Lavaggio macchine

FACCIAMO SESSO AL TELEFONO! CHIAMA IL 899005022 O CLICCA QUI

Lavaggio macchine

Spread the love

15 anni porto i capelli lunghi , magro e sempre sorridente , abitiamo in questo stabile da tanti anni e nella porta accanto ci abita il socio di mio padre hanno una grande officina con autolavaggio , devo andare per una settimana a dargli una mano ,ci sono 6 operai 4 giovani e due anziani e i 4 giovani sono stranieri due rumeni ,un albanese e un Croato , oggi sono al lavaggio mi fanno vedere cosa fare e come fare e seguo Radu 24 anni biondo , fisicato lavora in canottiera jeans stretti , un pacco gonfio ,mancava poco per la pausa pranzo , che scivolo e casco e mi bagno tutto , tutti ridono e Radu mi dice di seguirlo che mi da qualcosa di suo asciutto , andiamo nella roulotte , mi passa un pantalone e una maglietta , cambiati , si gira e io< mi spoglio , anche lo slip era bagnato e cosi sto per infilarmi i pantaloni e lui mi blocca e mi dice le vuoi le mutande , e mi guarda il culetto , però hai un culetto liscio come una donna , e mi da uno schiaffetto , rido e dico ok mi spoglio , prende le mutande e mi dice ti andranno grandi , sei magro vieni dietro e mi appoggia lo slip per prendere le misure ,e si appoggia e mi fa sentire il suo cazzo duro , che dice è grande lo slip , e Io resto fermo e lo lascio sfregare , poi mi gira e mi abbassa apre la patta e caccia un bel cazzone duro e venoso , me lo sventola davanti la faccia , e mi dice lo so’ che ti piace , ho visto come mi guardi , e me lo spinge davanti la bocca e io apro le labbra e lecco e lo succhio , mmmmmmmmm brava puttanella ti piace il cazzo rumeno è grosso , faccio si con la testa , poi mi dice facciamo presto se no ci verranno a cercare ,e cosi si aouta con le mani mentre io lecco e succhio e mi sborra in bocca e mi dice ingoia tutto fino all’ ultima goccia e mentre mando giu vengo con una sega . poi si abbottona e esce io mi vesto e poi vado ero rosso e tremavo per la paura e emozione di quello che avevo fatto IL giorno dopo arrivo al lavoro , Radu non c è era andato a rimediare dei pezzi , lavoro con altri tre ,Adil mi dice di andare con lui in magazzino capannone e dentro ci sono dei piani dove accatastato il< materiale , saliamo< con il muletto e giriamo per i corridoi , poi mi blocca verso un parete e mi dice , So quello che hai fatto con Radu nella roulottes ,e si caccia il cazzo , mmmmmmm anche lui sta messo bene ,e mi abbassa e io lo succhio e lo lecco , poi me lo spinge in gola ,mi tocco mentre lo succhio e lui mi stringe i capelli e scopa la bocca ,poi lo sento che si ingrossa e sento un sapore acre forte e densa e mi dice ingoiaaaaaa e io mando tutto giu , pulendo il cazzo ,e schizzo nella mia mano . poi scendiamo e mi dice di non dire nulla a nessuno nemmeno a Radu e mi dice la prossima volta mi fa il culo ,Credo che si sono parlati e loro sanno che sono una succhiacazzi ,due giorni nessuno si muove lavoriamo tranquillamente , venerdi si avvicina Radu e mi dice se la sera verso le nove facevo un salto alla roulottes e dovevo passare da dietro senza farmi vedere . dico a mia madre che vado a casa di un amico a prendere i compiti e raggiungo la roulottes , Radu’ era in slip a torso nudo , entro mi dice di spogliarmi e andare sul letto mi porta da bere un liquore forte ma dolce , me ne fa bere due , sento la testa che gia mi gira , poi sento delle voci e arrivano altri ragazzi , parlano nella loro lingua ,e poi Lui vine e mi fa bere un altro bicchierino , e chiama altri tutti e 4 sono nudi coi cazzi duri , si sdraiano intorno a me , e mi accarezzano e mi spingono la testa sui loro cazzi che inizio a turno a succhiarli , ero mezzo brillo e mi stavo lasciando andare , ho iniziato prima uno alla volta mi hanno spalmato la crema e Radù ha voluto essere il primo mi ha messo a pancia sotto un cuscino sotto la pancia e poi mi ha sputato sul buco e mi ha spinto il cazzooo hahahahha fermooo mi fai male ma continuava me lo spingeva fino alle budelle , dolore era forte , ma poi sono venuti altri e mi tenevano fermo ,e lui scopava e mi baciava il collo le orecchie e mi diceva poi ti piace il dolore passa , e cosi mi sono rilassato visto che se indurivo faceva troppo male , ma iniziava a piacermi ,e cosi mi sono eccitato e incitavo succhiavo i cazzi ai lati e a turno uno in bocca e poi in culo , chi a pecorina , chi alla missionaria , chi sopra , chi sotto , mi sborravano da per tutto e anche io , poi mi hanno voluto mettere due cazzi nel culo , e li che ero bagnato sono entrati e ho schizzato senza toccarmi e anche loro due cazzi nel culo mi hanno affogato , mi colava da per tutto , mi sono dato una rinfrescata e poi sono scappato a casa . le gambe mi tremavano , i miei erano gia’ a letto e ho preso uno specchio e guardandomi il buco rosso e dolorante ci ho messo il ghiacco , ma ero troppo eccitato e mi sono segato pensando a loro . il lunedi dopo la scuola sono passato al lavaggio , hanno fatto finta di niente ,e io lo stesso , poi quando ero solo ho detto a Radu che se avevano voglia ancora il mio n di cell , mercoledi a pranzo mi ha ha chiamato e mi ha detto che la sera dovevo andare da lui ,gli ho detto ci saranno anche altri , ha riso e mi ha detto Tu vieni poi vedi ,
 

One thought on “Lavaggio macchine

  1. Corrado

    È molto bello prenderlo nel culo io là prima volta che lo presi nel culo mi ha fatto un gran male perché era molto grosso lui mi dise là prima volta fa tanto male ma dopo tre minuti ché lo avevo nel culo cominciò ha godere ebbi anche un orgasmo anale lui mi dise troia godi prima dì me Non pensavo ché prenderlo nel culo sì pottesse godere così tanto

     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.