Mio Zio

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Mio Zio

Spread the love

Qualche giorno fa e’ venuto a trovarci il fratello di mia madre che non vedevamo da qualche anno, l’ ultima volta che lo incontrai avevo sedici anni. Da bambino ero particolarmente affezionato a lui che trascorreva ore a giocare con me. Spesso e volentieri era solito di riempirmi di baci e di carezze in particolar modo sul culetto. La storia andava avanti finche’ un giorno quando ebbi l’eta’ di 14 anni,scopri’ quelle che erano le sue intenzioni. Eravamo soli in casa, lui inizio’ a farmi dei complimenti dicendomi che ero un affascinante adolescente, usando parole sempre piu’ allusive sul sesso, si avvicino’ a me e comincio’ ad accarezzarmi il culo dandomi pero’ questa volta dei lunghi baci sul collo. In un primo momento provai un incontenibile imbarazzo che lentamente si trasformo’ in una piacevole sensazione. Mi tolse i vestiti e fattomi sedere sulla poltrona, mi venne davanti e tiro’ fuori il cazzo. D’istinto lo presi in mano e cominciai a segarlo prima lentamente e poi in modo sempre piu’ veloce portandolo a sborrarmi in faccia e sul petto. Presi il cazzo tra le labbra e lentamente lo feci entrare tutto in bocca, delle gocce di sperma ancora indugiavano sulla cappella, le assaporai e iniziai a spompinarlo con lenti ma intensi risucchi strappandogli dei gridolini di piacere. Dopo un po’ venne versando la sborra nella mia bocca e io non ne persi neanche una goccia. Ora devi darmi il culo disse, io gli spiegai che pur essendo abituato a maneggiare cazzi, non mi ero mai fatto sodomizzare e avevo paura del dolore. Non ti preoccupare, non ti faro’ sentire alcun male. Si fece spompinare ancora, poi mi fece mettere a pecorina e inizio’ a insalivarmi il buco del culo ci infilo’ un dito e comincio’ a farlo scorrere nello sfintere, provai un lieve dolore che subito passo’, infilo’ un secondo dito e poi un terzo muovendoli in modo tale da farmi allargare il culo, prese l’olio e me lo verso’ sull’imbocco, ne verso’ anche sul cazzo e venne ad impalarmi lentamente centimetro dopo centimetro e quando fu entrato completamente resto’ fermo per qualche minuto per farmi abituare, dopodiche’ inizio’ ad incularmi prima piano e poi con sempre piu’ foga provocandomi una goduria immensa, sborro’ nel mio culo nello stesso istante in cui venni anche io. Adesso lui e’ qui e sicuramente avro’ il piacere di gustare di nuovo il suo cazzo…

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

One thought on “Mio Zio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.