La trans e il suo cane 2

La trans e il suo cane 2

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

Da quella volta passò un pò di tempo, il lavoro mi aveva preso fino a sera tardi e non avevo tempo per distrazioni, poi la situazione lavorativa si calmò ormai mi avevo fatto la piazza per cui avevo molto più tempo e mi venne in mente Loredana col suo cane e gli telefonai
“Ciao Loredana come stai?”
“Ciao Ivano finalmente ti fai sentire”
“Scusami ma ero impegnatissimo per il lavoro, ora invece và abbastanza tranquillo, cosa stai facendo di bello”
“Nulla stò guardando la televisione col mio cane, perchè non vieni quì da me?”
“Mi d una rinfrescata e vengo”
Passata mezz’ora ero da lei, suonai e poco dopo a momenti mi veniva u colpo, Loredana mi aprì la porta ed era completamente nuda
“Cribbio Loredana tutta nuda sei”
“Fà un caldo allucinante per cui, aspettando solo te!”
Poco doo arrivò anche il suo cane e fù molto contento nel vedermi tanto che mi saltò quasi addosso e mi lavò la faccia a furia di leccate sul viso
“il mio King si è innamorato di te Ivano”
“Vedo che gli piaccio”
“Dai mettiti nudo anche tu “
Mi spogliai completamente denotando così il mio corpo poco virile e con un cazzo di modeste proporzioni, Loredana mi guardò per bene poi mi palpò il culo
“Sai Ivano se tu prendessi per un pò di tempo un pò di ormoni diventeresti un travestito bellissimo, sai sono molto ricercati”
“Ma non andrebbe bene per il mio lavoro”
“Che lavoro fai?”
“Rappresentante di intimo da donna”
“Bè se tu fossi un pò effeminato vendendo articoli femminili andresti bene invece”
King si era accucciato al mio fianco e mi fissava gli occhi, lo accarezzai e i suoi occhi diventarono ancora più dolci.
Ivano domani è domenica perchè non dormi da me, dai ho un bel letto e sono sola”
Non h il cambio tesoro”
“Ma quale cambio domattina ti preparo io, fatta la doccia ti truccherò e ti vestirò da femmina, vedrai come starai bene”
“Non sono molto convinto”
“Vedrai mi darai ragione, dai vierimi vicino “
Mi accostai a lei e King cominciò a brontolare
“King fai il bravo e vai al tuo posto sù”
Il cane si allontanò ma con dei versi fece capire che non era affatto contento
“Ivano la macchina da quella sera và benissimo, sembra che vada anche più forte”
Eravamo coi visi vicinissimi per cui bastò un nulla per baciarci e lasciarci andare alla passione lei mi prese il viso con le sue mani e ci baciammo, una passione crescente ci divorava ad un tratto lei mi girò mi venne sopra e mi penetrò ol suo cazzone, mi entrò tutto ed io mi sentii divaricato, Loredana mi rimase dentro per un pò senza muoversi
“Ivano tu mi piaci veramente tanto, forse anche troppo e…… insomma vorrei che tu venissi ad abitare qui con me, poi vedi sei simpatico anche al mio cane”
“Lo capisco perchè gli sono simpatico”
“Se non gli fossi piaciuto non ti avrebbe scopato”
Loredana cominciò a muoversi dentro di me, iniziò molto lentamente come a gustarsi millimetro per millimetro la mia parete anale, Loredana era sdraiata su di me e mi teneva abbracciato a lei, mi scopava e mi baciava con amore, poi il ritmo aumentò, di botto senza preavviso, sentii un piacevole calore pervadermi che divenne piacere poi godimento
“Ohhhhhhh siiiiii siiiiiii Loredana siiiiiiii”
“Vedi che ti piace come ti scopo, dai vieni ad abitare da me”
“Ohhhhhh mmmmm che bello dai scopami scopami siiiii”,
“Certo che ti scopo tesoro, mi piaci troppo”
“Ohhhhhh Loredana Loredana che bello, mi piace come mi scopi siiiii ahhhhhh”
“Dai Ivano in giro sarò come se fossi la tua mogliettina in casa invece sarò io a scoparti”
“Tu vuoi avermi in casa per effeminarmi vero?”
“Senti domattina vedrai, io ti truccherò ed effeminerò poi ti guarderai allo specchio, se non ti piacerai non se ne farà nulla, d’accordo?”
“Dai scopami tesoro”
“Si Ivano certo”
“Ohhhhhh mm siii mi piace daiii daiiiiiiii”
“No ce la faccio più sborro amore sborrrooooooooooo”
Il mio culo si riempì di calda sborra densa, lei per un p mi rimase dentro poi uscì da me allora con sua sorpresa gli presi il cazzo in bocca e lo pulìi
“Ivanoo che bello, bravo grazie tesoro”
“Loredana cosa vuoi fare questa notte?”
“Ehhhhhh vedremo sicuramente dormiremo poco”
“Lo immagino”
“Dai vieni con me, andiamo a letto, ti metto un babydoll”
Il letto ci aspettava

Author

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *