in una pensioncina romagnola 4

in una pensioncina romagnola 4

Sborrai senza neppure toccarmi, mai avevo sborrato così tanto, il cazzo del bagnino era notevole e mi aveva mandato in estasi.
“Ragazzo se vuoi puoi venire sempre qui, non ti faccio pagare nulla ma vorrei scoparti ogni giorno”
“Verrò di sicuro ha un cazzo favoloso lei”
“Dai chiamami Franco e tu?”
” Io sono Ivano e ho avuto gran piacere a conoscerla”
“Dai ci beviamo una birra ti và?”
“Volentieri a me piacciono le birre forti anche in estate”
“Perfetto anche a me piacciono ho qui una eku28”
“Uuuuhhh buonissima”
“Senti ma ti vesti anche da femmina ogni tanto?”
“Mi piacerebbe ma a casa sono troppo controllato”
“Allora se puoi e vuoi puoi venire a casa mia, diciamo dopo le 21, ti truccherò e ti vestirò da troietta in calore”
“Bisognerà vedere se le mie amiche trans mi lasceranno libero, devo accontentare pure loro e forse anche il loro parente”
“Ohhhh lavoro a catena ora capisco il tuo culo bello largo”
Guardai l’orologio e vidi che si era fatto tardi salutai con un bacio Franco e me ne andai,
tornai in albergo e trovai le mie amiche e il loro parente ad aspettarmi
“Cosa è successo, devo andare via dalla pensione?”
“Tutt’altro” disse il padrone della pensione e sempre lui
“Allora da domani inizi a lavorare qui, all’inizio non prenderai tantissimo poi quando il ragioniere andrà in pensione e tu avrai imparato bene sarai tu il capo amministratore e lo stipendio si adeguerà, ti va bene?”
“Benissimo e dovrò pagare la camera?”
“No tu dormirai con noi” disse Claudia
“Allora al mattino sarò stanchissimo e puzzerò di sborra”
“Dimenticavo mi hanno detto che sei disposto a compiacermi a letto”
“Certo con un figo come lei sarà un piacere”
“Ohhh grazie ragazzo, vorrei fare una prova, all’inizio sotto i vestiti ti metterai l’intimo femminile poi andando avanti ti metterai sempre più en femme penseranno le mie “fanciulle” a truccarti e darti l’intimo alla fine ti vestirai solo da femmina imparerai anche a portare tacchi sempre più alti”
” Per questo li sò già portare”
“Benissimo allora vieni da me sù”
Il boss mi prese per mano e mi condusse in una piccola camera mi abbracciò stretto e ci baciammo, un unico interminabile bacio bollente dove lui subito mi mise la lingua in bocca e le sue mani sul mio culo poi mi slacciò la cintura e abbassare la mutandina, un suo dito mi penetrò ma accortosi della larghezza del mio ano mi fece sedere sul letto, mi mise di fianco poi mi venne dietro e mi penetrò subito peccato che era poco resistente e mi venne subito nel culo
“Allora Ivano il tuo lavoro inizierà alle 9 fino alle 15, forse 16 e poi avrai tempo libero anche a farti scopare da gente fuori di qui”
“Veramente avrei già trovato”
“Potrei sapere chi è il fortunato?”
“Quello del bar del bagni 15”
“Uhhh quello ha un super cazzone ti soddisferà molto”
“Mi ha mandato in estasi e se vado al suo bagno mi scoperà tutti i giorni facendomi gratis il soggiorno da lui”
“Bravo divertiti anche”
In quel momento irruppero nella camera Carmen e Claudia , erano stupende e accalorate
“Dai che dobbiamo comprargli l’intimo tanto per cominciare”
“Va bene ragazze ve lo lascio”
“Ivano dai dobbiamo comprarti l’intimo”
“Ok ok mi affido a voi”
Mi misero in mezzo a loro e di buona lena passammo da diversi negozi facendo un pieno di calze tutte autoreggenti qualcuno a rete e qualcuno con la riga dietro e di diversi colori poi reggiseni imbottiti gonne camicette e abiti molto, forse troppo sexy, vollero pagare tutto loro, al ritorno eravamo stanchissimi rientrammo in camera ( la mia per ora) e ci buttammo sul letto, lentamente le sentii vicino a me cominciammo a baciarci e cominciarono a denudarmi fino a lasciarmi senza nulla, Carmen mi fù subito sopra, il suo uccello era già bello duro me lo infilò con un colpo solo ma anche Claudia mi aveva inculato, ora avevo i cazzi delle mie amiche entrambi dentro di mecontinua

Commuta il pannello: Meta

Meta

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.