ho iniziato presto 5

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

ho iniziato presto 5

Spread the love

Finì la scuola per le feste di Natale, i miei mi regalarono un orologio, ne fui molto contento perchè mi sono sempre piaciuti, a Natale facemmo una grande festa io e mio padre bevemmo un pò di più e alla fine eravamo allegri più del solito, verso sera mio padre volle parlarmi
“Ivano mi sono accorto che ti sei leggermente effeminato sapevo già che eri gay ma vederti effeminare mi ha un pò shoccato, non è che prendi delle medicine?”
“Nooo papà non ci penso neanche, non sò è madre natura che mi vuole così”
“Sò anche che frequenti delle ragazze brasiliane”
” Si papà sono carine e molto affettuose”
“Ma sono ragazze o trans?”
“Sono trans si chiamano Dusa e Sonia”
“Hai già fatto sesso con loro?”
“Si”
“Mi raccomando, devi finire la scuola, devi diplomarti”
“Ma certo papà lo voglio anch’io”
“Domani vai da loro?”
“No sono andate a passare le feste da un loro parente italiano
Ok andiamo a letto, abbiamo bevuto un pò troppo specialmente te”
“Già è vero ho voluto farti compagnia”
Passarono le feste e ricominciò la scuola, loro tornarono e fù subito un’orgia di sesso, Dusa mi portò subito sul letto, si sedette e tirò fuori il cazzo già marmoreo, io mi infilai sopra e Sonia mi dette il suo cazzo da succhiare, quando cominciò la cavalcata feci fatica a tenere in bocca il cazzo di Sonia perchè Dusa mi dava certi colpi che a volte rischiavo di uscire dal suo uccello e quindi piombavo sopra con un rumore comico ssssciacc, andai presto in delirio e mi lasciai andare all’abbraccio di Dusa che adesso che mi poteva trattenere aumentava la forza dei suoi colpi
“Ohhhh Dusa Dusa che bello siii dai dai dai”
“Mi sei mancato ragazzino mi è mancato il tuo culetto da troia”
“Ohhh sii sii sono la vostra troia ma scopami scopami ti prego siiiii daiiii cosìììì ohhhhhh che bello siiii”
Sborrai come al solito prima io senza neppure toccarmi, Dusa mi riempì il culo di una marea immane di sborra, fù poi il turno di Sonia, mi infilai sul suo uccello e il delirio continuò
“Ohhhhhhh che bello che bello due cazzi ddio che bello”
“Ivano sei entrato nei nostri cuori”
“Allora scopami scopami ancora e ancora”
“Sei diventato insaziabile porcellino”
” Si lo voglio semptre nel mio culo il vostro uccello ahhh siii mmmmmm”
“Adesso tocca a me sborrarti nel culo eccolaaaaaa”
Anche Sonia inondò il mio culo con 8 fiotti di sperma bollente e denso e buono, si perchè alla fine gli pulii il cazzo ad entrambe e lo sperma di Sonia mi piacque tantissimo.

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.