Carla

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Carla

Spread the love

Carla è una mia collega,molto diversa da me:molto discreta silenziosa,bassina,sempre un po’ in disparte,minuta,con i capelli neri tagliati a caschetto,occhioni da cerbiatta…il mio opposto in pratica.Io sono alta,formosa,capelli castani lunghi fino alle spalle,molto socievole,mi piace chiacchierare con i colleghi,mi piace stare in compagnia.
Della sua vita privata si sa ben poco:ha divorziato da qualche anno,senza figli,il suo ex benestante,abita in un monolocale vicino all’ufficio di proprietà dell’ex marito.
Si dice che le piacessero le donne…non ho mai dato peso a questa diceria perché pensavo fosse un pettegolezzo di qualche maschio rifiutato,ma quando per un certo periodo spostarono la mia postazione di fronte alla sua avevo notato che spesso mi guardava, a volte l’ho vista fissare la mia generosa scollatura,altre volte seguiva tutti i miei movimenti.
Un pomeriggio di una torrida estate,molti erano in ferie, c’eravamo io ,lei e Fluvio un 60enne vivace e molto attivo sessualmente e con lui inevitabilmente si finì a parlare di sesso.Io e Fulvio ci stavamo raccontando delle ultime avventure,quando Carla timidamente mi chiese”lo hai mai fatto con un donna?”, le risposi di no e lei “ti piacerebbe?”ci pensai un po’ poi con sincerità le risposi”non saprei,forse mi piacerebbe essere toccata,leccata..ma non penso che mi piacerebbe ricambiare”.Fulvio si eccitò e subito disse che gli sarebbe piaciuto una cosa a tre,io sorrisi perché lui non mi è mai interessato,ma Carla lo freddò subito “ho chiesto a Deborah non ho chiesto un menage a trois”. Lo squillo del telefono ci distrasse dagli argomenti piccanti.
Due giorni dopo,si ruppero i condizionatori,eravamo inzuppati di sudore e mi stavo lamentando che la maglietta era tutta bagnata e nel pomeriggio avevo una riunione importante,temevo di fare brutta figura. Carla mi propose di andare a casa sua nella pausa pranzo così avrei potuto farmi una doccia e soprattutto avrei potuto lavare la maglietta…non ci pensai due volte e accettai subito.
Il monolocale era grazioso e ben arredato…un unico ambiente con un’unica porta,quella del bagno.Mi tolsi subito la maglietta per poterla lavare..Carla mi guardava..fissava il mio reggiseno,dopo aver steso la maglietta mi buttai sotto la doccia e uscita dal bagno avevo addosso solo il telo da bagno “ah ci voleva proprio e come si sta freschi con l’aria condizionata!finalmente” era seduta sul letto,mi sorrise,era un po’ strana “ne approfitto,vado anche io a fare la doccia”.Ne approfittai e mi stesi sul letto,mi appisolai,mi svegliò un rumore,era Carla che era uscita dal bagno.Si stese accanto a me e mi guardava “sei molto bella “mi disse”è da un po’ che ti guardo e che sogno le tue tette”. Non fui sorpresa e devo dire che mi eccitai un po’…fece scivolare le dita sul mio collo,poi scese quasi sulla scollatura,mi guardò e aprì il telo…mi guardò tutta e iniziò ad accarezzarmi..tocco leggero ma deciso “sei come immaginavo!oh..ce l’hai tutta depilata!” Mi baciò,prima un bacio casto,poi infilò la lingua..mi stava piacendo,iniziai a muovermi…iniziò a toccarmi le tette,le prese nelle mani e le palpava..nel frattempo anche il suo telo cadde…aveva tette piccole a coppa di champagne,la fighetta con una striscia di pelo…si mise su di me e mi baciò di nuovo poi prese a baciare i capezzoli…li succhiava,li leccava e poi alternava una succhiata a una leccata.Io le strusciavo la gamba sulla sua passera e iniziò a mugulare di piacere.Poi scese e iniziò a leccarmi la passera…ci girò tutto intorno,poi dentro,su e giù,poi nel buco,poi il clito…me lo succhiava…poi la leccava velocemente..era bravissima,sentivo il rumore della lingua con i miei umori….iniziai a godere..ansimavo, muovevo il bacino,premevo la sua testa sulla mia passera …mentre mi leccava, lei si toccava e con una mano mi palpava le tette…venimmo insieme…aveva le guance rosse e il viso pieno dei miei umori…”Grazie” mi disse…ci addormentammo, lei con la testa sulle mie tette,tutte e due nude e appagate…arrivai tardi alla riunione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.