Vicino di Baita…Joseph*****

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Vicino di Baita…Joseph*****

Spread the love
…..Roger è fuori casa,è andato con trattore con Walter….Dalla finestra sento odor di erba tagliata,osservo,c’è il fratello di Walter,Joseph in jeans e a petto nudo,mostra una muscolatura tipica dei contadini che lavorano e che amano la montagna con camminate,quando il tempo libero lo permette…Sposto la tendina,lui si sente osservato,gira di scatto la testa e lascia cadere per terra la falce,viene verso di me,passando le dita della mano tra i capelli,il suo ciuffetto nero…Mi grida di portargli un secchio d’acqua io obietto:”C’è lì la fontanella….se vuoi puoi“;mi zittisce con un “Ti ho chiesto di portarmela in un secchio,ooohhhiii ragazzino…non rispondermi fai quel che ti ho detto“…..Ahhaiiahhaii ho dato una risposta che potevo evitare,andai mordendomi le labbra a riempire il secchio ed uscii,verso Joseph,non ci feci caso,ero in boxer bianchi…Gli porsi il secchio salutandolo,Joseph lo prese e con mossa veloce me lo gettò addosso,feci uno scatto retrò e un salto dalla freschezza improvvisa, lasciò cadere il secchio per terra e mi prese per un braccio,mi piegò sulle sue ginocchia e mi diede una scarica di sculaccioni,facendomi gridare,mi fece tacere mettendomi una mano sulla bocca,con l’altra mi calò i boxer e mi mise delle dita nel buco del culo….Mi disse all’orecchio “Mi sembri una troietta,adesso ti faccio il culo come voglio io, visto che per tre orette sei soletto…..Prendimelo in bocca intanto….”Glielo presi in bocca con le mani dietro la testa,glielo ciucciavo e leccavo,mentre le sue mani operavano dietro nel buco del culo….Ci dava dentro con le dita e come….Poi mi prese sotto le braccia e mi piegò direzionando il buco del culo vicino al suo cazzo eretto e turgido,lo costò al buchino e floppete,con un’ancata era dentro e mi cavalcò senza tanto far caso ai miei lamentiEra bellissimo….Fui soddisfatto….Da allora lo cercavo,quando mancava Roger…Era ben messo sotto quei jeans attillati, non postava slip,era sempre nudo sotto,a volte andavo vicino a lui e gli aprivo i jeans glielo prendevo in mano e poi in boccaAlla sera a volte , quando me lo diceva con un gesto della mano,mi aspettava fuori dalla sua baita,quando Walter andava a casa suaMi faceva il culo e ci strisciavamo addossoJoseph era quasi come Roger che per me è il migliore,s’intende ROGERRoger era un cavallo spianato alle mie spalle e un domatore di classe*WaaW che godurie anali e di bocca e che bevute di sperma di svariato sapore,il meglio era sempre Roger
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

3 thoughts on “Vicino di Baita…Joseph*****

  1. Corrado

    Un giorno il mio amico mi portò nel bosco a trovare funghi dopo due di camino eravamo molto stanchi il mio amico vide un ripostiglio di attrezzature per la montagna entriamo dentro c’era una brandina dopo i boscaioli sì riposano io avevo i boxer anche il mio amico aveva i boxer il mio amico sì levò i suoi boxer il mio mio amico mi disse non abbiamo trovato funghi in compenso qui ai trovato un bellissimo
    fungo si levò i boxer aveva un bellissimo cazzo di venticinque cm con una bellissima cappella sembrava un vero porcino mi disse prendilo in bocca mi sono inginocchiato prendo in bocca il porcino puzzava di piscio poco dopo diventò il porcino diventò molto duro il mio amico mi dice adesso cambiamo giocò poi lui sì girò sì distese sulla brandina sì mise alla pecora mi disse adesso volgendosi ha me mi disse vieni qui mi abbraccio forte a lui mi bacio in bocca là sua lingua entrava nella mia bocca lui mi disse ai una bella bocca adesso leccami il mio buco del culo aveva un bellissimo buco del culo era un po’ sporco poi infilai un dito lo leccai per un’ora poi mi disse levati i boxer distenditi mi sono disteso il mio amico mi disse allarga bene le gambe lui mi viene sopra a cavalcioni lui mi disse alza un po’ il culo allora lui mi puntò il suo porcino prima lolubrifico’ poi lo spinge dentro tutto tutto senza pietà il male era fortissimo mi bruciava molto forte mi pareva di scoppiare non dissi nulla cominciò a pompare molto forte mi fece un grandissimo buco il mio amico mi disse ti ho rotto veramente il tuo culo poco dopo mi sborava dentro nel mio buco del culo

     
  2. Corrado

    Un giorno di giugno decido di andare a prendere il sole al fiume mi sistemò vicino al fiume stendo l’asciugamano mi spogliò restando nudo dopo mezz’ora vedo un giovane sui trentacinque anni mi fa cenno di andare da lui allora prendo il costume è vado dà lui mi avvicino lui mi abbracciò stringendomi a lui mi baccia in bocca era un lungo bacio d’amore allora lui si levò il costume aveva un un’enorme sui ventiquattro cm mi disse ti piace le dico bello allora lui mi disse mi piace il tuo buco del culo allora lui mi disse adesso leccami il mio buco del culo allora lui si girò con le mani si allargò le chiappe aveva un bellissimo buco tutto rosa allora io con la bocca succhio lui spingeva il suo buco il buco sì aprì la mia bocca era sul suo buco infilavo la mia lingua sul suo buco leccavo bene lui ebbe un’orgasmo anale ho ingoiato il suo sperma dal suo buco lui aveva il suo cazzo duro poi mi disse mettiti alla pecorina poi lui cominciò a leccare il mio buco lo dillatto’ poi mi puntò il suo cazzo sul buco e spingeva dentro tutto il suo cazzo mi pareva di scoppiare lo avevo tutto nella mia pancia il suo cazzo cominciò a pompare molto forte dopo dieci minuti cominciò a eruttare sperma dal suo cazzo poi siamo andati a fare il bagno è pulirci

     
  3. attilio negherbon

    CORRADO,belli i tuoi racconti,anche con un bel po’ di errori,mi piacerebbe conoscerti…Forse sarà un sogno::::Continua così*****

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.