La pallavolo…che passione – Parte 5 – Ultima

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La pallavolo…che passione – Parte 5 – Ultima

Spread the love

Dopo il lungo viaggio fino al Cimino arriviamo finalmente in albergo. Un piccolo alberghetto molto bello ma con solo una quindicina di stanze. Sono arrivati tutti, io con Elisabetta e la figlia Stefania, Saverio con mia moglie, Valentina e Stefano, Riccardo con la moglie Sabrina (4 di seno un pò in carne ma con dei lineamenti stupendi) e i due gemelli Elisa e Fabio, Marika (moglie di William) con Giacomo (fidanzato di Valentina) e i 2 figli di 22 e 24 anni (Paolo e Giudyth), Giovanni e William con le figlie Giorgia e Majra (20 e 25 anni) ed altri ragazzi della squadra. Ci danno le stanze e ci andiamo a riposare, do un bacio a Stef e sento uno strano sapore in bocca. Le chiedo cosa avesse mangiato all’autogrill e lei con tutta tranquillità mi dice : “forse non ho mangiato nulla ma ingoiato qualcosa…” io le rispondo che è stupidina e ci mettiamo a ridere come se non sapessi che cosa era quel sapore…
Inizia la lunga settimana dove sembra che vada tutto tranquillamente. Ci si allena, si gioca, si pranza e si cena e si sta sui divanetti nel dopo cena con amari, caffè e cocktail a parlare del più e del meno.
L’ultima sera il solito Saverio inizia a proporre a tutti il gioco della bottiglia come facevamo da ragazzini e, un pò per ridere, un pò per curiosità, tutti accettano.
Ci riuniamo nella stanza più grande (quella di Valentina) e Saverio inizia a elencare le regole con alcune “proposte alternative” che avrebbero dovuto essere accettate da tutti senza poter tornare indietro. Tra le regole c’era l’obbligo, per chi giocava, di accettare qualsiasi penalità fosse stata inflitta senza potersi tirare indietro.
Chi girava la bottiglia avrebbe scelto se obbligo o verità e nessuno si sarebbe potuto esimere dal fare o dal rispondere. Accettano tutti i presenti nella stanza e a partecipare c’erano quindi: Valentina con marito e figli, Elisabetta e figlia, tutta la famiglia di Riccardo, Stefano, William con la sua famiglia, Giovanni e ovviamente Saverio, io e Stef.
Ci mettiamo in circolo e si chiarisce ancora una volta che poteva essere fatto di tutto compresa roba erotica e si poteva chiedere di tutto. Inizia il giro e tutto procede abbastanza pacatamente, domande su primi baci e far vedere il sedere erano il massimo in cui ci eravamo spinti. Al turno di Valentina, complice l’alcool, si inizia a fare sul serio. Girando la bottiglia esce il figlio Paolo che sceglie obbligo. Valentina dice al figlio di baciare in bocca per 10 secondi Elisabetta ed il ragazzino esegue anche se era diventato viola in faccia…sicuramente il più timido della serata. Passati i 10 secondi tocca a Paolo girare ed esce Majra (25 anni con un fisico mozzafiato e l’essere mulatta sicuramente la faceva apparire ancora più bella di quel che era) che sceglie verità: la domanda di Paolo “con quanti uomini aveva fatto sesso” non piacque perchè…troppo sciocca. Majra rispose: “abbastanza e comunque più di te…però bisognerebbe dare una svolta che sta diventando noioso”. Gira Majra e colpisce Saverio…che la provoca chiedendo verità ma con qualche domanda pesante. Allora Majra chiede: “hai mai scopato o provato a scoparti qualcuna delle presenti?” ….gelo!!! Saverio con tutta non curanza dei presenti:
“allora ricordate le regole di accettare tutte le risposte…ho scopato tua madre, Elisabetta e la figlia, Sabrina e Stefania…arriva un pò di caos dove Saverio ricorda nuovamente che è stato detto da tutti che bisognava accettare tutto…
Saverio gira e becca la mia Stef, che pochi secondi prima era stata sputtanata davanti a me. Alla domanda di obbligo o verità sceglie obbligo. Saverio allora: “dato che ormai tuo marito sa che è anche lui cornuto, fai un bel bocchino a William…lei senza dire niente si avvicina a William (un uomo di colore molto possente) e appena gli abbassa i calzoncini non posso credere ai miei occhi…un cazzo mostruoso che Stef inizia a massaggiare e a far drizzare per poi farlo entrare nella sua bocca pian piano…William sta scopando in bocca mia moglie davanti a me e lo fa ad un ritmo lento e incessante. William cede il suo posto alla moglie Marika che presa dall’eccitazione gira ed esce Saverio…obbligo! Marika fa un favore a Saverio e come obbligo dice di scopare la figlia Majra che nonostante sia abbastanza spigliata e libertina sbarra gli occhi davanti all’ordine della madre… da li il gioco finisce…io prendo la testa di Giudyth e la faccio scendere fino alla mia cappella per farle iniziare un bel bocchino…Sabrina decide di andare da Giacomo e si mette anche lei chinata con la bocca piena, i più piccoli Giorgia, Paolo, Elisa e Fabio si toccano aiutati da Valentina che li guida al sesso…
La serata prosegue con tutti ormai in preda ad un raptus di sesso dove nessuno è esente. La mia Stef dopo essere stata inondata da William ha preso Saverio per mano e lo ha portato vicino a me che ero passato da Giudith a Elisa e: “ti dispiace se scopo vicino a te? Tanto avrai capito che l’ho già fatto tante volte…ti racconto…” e inizia a raccontare proprio dall’ultimo bocchino fatto in macchina all’andata. “Devi sapere che ti amo, ma non posso fare a meno di sentirmi desiderata da chiunque, nel frattempo continua a sbocchinare Saverio”
io: quante volte ti sei fatta scopare da Saverio?
lei: e chi le ha contate…poi devo dire che è proprio bravissimo…
Proseguendo la notte di sesso…piano piano la stanza si svuota…
Dopo quella sera devo dire che tutto è stato più semplice e libero…

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.