La mia prima volta

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

La mia prima volta

Spread the love

La mia prima voltaStoria vera accaduta a me personalmente…Tanti anni fa… Abitavo nel basso Salento,Avevo un po più di 13 anni… la mia famiglia non era ricca…ma non ci mancavano le cose essenziali, Era Luglio… estate faceva tanto caldo, io durante l’estate lavoravo per guadagnarmi dei soldi per comprarmi indumenti e divertirmi.Non era ancora un crimine far lavorare i minorenni… ( io cominciai a 9 anni)… facendo diversi lavori da manovale ….sinceramente… lo rifarei… Lavoravo presso una piccolissima impresa edile di lavorazioni varie, pavimenti e rivestimenti caminetti..scale, marmi e graniti ecc.Il mio datore di lavoro mi mandò a finire da solo un lavoro.. che sapevo fare bene, era una casa di  nuova costruzione di famiglia di 3 piani c’era per ogni piano un grande appartamento, casa sito vicino al centro paese… questo lavoro consisteva di posare il battiscopa in tutti e 3 gli appartamenti, ne avevo per almeno 10~15 giorni….La mattina arrivavo con la bicicletta con il mio panino.. ed anche da bere.. l’estate si cominciava alle 6.00 ( causa il caldo) e si finiva alle 14.00… con solo una piccola pausa…Verso le 9.00 di mattina io mi fermavo e mangiavo il panino… salivo sul tetto piatto (tipico del Salento).. la casa era molto alta, mi dava l’opportunità di ammirare tutto il panorama … sbirciando con curiositá anche nei giardini circostanti… ero solo tutto il giorno,  il mio datore di lavoro passava solo prima delle 14.00Per controllare… lui con il resto della ditta.. erano su di un’altro cantiere…Un giorno mangiando e ammirando il panorama guardo giù nel giardino della casa vicina e a mia sorpresa vedo la padrona di casa… aveva tra i 30 ed i 35 anni.. capelli tra il biondo ed il marron chiaro ….si era tolta la camicia ed il reggiseno.. e si stava rinfrescano sotto al rubinetto.. mi nascosi subito per non farmi vedere… certo….. ero un ragazzino e mi eccitai subito.. non avevo ancora mai fatto sesso ed erano 3 anni che avevo imparato a segarmi, continuai ad osservarla di nascosto … hmmm che bella visione aveva due seno grande… però da dove ero non mi dava modo di vedere la parte di sotto vidi solo che era una gonna.. dopo quel bell’episodio io mi segavo ed immaginavo situazioni….. fantasticavo e tornavo di tanto in tanto sul tetto.. a volte la vedevo ma sempre vestita con capi leggeri… ogni mattina alla stessa ora lei si rinfrescava sempre allo stesso modo.. ed io puntuale a spiarla ed a godere delle sue belle poppe… un giorno guardò verso sopra.. io mi nascosi subito.. mi vergognai, avevo il cuore a mille.. però ero anche eccitatissimo… Immaginavo scene con lei…magari vederla arrivare sul cantiere e farmi qualcosa di buono.. data l’età e la mancanza totale di esperienza non sapevo cosa poteva farmi..(Non c’era intenet) Quel giorno non successe niente di niente… io pero ero ormai perturbato e mi eccitavo parecchio, ogni tanto mi fermano di lavorare e mi segavo..  sapevo fare solo quello… (Ricordate avevo 13 anni)L’indomani era l’ultimo giorno di lavoro per me su quel cantiere… verso le 7.00 prendo la bici ed esco dal cantiere per andare a comperare una bibita minerale… esco e lei arrivava in bicicletta con la sua spesa… bella donna non ricordo tutti i particolari, ricordo due belle cosce, con pelle liscia, capelli chiari, giovane fatta proprio bene mi fissò e mi disse.. tu lavori qui?.. risposi di si.. che ero li da diversi giorni ed ero solo… che mi stavo assentando per andare a comperare da bere… al che mi disse… se vuoi quando farai la tua pausa vieni da me sono sola ti faccio un caffè così lo beviamo insieme…. mi si accelerò il battito cardiaco…continuavo ad immaginare.. ma non ero in grado di fare nulla.. certo però avevo già visto su qualche rivista pornografica dell’epoca delle posizioni sessuali, però solo visto….andai e tornai a lavorare.. il tempo pareva che si fosse fermato.. ero eccitatissimo.. Alle 9.00 prendo il panino e mi reco da lei.. viene ad aprirmi aveva un vestito tipo camice di dottore celeste sbottonato e scollato sopra ed aveva già sbottonato due bottoni giù….che bellaaaa…. mi fa entrare.. aveva preparato del pane con salumi  formaggi melanzane sott’olio.. ecc… mi aiuta a condire ancora meglio il mio panino era vicinissima profumata si chinava e vedevo dentro al camice..poi si siede proprio di fronte a me… gambe semi aperte..ovvio lei sapeva cosa voleva…. io avevo le palpitazioni ma non sapevo cosa fare.. mi piaceva ma mi vergognavo… lei era una signora.. io ero abituato a poniciste con ragazzine della mia età…ed ero anche vittima della mia inesperienza..poi  comincia a farmi delle domande.. quamti anni?.. dove abito?.. se ho già  la ragazza.. .. io risposi di si.. mi chiese..  cosa facevo con lei… io risposi… di tutto(Mentivo) ….. poi mi parlava di lei.. del marito in Germania che si sentiva molto sola… riceveva una telefonata al mese ( le telefonate internazionali erano carissime)Poi cominciò a chiedermi se la mia ragazza mi  baciava… io…. sssii…Poi se io la toccava… ed io… ssi…. Disse… e come fai? Io ero impacciato… si sbottona due bottoni e mi prese la mano e la portò al seno… mi disse fammi vedere come fai… io cominciai a toccare da sopra il reggiseno.. Poi prese la mia mano e se la infilò dentro al reggiseno, disse ti piace?hmmmm ero in paradiso… bella retta grande…. hmmm…Poi mi mette la mano al pacco.. ho un piccolo sussulto ….Mi disse… la tua ragazza fa questo? Mentre mi toccava il pacco… io… siii certo… lei.. eeeeh…. come fa?? .. mentre con la mano sul pacco duro…mi massaggiava…… così??io… eccitato ma balbettante.. sss sssii…. così… Lei….. è poi cosa ti fa ancora?io non sapevoLei penso che capì…Io ero in pantaloncini ..Lei massaggiando mi disse….è bello duro.. io sicuramente ero rosso come un semaforo… avevo le guance in fiamme il cazzo che stava esplodendo… le mani bagnate.. il sudore che mi invadeva tutto… poi mi slaccia il cinturone… mi sbottona gli shorts li abbassa… mi abbassa la mutanda.. (anno 1973) mi fa sfilare tutto viaE mi  accarezza dolcemente .. poi mi dice La tua ragazza… ti fa questo… io prendo coraggio e dico … sss.. siiii… certo… (mentendo ancora)Poi lei si abbassa … dice … posso?….io…. siii.. siii…..e me lo prende in bocca…. uaaaaa ragazzi!!!!!….che bellooooo… primo pompino della mia vita  moooooolto meglio delle mie seghe…. mi pompa delicatamente  lascio fare.. tanto non sapevo neanche cosa fare… poi dice… lei….te lo succhia così?.. io ero in trance…. poi si ferma e dice …. fa troppo caldo… si sbottona tutto il camice e lo tira via… Non capivo più niente mai visto niente di tutto ciò… solo donne nude in foto… Si toglie il reggiseno…che senoooo!!!!.. ragazzi continuava a chiedere ma ormai non aspettava più la risposta… si sfila la mutanda, appare la figa…. un triangolo perfetto un tappetino di pelo..tra il marron ed il biondo….  mi leva la maglietta… mi viene contro mi bacia… quello lo avevo già fatto.. pomiciate leggere le conoscevo già…. mi dice … accarezzami tutta dai…sono per te Non ti vergognare…. mi piace…. io presi coraggio ed anche spinto dall’eccitazione comincio a palpare… era li tutta per me che bellaaaaa… era la mia prima volta.. con una donnaMi fa leccare le tette… succhiare i capezzoli… ricordo… erano durissimi… aveva un fisico da favola… lei si strofinava al mio cazzo che era ormai una mazza dura…  sospirava e diceva… aaaah quanto tempooo…. poi mi fece toccare la figa… tutta bagnata.. infilai in automatico un dito poi due… cominciai a massaggiare… lei che ansimava… ssssiiiiii bravoooo ancoraaa….mi prese la mano e mi mostrò come fare…  io ero tanto eccitato che sentivo un formicolio al cervello… poi si abbassò, lo prese in bocca e cominciò a succhiarlo ogni tanto lo tirava fuori e leccava generosamente tutta l’asta … poi decisa lo prese in bocca e cominciò a pompare seriamente… io venni subito…. hmmmmmm!!!! Sentivo tutto un piacere divino percorrermi il corpo… uscì un getto forte nella sua bocca… ero in paradiso… che bello sborrare al caldo… uaaaaauuu!!!! Poi lei aprì la bocca e lasciò scivolare tutto quel seme sul suo corpo nudo… poi se lo strofinò delicatamente sulla sua pelle liscia…. si alzò e mi chiese se volevo bere.. prese mi versò una bibita fresca.. poi continuò ad accarezzarmi e baciarmi… beh!!! Il cazzo giovanissimo era già li che svettava… mi prese per mano ed andammo in camera da letto… mi deve stendere sul letto… mi lavò il cazzo con la lingua… poi venne su di me vicino al pene durissimo divaricò le gambe si mise in ginocchio e vidi tanto liquido scivolare fuori dalla figa che mi bagnò l’inguine ed il cazzo.. poi se lo infilò dentro… per me… potevo morire anche in quell’istante.. era il momento più bello della mia vita..Ti piace?…..mi disse?…Io….. sssssiiiiiiSi impalò tutta aaaaaah!!!!! e cominciò a strofinarsi su di me… sospirava forte, sistrofinava il clitoride contro il mio pelo avanti indietro… sentivo il mio cazzo muoversi dentro di lei… era paradisiaco… dopo pochissimo.. cominciò ad ansimare sempre più forte… siiiii vengooooo siiiiii belloooooo…. aaah!!!! Al che ero al limite pure io… dissi…. sto… per…. e lei si sfilò il cazzo dalla figa e mi fece sborrare su di lei ed anche su di me… poi con la figa cominciò a strofinarsi su di me spalmando tutto lo sperma fino a che non si seccò tutto….. ci stanno e fummo in bagno… lei si insaponò e si lavò tutta poi …. mi lavò tutto… hmmm tutte sensazioni sublimi e nuove per me… per me… era la mia fata. Poi lei si asciugò, finito prese e mi asciugò dolcemente… mi chiese se ero contento di tutto ciò che era accaduto… io dissi che era bellissimo… andammo nudi in cucina a bere qualcosa lei mi confesso .. sai!!!!!  ti ho visto quando mi guardavi da sopra il tetto.. la prima volta volevo quasi sgridarti… poi ci ho preso gusto anch’io ho pensato a lungo su come comportarmi…sai….è   tanto tempo che non faccio l’amore.. Poi mi dice… tu?… è  la tua prima volta vero?… io ero scoperto e dissi…. si è. Venne vicino mi disse sei un bel ragazzo di queste avventure ne avrai tantissime ancora vedrai… mi passò la mano tra i capelli mi baciò sulle labbra… poi con la lingua delicatamente … il cazzo reagì all’istante e lei….. oooh!!!…esclamò, mi vuole ancora ed io risposi… si.. sei bellissima… rispose grazie amore!!!!!In cucina (grande cucina) c’era un piccolo sofà due posti… mi prese per mano e mi ci portò si posizionò in ginocchio a pecorina.. e mi disse mettimelo dentro e prendimi ancora… sono tua… ragazzi!!!! …..Vederla così per me era il massimo offerta a me potevo fare ciò che… neanche avrei sognato prima di allora… Infilai il cazzo durissimo dentro e cominciai a pomparle la figa cercavo di fare del mio megliolei che si dimenava come una selvaggia… siiii… scopamiiii sono tutta tuaaaa…. daiiii che mi fai godere continua amore mio… siii ..siiii ancorasaa vengooooo… sbatti forteee adessooooo. Vengoooo… io continuavo a pomparla… poi si stava calmando quando sentii un piacere divino salire dalle palle attraversarmi tutto fino al cervello… Non capivo più niente dissi ssssiiiiiiii anch’ioooooo vengono ….lei disse sborrami sul culo …voglio sentire il tuo caloreLo tirai fuori e partì un getto che arrivò fino ai suoi capelli poi un altro un po’  più vicino ed infine il resto tutto sui glutei…. lei…. siiii che bello amore mio… adesso spalmalo sulla mia pelle… .. così feci ….. dopo andammo in doccia… io dovevo tornare al lavoro… mi affrettai di vestirmi e salutarla baciandola in bocca… lei mi chiese se mi era piaciuto… io dissi che era stato meraviglioso… un sogno ….mi disse… Non potremo farlo più sai? Mi dispiace  sono sposata e…..mi raccomando non lo raccontare a nessuno … uscii… triste… e ritornai al lavoro… quel cantiere finì quel giorno, io ero felicissimo dell’accaduto.. ma triste della fine… Non l’ho più rivista… se tornassi indietro nel tempo lo rifarei….Max….
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.