Sottomesso sessualmente dal preside per punizione 2

Sottomesso sessualmente dal preside per punizione 2

Spread the love

Il giorno dopo alle 16 ero puntuale a casa del preside, mi accolse in vestaglia, una vestaglia di un rosso fuoco ma sotto era completamente nudo, appena dentro il presi de mi abbracciò stretto le sue mani andarono subito sul mio culo, me lo palpò e strizzò poi mi fece scendere il pantalone e la mutandina, la sua mano destra ricominciò a palparmi il culo ma subito un dito mi penetrò completamente mentre il dito faceva un dentro fuori la sua lingua lasciava il marchio sulle mie orecchie sul collo portandomi ben presto in uno stato di languidezza senza ritorno, ero un bambolotto nelle sue mani, mi baciò poi immettendo subito la sua lingua nella mia bocca, io ero passivo nelle sue mani, dovevo accettare le sue voglie per essere sicuro di essere promosso, il preside mi prese per mano e mi condusse in bagno qui c’era una signorina molto procace e volgare cominciò a truccarmi e da ciò che vedevo mi stava truccando molto pesantemente tanto che solo dopo pochi tocchi il mio viso era completamente cambiato, poi la signorina mi portò in camera da letto qui mi diede delle calze autoreggenti rosse a rete, un perizoma minimo sempre rosso e poi mi diede un body rosso e rosa me lo strinse forte dietro, poi mi diede dei sandali con tacchi da 8cm. fatto questo mi palpò pure lei il culo e mi baciò lascivamente, ora ero Lola la troia del preside, la signorina infine mi portò dal preside che era seduto su un divano in pelle nero
“Papi ecco la tua Lola””
Franco mi fissò a lungo poi mi disse
“dai mettiti in ginocchio e fai il tuo dovere”
Mi inginocchiai frà le sue gambe e cominciai il pompino la mia lingua iniziò sul prepurzio poi leccò lentamente la cappella quindi mi abbassai a leccare tutta l’asta, lo facevo lentamente e lascivamente guardando negli occhi quello che al momento era il mio padrone scesi fino alle palle le succhiai le leccai poi risalii Franco volle che mentre leccavo dovevo guardarlo negli occhi in tono di sottomissione, il cazzo era granitico, un bel cazzo di 24×6, una volta finito il pompino volle che mi mettessi a cavalcioni e che mi infilassi sul suo cazzo, obbedii subito e mi infilai lentamente sentendo un dolore lancinante
“Hey Rachele porta un pò di Loan e mettilo un pò sul mio cazzo e un bel pò nel culo di Lola”
La signorina corse subito a prenderlo e venne da noi aprì il tubetto e con le dita ne prese un pò e lo spalmò sul cazzo di Franco poi molto più volentieri me ne mise un bel pò nel culo penetrandomi con due sue dita poi col sorriso soddisfatto lasciò la pomata e se ne andò,
con la pomata nel culo mi infilai completamente sul cazzo di Franco che nel frattempo mi aveva abbracciato stretto e le sue labbra si era messe prepotentemente a baciarmi, Francò iniziò subito la cavalcata dapprima lentamente per assaporare in pieno la lunghezza del mio ano poi aumentò la velocità ed io partii per un viaggio di piacere, di goduria
“Sii siii Franco siiii mi piace siii”
“Ma lo sò Lola che ti piace, non per niente sei una troia, la mia troia in calore, perchè tu devi sempre essere in calore per me, devi sempre essere vogliosa di prendere il mio cazzo nel tuo culetto, e domani magari ti scoperà pure Rachele lei è una trans che ho tolto da bambina dalle grinfie dei suoi genitori che la picchiavano sempre, ora abita da me, è brava servizievole è carina e troia pure lei ma è rimasta solo attiva, ti piace Rachele vero?”
“Si Franco è molto sexy e maliziosa”
“Siii siii Franco siii mi piace siiii”
“Modestamente ho un bel cazzo”
“Si Franco hai un cazzo stupendo, mi manda in estasi ohhhh siii siii scopami scopami ”
“Certo Lola ma ora ti allago il culo per bene e poi mi pulirai il cazzo e ti tapperò il buco del culo”
Franco mi scopò ancora un pò poi mi allagò il culo con 6 fiotti di sperma bollente e molto densa, mi rimase ancora un pò dentro poi mi alzai e uscì da me subito mi inginocchiai a pulirgli il cazzo e una volta finito Rachele portò della carta e me la ficcò nel culo tutta sorridente.
Alla fine Rachele mi struccò e mi ridiede i miei abiti salutai il prof e Rachele e me ne andai.

 

One thought on “Sottomesso sessualmente dal preside per punizione 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.