sesso e poi amore 3

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

sesso e poi amore 3

Spread the love

Ci vedemmo dopo quasi un mese, io avevo avuto degli impegni pesanti quindi non ebbi il tempo per Ramos, quando gli telefonai fù molto felice di sentirmi
“Ivano era ora, mi hai tradito?”
“Non ci penso neanche, io sono solo tuo”
“Quando ci vediamo?”
“Facciamo domani alle 16?”
“Perfetto”
L’indomani mi trovai sul posto leggermente in anticipo, c’erano tanti altri ragazzi che mi guardavano ma io aspettavo solo lui, il mio uomo che arrivò poco dopo
“Ciao Ivano”
“Ciao Ramos tutto bene?”
“Adesso che ti vedo si, sai ho parlato di te a Carmen e vorrebbe conoscerti”
“Vedremo”
Ridemmo un pò poi lui si fece serio
“Ivano sai quanto ti ho pensato!”
“Mio caro tu ormai sei nel mio cuore, mi sento tuo, tu sei il mio uomo, io ho sempre voglia di te sai penso di essermi innamorato di te”
“Vieni Ivano hanno aperto una specie di casa matta e qualcuno sul tavolo ha messo un materasso, se è libero vorrei fare l’amore con te in modo diverso”
Ramos mi prese per mano e mi condusse all’interno del boschetto, quasi in fondo, la casamatta era libera, la porta era aperta per cui entrammo e accendemmo la luce, poi chiudemmo per bene la porta, subito cominciammo a baciarci con una passione nuova, lui mi fece sedere sul tavolo dopo aver abbassato il pantalone poi mi si avvicinò e mi prese le gambe, le mise dietro la sua schiena, dietro di me mise un cuscino sgualcito appoggiò il suo cazzo al mio culo e mi penetrò completamente, non si mosse subito, mi fissò per un momento poi mi disse
“Ivano questa che hai preso è una posizione prettamente femminile, adesso ti scopo e ti sborro nel culo dopo sarai la mia femmina, sei daccordo? vuoi essere la mia femmina per sempre?”
“Si lo voglio, mi sento già la tua femmina ma da oggi lo sarò veramente, dai prendimi ti voglio dentro amore mio godimi dentro scopami, fammi sentire femmina”
Ramos iniziò a scoparmi lentamente ma molto profondamente, sentivo il suo cazzo stuzzicarmi le pareti anali ed intanto il piacere il godimento dentro di me cresceva cresceva, quando iniziò la cavalcata io avevo già perso la
“Ohhhh mmmmmm che bello siii”
“Ti piace tesoro?”
“Siiii come sempre mi scopi da dio e io divento sempre èpiù tua, dai scopami scopa la tua femmina, sarò sempre in calore per te, sempre pronto a ricevere il tuo godimento, sono tuaaaaa tuaaaaaaaaa”
Mi sentii riempire il culo da una marea immane di sborra bollente e densa, rimanemmo così per un bel pò poi lui uscì da me e gli pulii perfettamente il cazzo, lui aveva portato la carta per il mio culo e me la ficcò dentro, ci baciammo come due veri innamorati, non volle soldi, ero la sua femmina ormai
“Ivano la prossima volta verrai a casa mia, ormai sei la mia femmina, verrai una sera e dormiremo insieme, il giorno dopo Carmen ti truccherà e vestirà da femmina, tranquilla se starai male la finiremo subito ma io scommetto che sarai bellissima e molto sexy”
“Se vuoi Ramos possiamo fare anche questo weekend”
“Si vieni per Venerdì sera dopo cena o anche puoi cenare anche da me, così Carmen ti preparerà per la notte”
“Va bene Ramos ora devo scappare, ti amooo”
Si era tardi presi la mia auto e corsi a casa”
 


ASCOLTA AUDIO LIBRI EROTICI - PROVA 30 GIORNI GRATIS

One thought on “sesso e poi amore 3

  1. Corrado

    Una domenica nel pomeriggio avevo di prendere un bel cazzo nel buco del culo telefono al mio amico sé veniva in sauna mi disse di sì prima di partire mi sono fatto un bel clistere alle ore sedici arriva lui ha un bellissimo cazzo di venticinque cm andiamo subito nel bagno turco la dentro ha voluto che leccassi il suo buco lo leccai per mezz’ora ogni tanto mi scoredava in bocca poi succhialo mi disse poi mi disse adesso voglio pisciare in bocca però devi berla tutta cominciò a pisciare molto forte aveva un bel getto molto forte ne avrà fatta mezzo litro poi mi disse adesso andiamo in un camerino io mi distendo lui mi viene sopra mi abbracciò baciandomi in bocca passava la sua lingua nella mia bocca restando abbracciati per un’ora poi lui si distende mi disse adesso mia troia vacca siediti sopra il mio cazzo lui guidò il suo cazzo sul buco del culo entrò dentro il suo enorme cazzo mi bruciava molto forte lo avevo tutto nella mia pancia era entrato dentro fino alle balle mi disse ti piace le dico fantastico dopo cinque minuti mi sborava dentro nel mio buco del culo poi andiamo a fare una bella doccia assieme

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.