Le riprese

Le riprese

Spread the love

Rientro dalle ferie estive e con mio stupore vengo a sapere che il magazzino che dirigo sarà il set per alcune scene di un film, penso sia solo una scocciatura ma la propietà così ha deciso visto che pagano bene per l’utilizzo.

Alla data concordata si presentano due persone che devono preparare il locale per le riprese ed iniziano a spostare scaffali, tavoli, scatoloni un bel casino. I due entrambi molto giovani sono lui un tipo basso con la barba e lei un po rotondetta ma carina e molto gentile.

Mi dico vabbè se devono stare qui alcuni giorni vediamo di farne la conoscenza li aiuto per quanto mi è possibile nell’allestire il set che è ambientato in una corsia di ospedale con tanto di lettino, piantana per flebo ecc….

Si fa tardi e verso sera la ragazza inizia a fare la smorfiosa, capisco che cerca qualcosa allora io sto al gioco la cosa prosegue velocemente finche lei rompe gli indugi, si toglie la canotta che poco copriva, mostrando un seno prosperoso e tatuato sul quale mi diverto un po, poi la invito a sdraiarsi sul letto pronto per la scena del giono successivo, ma aggiungo ” ora voglio il tuo culo”.

Con mio stupore non si scompone anzi sembra abituata a quel tipo di richieste ( in effetti il culo è notevole…..), si spoglia si mette a carponi e dalla borsa prende un lubrificante.

Sempre più stupito dalla circostanza evito di commentare inizio a lubrificare il buchetto che appare molto accogliente e probabilmente abituato e mi dico caspita una situazione così me la voglio godere al secondo, quando mai mi ricapita.

Dopo una accurata lubrificazione inizio molto lentamente a spingere il mio cazzo nel suo buchetto godendomi ogni millimetro che entrava, sinceramente senza troppa fatica, forse per il lubrificante forse per l’abitudine della ragazza…..

Ormai tutto dentro inizio ad aumentare il ritmo e la profondità dei colpi il suo culetto molto ben fatto e generoso trema sotto ogni colpo e lei gode con urla sempre più forti finchè ad un tratto la sento urlare “Gino” e con mio strupore vedo entrare il ragazzo barbuto del quale mi ero sinceramente dimenticato che è completamente nudo e con una vistosa erezione, penso ok qui si fa un bel triangolo.

Ma le sorprese non sono finite, mentre continuo ad  inculare la ragazza, Gino si posiziona dietro di me, prende il lubrificate ed inizia una lenta e meticolosa lubrificata al mio buchino che lo ammetto non è vergine, ma non me lo aspettavo.

Non faccio in tempo a lamentarmi o a spostarmi ( anche perchè ero ormai prossimo alla sborrata nel culo della tatuata ed avevo praticamente perso la cognizione del reale) che sento il cazzo entrare nel culo senza tanti riguardi e mi scappa un urletto misto di dolore ( poco) di stupore ( molto) di piacere ( moltissimo).

A quel punto ad ogni spinta nel culo della ragazza corrispondeva un contraccolpo nel mio culo ed era veramente troppo non sono più riuscito a controllarmi e ho sborrato nel culo mentre il mio culo veniva penetrato in continuazione e senza sosta.

La ragazza ormai piena di sborra si sposta anche lei dietro di me mi fa mettere carponi sul letto nella posizione precedentemente occupata da lei mi divarica le chiappe e fa largo uso di lubrificante versandone sul cazzo di Gino ogni volta che esce dal mio culo.

In breve il piacere si fa totale assecondo le spinte con dei colpi di culo in direzione opposta e la penetrazione diventa devastante finchè il nostro amico con un sospiro profondo si blocca improvvisamente ed inzio a sentire lo sperma caldo che mi riempie il culo, continuo a muovermi io per far durare il più possibile questa sborrata. Dopo qualche minuto si stacca da me e mi lascia con il culo che cola sborra ma enormemente soddisfatto tanto che per ringraziarlo gli prendo in bocca il cazzo e lecco le ultime goccie rimaste con la promessa di continuare la nostra conoscenza dopo le riprese quando dovremo smontare le scene…………..