La prima volta di mia moglie in tre

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La prima volta di mia moglie in tre

Spread the love
Siamo una coppia sulla cinquantina sposata con due figlie grandi.
Io, Alberto (nome di fantasia) altezza 1,80 un po’ sovrappeso e mia moglie Grazia (nome di fantasia) altezza 1,70 anche lei un po’ sovrappeso ma con una bella 5° di reggiseno (e molte volte le fuoriesce lo stesso il seno) e una 3° di mutandine.
Non siamo mai stati molto propensi a fare sesso sfrenato, pero’ con l’eta’ è aumentata la voglia ma soltanto fra di noi. Una sera però è successo una situazione molto intrigante e sorprendente.
Eravamo nel periodo natalizio ed avendo una casa al mare abbiamo deciso di passare un fine settimana da soli come fidanzatini (dato che le figlie non volevano venire).
Arrivati alla casa, nel pomeriggio siamo andati a fare una passeggiata lungomare.
Mentre camminavamo abbiamo trovato Stefano (nome di fantasia) un mio amico di vecchia data che si è trasferito a Bologna per lavoro. Dopo lo scambio di saluti ci ha detto che la sera stessa sarebbe ripartito per tornare a casa. Abbiamo quindi deciso di invitarlo a mangiare a casa nostra dicendogli che sarebbe ripartito dopo la cena.
La serata è passata fra racconti e risate delle nostre avventure di gioventù di cui Grazia non sapeva niente. Finito di mangiare, Stefano voleva ripartire, ma visto il suo stato (avevamo bevuto parecchio) gli abbiamo consigliato di rimanere a dormire da noi (abbiamo 3 camere) e di partire la mattina seguente. Ha accettato molto volentieri, ringraziandoci del pensiero.
Dopo che eravamo a letto da un po’ io e mia moglie non dormendo, abbiamo iniziato a toccarci, ho iniziato a scoprire il seno e con la lingua mi sono soffermato sui capezzoli che si sono subito induriti.
Sentendo che era molto affannata le ho tolto la vestaglia e non avendo le mutandine sono entrato con la testa dentro le sue gambe iniziando a baciarle l’interno coscia e dato che iniziava ad ansimare ho passato la lingua sulle sua calda fica e ho iniziato ad aprirle le labbra che, nel frattempo, si erano gonfiate dalla voglia.
Non ho fatto in tempo ad affondare la lingua due o tre volte che Grazia è venuta talmente tanto da bagnarmi tutto il viso ed in questo preciso momento ho sentito dei piccoli rumori che venivano da fuori della porta. Non ho pensato a quello che poteva essere perché avevo voglia che Grazia facesse venire anche me. Lei avrebbe voluto farmi un bel pompino con le sue labbra carnose, ma io volevo che mi venisse sopra e mi cavalcasse.
Appena mi è salita sopra, ho sentito i rumori ed ho visto dietro la porta Stefano che aveva il membro in mano e si stava masturbando. Piano piano lui è entrato nella stanza e mentre si masturbava ha iniziato a toccare, dolcemente, la schiena di mia moglie finendo con le dita nel solco del culo che stava facendo su e giù sul mio cazzo.
A quel punto lei si è accorta di lui , che stava passando la mano dalle mie palle a dentro il suo sedere. Pensavo che Grazia avrebbe smesso di cavalcarmi e si sarebbe arrabbiata con me e Stefano, invece, sorpresa delle sorprese, ha messo la mano sul suo cazzo ed ha continuato a masturbarlo.
Vedendo questo, sia io sia Stefano, ci siamo eccitati talmente tanto che siamo esplosi, io dentro di lei e lui su tutto il mio corpo. Grazia non contenta di averci fatto godere insieme, ha iniziato a ripulire con la lingua il mio corpo dallo sperma di Stefano e poi si è dedicata ai nostri due uccelli ripulendoli tutti e due.
Ci siamo addormentati tutti e tre dopo poco. La mattina seguente a colazione Grazia ci ha ringraziato per la bella serata , confidando in prossimo amichevole incontro..
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.