La moglie disponibile

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La moglie disponibile

Spread the love

Nei fine settimana, in particolare nel periodo primaverile, mia moglie ed io, ci facciamo due o tre giorni al lago con il nostro camper.
Quel week end di giugno di tre anni fa, avevamo optato per il lago di Iseo, conoscevamo un posticino che permetteva di arrivarci con il mezzo e di posteggiare in riva al lago.
Eravamo arrivati il sabato mattina, mia moglie, quarantottenne tuttopepe, ne aveva approfittato subito per mettersi in costume e prendere il sole, io avevo sistemato il camper in un angolo della piazzuola che ci dava un senso di privacy impagabile, inoltre, eravamo stati altre volte e non avevamo mai visto anima viva in quell’angolo di paradiso.
La mattinata era trascorsa rapida, io da quando sono in pensione, ho preso l’abitudine di preparare il pranzo e viziare mia moglie, avevamo pranzato in allegria, l’avevo stuzzicata con le mie fantasie erotiche cuckold, le avevo detto:
“Dopo, potremo fare una pennichella, lo so che la faresti più volentieri con qualche ragazzo giovane di quelli che ti scopi al privè, ma quì lontani dal mondo, mi sa che ti dovrai accontentare di me”
Lei quando viene stuzzicata, parte con i suoi pensieri e risponde subito strusciandosi e eccitandosi, ma quel pomeriggio mi aveva risposto:
“Che ne pensi invece se questa sera….. andassimo al club …… ? Al ritorno potremmo dormire sul piazzale del paese e poi domani torniamo quì….. mi hai fatto venire certe idee…. e certe voglie…. tu fatti la pennichella, io prendo il sole “
Non riesco mai a dirle no, quindi avevo accettato la sua idea, lei inoltre quando usciamo col camper, non dimentica mai di portare dei vestiti da troia discretamente elegante che indossa sempre volentieri nei luoghi di vacanza, inoltre il camper è attrezzato di doccia grande e ci possiamo permettere di curarci come a casa.
Mi stavo addormentando quando vengo svegliato da un frastuono di motorini, guardo dalla finestra e vedo un gruppo di tre ragazzini che posteggiano le moto vicino al camper, mia moglie era sulla sdraio vicino all’acqua e si era sollevata a guardare i nuovi intrusi, poi si era ricoricata tranquilla. Avevo pensato di uscire per dire di spostare le moto, ma i loro discorsi mi avevano trattenuto, uno aveva detto:
“Oh raga, c’è na figa, almeno ce la guardiamo, guarda che tette….. dai, cambiamoci poi ci andiamo a fare il bagno vicino a lei…. “
Un altro spogliandosi sghignazzava dicendo:
“Cazzo, solo a guardarle le cosce mi viene duro…. magari suo marito è a pescare….. è in su con l’età ma me la scoperei subito”
Non immaginavano che il marito li stava ascoltando e guardando, erano nudi come vermi e indugiavano ad infilarsi il costume, due di loro avevano il cazzo che era quasi in erezione, il primo ridendo e toccandosi l’uccello diceva:
“Quasi prima mi metto dietro al camper e mi faccio una sega….. miiiii che voglia che mi sta venendo….. dai raga, mettiamoci il costume e andiamo a guardarla da vicino….”
Ora erano vicini a lei, l’avevano salutata e si erano posizionati con i piedi nell’acqua, uno di loro le aveva chiesto:
“Signora, l’acqua è fredda? Ha già fatto il bagno ?”
Lei aveva riso rispondendo:
“No, aspettavo voi per fare il bagno ahahah….. dai, buttatevi che vi guardo come nuotate ahahah….. poi ti pare che faccio il bagno con uno che mi da del lei???”
Pareva che non aspettassere altro, Uno si presentò seguito dagli altri due:
“Roby… Piero…. Gian…. è tuo il camper? Sei quì sola?”
Lei rispondeva scherzosamente:
“No mio marito è dentro che dorme, quello non lo svegliano neanche le cannonate, infatti mi stavo annoiando, dai andate in acqua che vengo anch’io”
Scherzavano come ragazzini, vedevo mia moglie che li stava adescando, mi stavo eccitando, dopo mezz’ora mia moglie uscì dall’acqua e si diresse verso il camper, venne dentro e prese un asciugamano e mise tre preservativi sul bordo della finestrella io le dissi:
“Hai visto i ragazzini? Quando si sono cambiati parlavano di te, ce l’avevano duro e quello che si chiama Gian voleva farsi una sega dietro il camper, dai, sono giovani come piacciono a te, fagliela tu la sega….”
Lei ridendo”
“Casomai prima me li faccio…. però dico che stai dormendo…. tu guarda senza uscire “
Era uscita asciugandosi, loro erano vicino alla sua sdraio, lei si era sdraiata dicendo:
“Mio marito sta ancora dormendo, che dite ragazzi, ho il costume bagnato, se lo tolgo dite che arriva qualcuno? Io sono abituata in Francia nel campo nudisti….”
Quasi in coro:
“Noooo quì veniamo spesso e non c’è mai nessuno, poi se sentiamo arrivare qualcuno dalla stradina te lo diciamo, dai se lo fai tu lo facciamo anche noi…”
Lei guardandoli maliziosamente:
“Chi mi sbottona il reggiseno? Dai, anche voi senza costume ahahah…. voglio vedervi nudi altrimenti non me lo levo neanche io….”
Uno le sganciò il reggiseno, l’altro glielo sfilò toccandole le tette, poi si tolsero il costume e i loro uccelli erano praticamente eretti, rientrarono in acqua e mia moglie cominciò l’arte dello sfioramento, loro la toccavano timidamente, si vedeva che erano alle prime armi, lei li avrebbe svezzati, si avvicinò a Roby e lo baciò in bocca, poi si staccò e baciò anche gli altri, cominciò a masturbarne due mentre loro la toccavano ovunque, infine lei li prese per mano e li condusse dietro al camper, li prese sul lettino sdraio uno alla volta indossando lei stessa i preservativi ad ognuno, io guardavo di nascosto e mi masturbavo eccitatissimo, durarono poco, ma mia moglie ebbe diversi orgasmi.
Se ne andarono poco dopo chiedendo a mia moglie se ci saremmo fermati per la notte, lei disse:
Questa notte no, andremo a dormire altrove, ma domani nel pomeriggio saremo quì, se ci siete eee… non c’è nessuno….. ci divertiamo….. portatevi dei preservativi…… ve li faccio consumare, li limonò tutti e li salutò. La sera eravamo al club, il giorno dopo, arrivati sul posto, ci sistemammo, subito dopo pranzo arrivarono, mia moglie spiegò loro che dopo pranzo io sprofondavo in un sonno profondo e loro si sarebbero divertiti, infatti, passarono un pomeriggio di fuoco, ognuno di loro, venne tre volte, mia moglie molto di più, ed io nel guardare venni due volte.
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

2 thoughts on “La moglie disponibile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.