamo in campagna quindi il sesso tra gli animali era cosa naturale, ma a volte ci eccitavamo anche noi e una delle tante successe che in camera vidi mia sorella a 90° con una fighetta bella più bella di quella cavalla che il pomeriggio venne montata da un stallone, le dissi che era bella più bella di quella cavalla, si girò dicendomi a meno male che sono più bella se non avrei pensato che ti piacesse più la cavalla che una ragazza! Le chiesi di poterla accarezzare ma non volle, fui insistente ma educato fino a quando mi disse ho capito ho capito ma perchè proprio io non potevi chiederlo alla tua amica? La pregai quasi implorai e acconsentì: dai avanti su oggi ho munto una capretta posso anche fare te! Mi fece mettere a carponi sul pavimento e mi munse alla grande, che goduria quella mano calda che mi smanettava su e giù fino a schizzare 4 volte, mia sorella mi disse: a però eri carico quasi come la capretta! La ringraziai 100 volte per avermi esaudito il desiderio impellente, da quel giorno è stato un appuntamento quasi settimanale, ormai ero diventato il suo porco.

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.