volevo la prova

volevo la prova

>>>>GODI ORA AL TELEFONO CON UN PARTNER OCCASIONALE -CHIAMA IL 899.005.022<<<<<

sono sposato Con angela da 10 anni.

l’avevo conosciuta ad una festa, me l’aveva presentata un collega di lavoro. con lei vai sul sicuro, mi aveva detto, è una troietta.

non aveva torto, la sera stessa facemmo sesso in un parcheggio. ci vedemmo anche le sere successive e una sera la portai a piacenza in un parcheggio dove i guardoni la facevano da padroni. mentre scopavamo con la luce accesa si avvicinò un uomo sulla cinquantina . lei se ne accorse. le chiesi se voleva che ci spostassimo ma lei m disse di continuare. mi disse che le piaceva essere guardata. capii che era la donna che cercavo. ci sposammo l’anno dopo. la sera andavamo a fare sesso in parcheggi autostradali o in posti frequentati da guardoni. la eccitava. volevo capire se le bastava essere guardata o se… così una sera ci appartammo in una zona lungo il fiue, sempre a piacenza. era estate e le proposi di scendere e fare due passi. ci incamminammo per la stradina sterrata e ci fermammo vicino al fiume. dopo qualche minuto arrivò un’auto e scese un uomo, un signore sui sessanta.lei non fece una piega. fingendo indifferenza cominciai a metterle una mano sotto la gonna. lei mi gurdò e mi sorrise. il vecchio si avvicinava lentamente e si ferò a una decina di metri.le sollevai la gonna e cominciai a limonarla

poi cominciai a slacciarle la camicetta e le misi a nudo le tette. lei era eccitata. il vecchio si avvicinò lentamente. lo guardavo e volevo capire cosa avrebbe fatto. lui si fermò a un metro da noi fingendo di guardare verso il fiume. sollevando la gonna di Angela gli mostrai il suo splendido fondoschiena. lui fece un passo verso di noi e mise la mano sul suo culo. Angela ebbe un sussulto. lo lascia fare. Angela limonava come posseduta e la sentii aprire le gambe

la mano dello sconosciuto si fece strada e dopo un attimo capii che le stava infilando senza complimenti un dito in culo

Angela si chnò leggermente e cominciò a muoversi.

il vecchio la sditalinava e lei gemeva.furono alcuni minuti intensissimi, Angela si toccava e il vecchio le spingeva il dito in profondità.poi lei ebbe un orgasmo, il vecchio cominciò a mastirnarsi e dopo un minuto le venne sulle gambe.

fingendo che non fosse accaduto nulla io e angela ce ne andammo…avevo la prova che era un vacca, come desideravo…

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti