Feste trasgressive per una moglie focosa

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Feste trasgressive per una moglie focosa

Spread the love

Sono Carlo, un sessantenne di Milano sposato con Rosalia da trent’anni,
Parlerò un poco di mia moglie per rendere l’ idea della donna focosa che c’è in lei; ha quarantotto anni, ne dimostra molti meno, molto carina, tre/quattro chili in più del suo peso forma che esaltano le curve, due gambe pienotte sempre in mostra grazie a gonne corte e strette e un seno della quarta misura che esibisce orgogliosamente con ampie e generose scollature.
Ha un carattere estroverso e gioviale, è molto facile da coinvolgere in amicizie nuove ed in ogni situazione festaiola, a letto è molto focosa, non si tira mai indietro nel sesso e non dice mai basta, quando viene stimolata con carezze si scalda facilmente, se viene masturbata ha abbondanti esplosioni orgasmiche e squirta in modo impressionante.
Dopo i primi cinque anni di matrimonio ho capito di aver sposato una ninfomane, da allora abbiamo cominciato a frequentare club privé e scambisti, poi a poco a poco, lei si dimostrava gelosa delle mogli che si rapportavano con me e con il tempo mi ha convinto a fare la parte del cuckold, nelle serate bisettimanali delle nostre uscite, lei si sfogava con i singoli presenti in sala guardandomi negli occhi quando veniva chiavata godeva dicendomi:
“Guardami amore…. guarda come mi fanno godere….. senti come mi eccito….. dai segati che vengo….. godo…. vengo……”
E veniva con lunghi orgasmi, io mi eccitavo molto e mi riservavo per la scopata al rientro a casa con lei che mi incitava dicendomi:
“Come mi piace farti cornuto con altri mentre tu ti fai le seghe…. dai godi anche tu cornuto, dai che ti piace farti le seghe….”
Gli anni sono passati veloci e oramai sono cuckold convinto da oltre vent’anni.
Cinque anni fa abbiamo iniziato a frequentare un nuovo club di Milano, un ambiente tranquillo e riservato, gestito da Silvia una graziosa coetanea di mia moglie, siamo diventati molto amici, le due donne in particolare hanno un rapporto complice e parlano spesso sottovoce tra loro, la Silvia spesso organizza delle feste private a tema con ingressi ad inviti.
Esempio: In un addio al celibato, la finta sposa (mia moglie) ha ricevuto i sei invitati più lo sposino, prima limonando con tutti e ballando trascurando lo sposo, poi si è concessa ai suoi amici scopando con tutti prima che con lui, mentre lo sfottevano dandole del cornuto, infine dopo svariate scopate con gli altri, è stato il turno del festeggiato, che ha dovuto scopare di fronte a tutti per tre volte consecutive mostrando i preservativi pieni.
In un altra occasione, una finta moglie che tradisce il marito con amanti quando lui è al lavoro.
Quella volta avevo dovuto collaborare facendo il barista, Silvia aveva sei ospiti, mia moglie era vestita con un cortissimo grembiule molto scollato, truccata pesantemente con labbra molto rosse ed un cappellino da cameriera, portava i bicchieri agli avventori, quando Silvia mi chiamava all’ingresso, mia moglie ne approfittava per appartarsi con il o gli amanti che la scopavano nel privè dietro le mie spalle, lei diceva loro che io non sapevo ed ero un cornuto, lei si immedesimava molto facilmente ed i suoi amanti anche.
Poi è stata la volta della gara di resistenza, in quella sera erano stati invitati sette ragazzi abbastanza giovani, ognuno di loro doveva mettersi in fila e aspettare il turno, quando iniziava doveva suonare il campanello e veniva cronometrato il tempo della scopata, come sempre mia moglie era la sola donna presente e quindi toccavano tutti a lei, a fine gara venivano contati i preservativi e il premio era una bottiglia di prestigioso champagne.
Un’altra serata, la più ridicola, è stata la volta della gara di eiaculazione veloce mediante masturbazione, otto i partecipanti, uno alla volta (nudo) si stendeva su un lettino di massaggi e veniva masturbato da mia moglie che massaggiava l’uccello con un gel lubrificante di fronte a tutti, il concorrente doveva eiaculare nel minor tempo possibile, il più veloce aveva diritto alla solita bottiglia.
Alla fine della gara, un ragazzo, aveva voluto masturbare lei e gli altri avevano chiesto di essere trattati alla pari, insomma la volevano masturbare a turno sul lettino, dopo una debole resistenza mia moglie aveva accettato ed aveva dimostrato di aver squirtato ad ogni orgasmo ed a ogni ditalino, era una novità anche per me.
Insomma Silvia è un vulcano di idee ed iniziative, da quando ha conosciuto mia moglie l’ha coinvolta spesso in queste feste, quasi sempre lei unica donna presente con dei piccoli gruppi di 5/8 singoli, mia moglie ha sempre accettato e si è sempre divertita molto, poi all’uscita Silvia in segno di amicizia e ringraziamento per la festa la riempie di regali.
I gruppi che invita, sono diventati amici di mia moglie e spesso si accordano con Silvia per una festa che abbia mia moglie protagonista, io però a volte mi sento escluso ed ho l’impressione che mia moglie si accordi con Silvia ed i ragazzi che oramai sono degli abitué del locale, a mia insaputa.
Però poi penso a mia moglie ed ai suoi bisogni di orgasmi, non potrei mai bastarle, inoltre mi eccito molto a guardare ed alla mia età ho ancora voglia di sesso grazie ai giochi di mia moglie che mi eccitano e mi sento appagato.

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

One thought on “Feste trasgressive per una moglie focosa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.