giocando a carte con amici

giocando a carte con amici

Eravamo in vacanza al mare io 45 anni e mia moglie 32, e quella sera invitammo a cena due amici conosciuti in spiaggia con cui avevamo passato quasi completamente le giornate ad abbronzarci e chiacchierare di tutti gli argomenti possibili, sesso compreso.

Stavamo gicando  a scala 40, con pagamento di pegno per chi superava i 200 punti, neanche a farlo apposta la prima che superò il limite fu Sonia mia moglie, il pegno veniva determinato da un’estrazione fatta di un biglietto compilato da ognuno di noi, lei compresa, dove avevamo accettato qualsiasi cosa ad esclusione chiaramente della violenza.L’estrazione uscì una simulazione di rapporto sessuale,(poi mi confesso che lo scrisse lei), tirammo a sorte chi lo doveva fare ed uscì giovanni uno dei due amici, bell’uomo di 54 anni ben portati brizzolato il classico tipo che piace solo a guardarlo, così Sonia si sdraiò sul divano in attesa che lui facesse altrettanto.

Premetto che Sonia era vestita con un copricostume senza né mutandine( in casa non le porta mai) né reggiseno, naturalmente il vestito salì nel momento che si sdraiò e sollevò allargando le gambe, risultato c’era lei sdraiata gambe sollevate e aperte figa completamente scoperta e lui inginocchiato fra le sue gambe che stava sdraiandosi addosso. Guardando la scena mi sono ritrovato con il cazzo duro come non mai ed ho sperato di sentire la voce di mia moglie che puntualmente ha detto “ non vale però che io sono nuda sotto la cintola e tu no” uno sguardo nei mie confronti una non risposta che era un assenso ed in un attimo Giovanni si era calato i pantaloni presentando anche lui una erezione da far invidia.

A quel punto si è sdraiato ed ha iniziato a simulare il rapporto strusciandogli sulla pancia il cazzo con lei che si lamentava che così gli faceva male ed  allora ha iniziato a posizionarlo per non avere dolore. Sposta sposta, fino a che lo ha puntato all’ingresso della figa, per poi farlo entrare e lasciarsi scopare. Io ero immobile che guardavo ed  avevo il cazzo così duro che solo toccandolo sarei venuto. Francesco a quel punto si è avvicinato e tirato fuori anche lui il cazzo, iniziando  a masturbarsi sulla faccia di Sonia.

I due nuovi amici appena conosciuti sborrarono a breve, Giovanni sopra la peluria della figa di Sonia e Francesco sulla sua faccia. A quel punto c’era un forte imbarazzo nei due amici che quasi scapparono lasciandoci soli. Raggiungo mia moglie e  comincio a baciarla e leccarle tutta la sborra che aveva in viso. Lei mi incita a bere quella sborra ed io l’accontento masturbandomi a mia volta assieme a lei e sborrando a breve.

Mia moglie mi ha detto che lo farà ancora ed io che amo essere cornuto, ne sono ben felice.

FavoriteLoadingAggiungi ai tuoi preferiti
 

2 thoughts on “giocando a carte con amici

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *