In aereo

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

In aereo

Spread the love

“Amore sbrigati o rischiamo di perdere l’aereo”- Ah, la mia ragazza è sempre la solita ritardataria-
“Colpa tua amore, se la smettessi di saltarmi addosso ogni volta non farei tutto questo ritardo”- si giustifica lei imbarazzata ed entrambe scoppiamo in una fragorosa risata-

Io e la mia ragazza stiamo insieme da quasi un anno, sin da piccole eravamo ottime amiche, ma poi crescendo mi sono accorta che mi piacciono le ragazze e l’ho capito solo quando mi sono innamorata di lei, la mia attuale ragazza. Ne abbiamo passate tante insieme, un po’ per colpa della mia stupidità e un po’ per colpa di altre persone che volevano separarci, ma fortunatamente non ci sono riusciti perchè noi ci apparteniamo e credo che sarà così per tutta la vita
Ah, dimenticavo, io sono Lauren e ho 24 anni. Occhi verdi, capelli nero corvino, fisico niente male. Lo so, sono vanitosa, ma questo perchè riconosco di avere un certo fascino e mi piace il mio corpo, anche se sono un po’ curvy ho le mie curve giuste al punto giusto. La mia ragazza invece è più bassa e minuta rispetto a me, ma ha comunque il suo fisico bestiale. A proposito di lei, non capisco perchè ci mette così tanto in bagno così vado a raggiungerla
Mentre mi avvicino alla porta del bagno sento la musica a tutto volume, ma in sottofondo sento anche dei gemiti, credo si stia masturbando. Visto che viviamo insieme e abbiamo una certa confidenza, entro senza bussare

“Amore hai finito di… oh mamma santissima poi sarei io la porca!”- le dico divertita, lei si spaventa alla mia visione e diventa tutta rossa in volto, è davvero dolce
“Cazzo Lauren ma sei impazzita mi hai fatto prendere uno spavento, lo sai che odio quando entri nel bagno senza bussare… e poi ehm.. io.. n-non stavo f-facendo niente…”- rido di gusto, adoro metterla in difficoltà ogni tanto
“Amore non devi vergognarti di me, e poi non è la prima volta che ti vedo in certe condizioni”- è proprio dolce, nonostante abbiamo una certa intimità lei comunque prova ancora un velo di imbarazzo
“Dai corri a vestirti altrimenti facciamo una brutta fine se mi fissi ancora in quel modo”- e insieme ridiamo
Una volta vestita, siamo finalmente pronte per raggiungere l’aeroporto e prendere il nostro aereo diretto per Cuba, ogni tanto ci piacciono le belle vacanze

Una volta in aereo abbiamo raggiunto i nostri posti e, dopo le istruzioni dell’hostess, l’aereo decolla, ed io per mia sfortuna devo ascoltare per un’ora intera una playlist a caso scelta dalla mia ragazza perchè ho perso una scommessa con lei qualche giorno fa (il viaggio dura parecchio quindi credo che ne vedremo delle belle nelle prossime ore)
Quando la playlist finisce mi ritrovo addormentata con le cuffie nelle orecchie, ero sicuramente intenta a fare qualche sogno erotico perchè mi scappa un gemito molto profondo e credo che la mia ragazza se ne sia accorta. Infatti…
“Dio santo Lauren non ti facevo così porca anche durante il sonno”- scherza lei mentre io sobbalzo e, presa dall’imbarazzo, cerco di fare finta di niente-
“Perchè? C-che cosa ho f-fatto? Co-cos’hai s-sentito?- lei ride di gusto notando la mia espressione così innocente, così si avvicina e mi abbraccia per calmarmi
“Amore lo sai anche tu cosa ho sentito, però ora stai calma non è nulla di grave. Continua a dormire, il viaggio è lungo”- dio mi vergogno da far schifo, ma comunque lei sa sempre come calmarmi e la amo anche per questo. E ha ragione, meglio riposare

Sono sveglia da un po’ e sto guardando il bel panorama dal finestrino, ancora con le cuffie nelle orecchie. A un certo punto le mie cuffie spariscono e sento le sue meni fredde toccarmi lentamente da sotto la maglietta, un tocco non del tutto indiscreto che mi fa irrigidire. Mi sto già bagnando in maniera vergognosa. Allora lei…
” Shhh, stai buona lolo, se non vuoi svegliare nessuno. Stanno dormendo tutti, tranquilla non ci scopriranno”- sussurra lei al mio orecchio con voce calda e sensuale mentre con una mano passa tra le mie gambe, deglutisco in preda all’eccitazione e la blocco con le gambe
“Qui non possiamo, potrebbero scoprirci subito se qualcuno si sveglia all’improvviso e sai che odio condividere la mia intimità con altri. Vieni con me”- dico tutto d’un fiato trascinandola in bagno. Una volta in bagno lei mi sbatte violentemente al muro e ci baciamo con passione. Si vede così tanto che mi ama?
Si stacca da quel lungo e interminabile bacio e scende a torturarmi il collo, e io mi lascio andare come una porca, oggi sono proprio impotente quindi lascio a lei il controllo della situazione
Mi prende in braccio senza smettere di baciarmi e mi fa sedere al lato del lavandino, subito dopo ci stacchiamo per rendere aria e lei mentre mi spoglia continua a torturarmi il collo lasciando segni per marcare il suo territorio. Questa ragazza mi sta facendo impazzire

Dopo questo continuo scambio di effusioni ci troviamo completamente nude, lei mi sfiora con un dito là sotto e nota che sono già pronta per lei. Mi guarda maliziosa e con fare soddisfatto
“uh-uh, come siamo bagnate qui eh Lauren?”- quella fottuta voce roca e sexy
“Smettila di fare questi cazzo di giochetti e prendimi ora”- riesco a dire con il fiato corto. Lei alza un sopracciglio notando la mia aggressività
“Dì il mio nome”- impone lei, mentre mi succhia i capezzoli
“Ti prego amore mio non ce la faccio più”- dico ormai senza fiato
“Come siamo impazienti”- dice mentre piano piano si abbassa a leccare e succhiare la mia intimità , mentre con le mani mi tortura i capezzoli
“oh mio dio… più veloce amore mio più veloce”- dico tra un gemito e l’altro mentre mi contorco dal piacere. Dopo qualche minuto, ecco che arriva il mio primo orgasmo, e lei prontamente lecca i miei caldi liquidi senza lasciarne traccia alcuna. Poi ci baciamo
“Ti amo”- biascica lei senza smettere di baciarmi. Dopo un po’ si stacca e entra dentro di me con un dito. Mi scappa un urlo di sorpresa
“Voglio venire con te Lauren”- mi bacia ancora. Mi attira a se per poter adagiare la su intimità sulla mia gamba. Partono le prime spinte e io le chiedo di fare di più, così lei infila un secondo dito mentre con il pollice gioca con il mio clitoride e continua a strusciarsi su di me

Sto diventando un lago, io sto facendo del mio meglio per non urlare a perdifiato e la mia ragazza mi aiuta a soffocare le mie urla baciandomi. Dopo qualche imprecazione e altre spinte più violente siamo venute insieme leccando ognuna gli umori dell’altra e io mi sento al settimo cielo perchè non ho mai fatto sesso così sfrenato con lei, o almeno non in aereo
Dopo i nostri “ti amo”, ci vestiamo e torniamo a sederci con le gambe tremolanti
“è stato bellissimo amore mio”- le dico di getto
“anche per me amore, lo volevo tanto… ti amo”- che dolce. Ci baciamo e dopo un po’ cadiamo tra le braccia di Morfeo.
Che dire, prevedo già che questa vacanza con la mia ragazza sarà… molto… molto… movimentata!


Spazio autrice: per info e maggiori richieste lascio la mia email di lavoro qui
[email protected]
Buona lettura!

 



One thought on “In aereo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.