la prima volta che siamo andati in un club prive

la prima volta che siamo andati in un club prive

Spread the love

questo racconto e reale e risale a circa 35 annifa i locali x scambisti erano pochi o convinto mia moglie carmela a provare questa esperinza io 30 anni lei 25 giunti al centro di roma suono al campannello una voce maschile ci dice di entrare e scendere le scale ci atende un signore ci fa entrare cida delle indicazioni di comportamento e poi cilascia mia moglie un po timorosa mi prende la mano e cominciamo a fare un giro x il locale fatto di corridoi co luci soft con degli spazzi on divani e qualche camera cerano molte coppie di varie eta e singoli tutti ben vestiti ed educati subito quache coppia si presenta e con garbo cidicono se era la prima volta che andavamo io annuivo e ci dicevano di stare tranqulli che non era obligatorio fare qualcosa se non ci andava poi ci siamo seduti su un divanoun po defilati e osservavamo un po tutto poi mia moglie si e azata e sie messa a ballare in pista dove ballavano un po tuti ad uncerto punto un singolo si e avvicinato e cominciato a ballare vicino a carmela io osservavo e le facevo un sorriso di ammirazione x quanto era sex il singolo a cominciato a farla ballare sempre piu vicino con passione ogni tanto la strinceva a se poi sisono venuti a sedere e mia moglie mi presenta il singolo di nome tarquinio lui molto educato ci dice se volevamo fare un giro x il locale x osservare altre coppie aduncerti punto cisiamo messi a guardare da una nicchia ricavata in un cunicolo dove cerano delle fessure che davano in una stanza dove si vedevano delle coppie che facevano sesso mia moglie eracuriosa ed era presa a guardare io stavo al suo fianco e tarquinio dietro di leioi a chiesto a noi se volevamo entrare ma carmela educatamente a detto di no non selasentiva pero e rimasta a osserare le scene di sesso intanto le osussurato allorechio se il singolo le piaccesse lei midice e un bel uomo io allungo la mano sotto la gonna x sentire se era eccitata infatti era molto bagnata tarquini si e acorto di questo gesto che stavo facendo e si efatto coraggio a cominciato a palpare il sedere di carmela lei non so se afatto finta di nulla ma nonsi e spostata mi a guardato come x dirmi sei tu io lo baciata sul collo e leo ssussurato e tarquinio il quale intanto aveva infilato la sua mano sulla fica e con un dito la masturbava lei a cominciato ad emettere dei gridolini di piacere poi a allungato la mano sulla patta dei pantaloni x sentire il cazzo tarquinio a questo punto loa tirato fuori mia moglie la toccato e a fatto un susulto era un cazzo enorme almeno 23 cm a cominciao a d carezarlopoi si e abbassata e cominciato a succhiarlo io ero estasiato nel vedere mia moglie con un cazzo in bocca e che cazzo tarquinio si e abbassato i pantaloni a cominciato a pomiciare con carmela e quanto la sentita pronta le a chiesto se voleva assagiarlo in fica carmela mi a detto se mi faceva piacere vederla scopare io a annuito e cosi tarquinio le a poggiato quella verga sulla fica pelosa e fradicia di umori io avevo il cazzo che mi scoppiava a vedere mia moglie prendere quel cazzo enorme tarquinio la scopata in tutti i modi e poi le a sborrato tutto in bocca questa e stata la prima di una lunga esperienza co singoli

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.