le nostre trasgressioni 1° parte

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

le nostre trasgressioni 1° parte

Spread the love
Scrivo questo racconto oggi per raccontare la nostra storia in fatto di sesso, premetto per non far riconoscere le persone del racconto ho dato nomi virtuali, escluso i nomi di mia moglie Laura e il mio Piero.
Con laura ci siamo conosciuti 40 anni fa la nostra unione termino 5 anni fa per motivi di salute, Laura mi a lasciato, ma a tutto oggi lei e sempre dentro di me.
Ho voluto raccontare questa storia, anche per il suo ricordo, io sotto il profilo sessuale sono con tendenze bisessuale mi piace fare sesso sia con uomini che con donne, queste esparienze le ho accumulate anche prima che conoscessi Laura, anche per Laura ebbe delle esperieze bisessuali e molto ricche di sesso, lei essndo una persona molto ninfomane, questo e quello che mi ha fatto innammorare di lei in cui per
lei il sesso veniva prima di qualche altra cosa.
Quando ci siamo sposati, io avevo 25 anni mentre laura ne aveva 20, dopo il matrimonio siamo andati ad abitare in una casa che i loro genitori gli avevano lasciato a circa 40 km da Roma un piccolo paese che si sapeva di tutti e di più.
Dopo circa due anni di matrimonio io per motivi di lavoro mi assentavoper due tre giorni lasciandola sola a casa, mi arrivo all’orecchio che Laura si faceva scopare, non uno ma cambiava in continuazione partner mentre io ero via per lavoro, li per li non volli credere a queste diceria visto che quando rientravo mi aspettava sempre con le cosce aperte per farsi scopare.
Il dubbio cera, cosi decisi di spiarla ciò che faceva in mia assenza, dissi che allindomani dovevo andare via per 3 giorni, ma invece avevo preso dei permessi per spiare Laura, il secondo giorno, la sera vidi entrare in casa un uomo che poi riconobbi, Anur di colore che si occupava della manutenzione del complesso, dopo circa una ora che ere entrato, di nascosto entrai in casa senza farmene accorgere, una volta dentro sentivo dei lamenti che provenivano dal camera da letto, accostandomi alla porta senza entrare di riflesso dei specchi dell’armadio si poteva scorgere quello che succedeva, vedevo mia moglie sopra di questo uomo che lo stava cavalando quel grande cazzo nero conficcato nella figa, rimasi a bocca aperta e nello stesso tempo invece di avere una reazione di collera, mi ero eccitato tanto che tirai fuori il cazzo masturbandomi fino a godere, poi una volta che avevo goduto sono riuscito da casa aspettando che usciva che Anur usciva, una volta che usci io rientrai in casa, trovandola ancora nuda sul letto essendo ancora imbrattata di sperma di Anur, le dissi come mai stava cosi, ma vedendola in quello stato mi eccitai di nuovo che lei vedendomi mi prese il cazzo in bocca per mandarlo fino alla gola che godetti subito. Quella sera non ci siamo detti nulla, il giorno dopo a ripensare ha ciò che avevo visto mi eccitavo, mentre si cenava le dissi che avevo visto tutto quello che avevi fatto, lei disse perche non sei intervenuto allora, non ti rodeva dentro di quello che avevo fatto oppure ti era piaciuto vedermi e mi hai lasciato fare, le feci una domanda quanti uomini ti sei fatta scopata da quando siamo sposati, lei senza mezze misure 3 uomini. Per 15 giorni non ci parlammo più e non ritornando più su ciò che era accaduto. In quei 15 giorni ripensavo a tutto e mi eccitavo sempre, tanto che un giorno le dissi di vestirsi che uscivamo a cena fuori, uscimmo andando a cena il più lontano da dove abitavamo, una volta terminata la cenagli dissi di andare al cinema lei tutta contenta perche aveva capito di aver fatto pace e perdonata ” ma già lo avevo fatto visto che anche io in quei tempi ero andato a letto con altri di paro mio sesso” quel cinema era quelli a luce rosse , entrammo Laura disse ma qui priettano film porno, ci mettemmo seduti quasi allestremo della sala, appurando che si e no vi erano 3 Ho 4 donne in compagnia e moltissimi uomini, mentri si vedeva il film Laura si era esccitata tanto che mi aveva tirato fuori il cazzo e lo stava accarezzando, ogni tanto si inchinava per prenderlo in bocca, poco dopo si mise seduto una persona al sedile accanto a laura, io avevo la mano dentro le sue mutandine che la stavo masturbando mentre lei emetteva dei piccoli sussurri, poco dopo vidi che l’ulo vicino a laura aveva portato fuori dai pantaloni il suo cazzo già bello duro, Laura se ne accorse e presa dalla sua libidine lo prese in mano masturbandolo che poco dopo gli inbratto la mano di sborra, si ricompose ed ando via, ma quella sera non fini li infatti si sedette un altro facendo la stessa cosa tiro fuori il cazzo che Laura lo vide lo prese in mano subito che si accosto a me dicendomi che aveva un cazzo enorme che non gli stava in mano, tanto che la foga mi disse che lo avrebbe prese con gioia in figa, gli rispsi che se aveva voglia di farlo lo facesse, si alzo dal suo posto per andare seduta su di lui che lo mise dentro la figa, mia moglie ai abbassava e si alzava, gemendo da gli orgasmi che aveva fino a farlo godere.

Commuta il pannello: Meta

Meta

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.