Mia figlia Stefania

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Mia figlia Stefania

Spread the love


Circa 7 anni fa mi trovavo a casa di mia figlia Stefania perché mi aveva chiesto di guardarle il cane mentre lei era a lavoro. Praticamente dovevo stare a casa sua tutto il giorno e nonostante il cane mi tenesse impegnato, non mancavano i momenti di noia senza fare niente. A un certo punto dovevo liberare la vescica e sono andato al gabinetto. Stavo lì in piedi a urinare mentre l’occhio mi scappò su un perizoma di Stefania buttato per terra sotto al lavandino. Sarà stata l’astinenza di rapporti sessuali ( con mia moglie lo facciamo sempre più raramente ) ma la tentazione di prendere quel perizoma in mano fu troppo forte. Lo presi per osservarlo meglio e notai che all’interno era molto sporco dei suoi umori di figa. Sono da sempre molto attratto da mutande di donna usate, ma mai mi era capitato di vederne un paio piene strapiene di così tanti umori vaginali. Era un‘unica striscia lunga e larga che sarà stata circa 15cm lunga e circa 5 larga. Ma la cosa che mi fece perdere ogni ritegno fu che nonostante le tenessi in mano, sentivo forte l’odore di figa di Stefania. Ebbi all’istante un‘erezione e le portai al naso per annusarle a fondo. Cominciai a leccarle avidamente mentre con una mano cominciai a masturbarmi furiosamente. Intanto leccando leccando, i suoi umori di figa si erano sciolti. Avevo la lingua che sapeva di figa di Stefania e avevo una gran voglia di sborrare. Quindi mi avvolsi il cazzo dentro le mutande di Stefania con la cappella gonfia di libidine a contatto diretto coi suoi umori di figa che sciogliendosi avevano formato una schiuma, e cominciai a masturbarmi pronto a sborrare. Ero invasato da tutta quella puzza di figa e mi ritrovai a dire il suo nome e a darle della vacca: Stefania…mmmhhhh….ti chiavo le mutande….vacca….che va…c..ca che sei….figa slabbrata..mmmhhhh. Cominciai a spruzzare tutto lo sperma in quelle mutande che ormai puzzavano oscenamente di figa e cazzo. A ogni spruzzata immaginavo Stefania a cosce spalancate mentre riceveva cazzi dentro. Da quella volta sono diventato succube delle sue mutande e ogni volta che mi capita l’occasione le uso da sborratoio. Ma la cosa era così eccitante che ho cominciato a cercare in rete altra gente interessata e ho trovato un paio di anziani coi quali chatto giornalmente su Stefania. Ci masturbiamo guardando sue normalissime foto, e loro erano interessati a conoscere Stefania, magari organizzando incontri casuali. Perdendo ogni ritengo e precauzione feci sapere a loro il posto di lavoro di Stefania. Parlo di circa 4 anni addietro, ma entrambi andarono a trovarla ( lei lavorava in un posto pubblico ) e a prendere amicizia. Uno dei due ( anzianotto sui 65 anni ) ebbe la sfrontatezza di dire a Stefania che aveva un bel culo arrapante, e come risposta ebbe soltanto un sorriso ammiccante da parte di Stefania. Questo gesto da parte di Stefania lo incoraggiò ulteriormente e le chiese se poteva invitarla a cena. Ovviamente io ero a conoscenza di ogni loro contatto. Lui è vedovo e vivendo da solo invitò Stefania a casa sua. Il giorno dopo lo ritrovai in chat e mi raccontò tutto fin nei particolari. Perché io non avessi dubbi mi mandò diverse foto di Stefania ( fatte all’insaputa di lei ). Ho diverse foto di Stefania mentre si toglieva le mutande e completamente nuda messa a pecorina sul letto. La cosa è andata avanti per circa 2 anni, durante i quali ho visto foto e video di Stefania chiavata e inculata come una vacca. Finché Stefania si fidanzò con uno della sua stessa età e cambiò lavoro. Ancora al giorno d’oggi sono in contatto con lui e ci masturbiamo su Stefania. Lui mi racconta nei particolari come aveva i buchi di figa e culo Stefania ( la inculava prevalentemente ). Io per conto mio, tutte le volte che vedo Stefania la rivedo in mente mentre chiavava con lui, e mi sfinisco di seghe….

 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

2 thoughts on “Mia figlia Stefania

  1. Silvia

    mi chiedo se anche in quante case aleggino questo tipo di pensieri tra padri/fretelli e figlie/sorelle… forse non cosi poche!

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.